Coldiretti: il decalogo della buona agricoltura

Dettate nella giornata mondiale della terra le regole per migliorare l'approccio ai prodotti agricoli

Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

prodotti italiani.jpg

Foto by www.outlook.noaa.gov

La Coldiretti ha lanciato il 'Decalogo dell'agricoltore', dieci regole per un approccio eco-compatibile del consumatore ai prodotti agricoli.
Si tratta di dieci regole dedicate agli imprenditori agricoli per ridurre le emissioni di gas serra e per vincere la sfida dei cambiamenti climatici.
 
Ecco le 10 regole d'oro per un'agricoltura a prova di ambiente:
- Preferire l'acquisto di prodotti locali, che non devono subire lunghi trasporti con mezzi inquinanti;
- Scegliere frutta e verdura di stagione che non consumano energia per la conservazione;
- Ridurre le intermediazioni fino a fare acquisti direttamente dal produttore per evitare passaggi di mano del prodotto che spesso significano inutili trasporti;
- Privilegiare i prodotti sfusi che non consumano imballaggi;
- Acquistare confezioni formato famiglia rispetto a quelle monodose per ridurre il consumo di imballaggi per quantità di cibo consumato;
- Fare acquisti di gruppo (anche in condominio) per ridurre i consumi di energia nei trasporti per fare la spesa;
- Riutilizzare le borse per la spesa e servirsi di quelle fatte con materiali biodegradabili di origine agricola nazionale o di tela invece di quelle in plastica;
- Ottimizzare l’energia consumata nella preparazione e conservazione dei cibi con pentole e frigoriferi a basso impatto;
- Evitare di servire a tavola con piatti e bicchieri di plastica che consumano energia e inquinano l’ambiente;
- Fare la raccolta differenziata per consentire il recupero di energia dai rifiuti prodotti.

Una serie di buone norme eco-compatibili, validissime per tutti i cittadini accomunati sotto il nome di 'consumatori'.

 

Fonte: Coldiretti

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 185.409 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner