La redazione di AgroNotizie

Mario A. Rosato

Mario A. Rosato

Bioenergie

Ingegnere elettrico, elettronico e ambientale, esperto in energie rinnovabili, sei lingue, ricercatore, docente e giornalista scientifico tesserato a Madrid. Un brevetto già ottenuto e tante idee ancora da brevettare in materia di fermentazione oscura, biogas, biomasse e biocarburanti. Titolare di un'impresa di R&S con sede in Spagna e laboratorio in Italia, vincitore di diversi concorsi d'idee internazionali. Collaboratore freelance di diverse riviste e portali in Italia e Spagna, tre libri pubblicati, dei quali uno in particolare, "Manuale per il gestore dell'impianto di biogas", raggruppa 5 anni di esperienza professionale nel campo delle bioenergie. Oltre mezzo secolo piuttosto movimentato alle spalle e due passioni con uno scopo comune: i processi fermentativi ed il bambù come mezzi per creare un mondo sostenibile alla portata di tutti.

Sfoglia gli articoli di Mario A. Rosato

Contatta l'autore

7 lug Bioenergie

Come selezionare l'inoculo per l'impianto di biogas - II Parte

L'Attività metanogenica specifica (Sma): realizzazione ed interpretazione dei risultati della prova. A cura di Mario A. Rosato
bio-reactor-simulator-primo-art-lug-2020-rosato-fonte-bioprocess-control-ab

Mario A. Rosato di Mario A. Rosato

Nella I Parte di questo articolo abbiamo illustrato come si misura l'attività biologica di un inoculo introducendo una certa quantità di substrato di riferimento in un reattore di prova e verificando che per ogni grammo di Cod (Domanda chimica di ossigeno) vengano prodotti almeno 350 Ncm3 di metano. Analizziamo in questa II Parte dell'articolo le peculiarità della prova di Attività metanogenica specifica (Sma).   Come realizzare la prova Sma nella pratica La letteratura scientifica sulla prova Sma è molto varia per quanto riguarda i substrati da utilizzare (Rif.[i]). Il primo dubbio che il principiante deve sanare prima di iniziare una prova di attività metanogenica è dunque: quale substrato si deve utilizzare? In linea di massima, qualsiasi substrato 100% digeribile produrrà 350 Ncm3 CH4/gCod, come dimostra la Tabella 1. Tabella 1: Cod e Bmp (potenziale metanigeno) di ...

17 giu Bioenergie

Come selezionare l'inoculo per l'impianto di biogas - I Parte

L'Attività metanogenica specifica (Sma): una prova utilissima ma ancora da normalizzare. A cura di Mario A. Rosato
ampts-light-terzo-art-giu-2020-rosato-fonte-bioprocess-control-ab

Mario A. Rosato di Mario A. Rosato

"Spesso dico che quando puoi misurare ciò di cui stai parlando, ed esprimerlo in numeri, allora sai qualcosa di esso; ma se non riesci a misurarlo, se non riesci ad esprimerlo in numeri, la tua conoscenza è magra ed insoddisfacente; essa può ...

10 giu Bioenergie

Quinoa: biogas e biomolecole per aumentare la redditività dei terreni salini

La coltivazione del "superfood" è sostenibile solo in un sistema di economia circolare. A cura di Mario A. Rosato
quinoa-in-bolivia-secondo-art-giu-2020-rosato-fonte-maughan

Mario A. Rosato di Mario A. Rosato

La quinoa (Chenopodium quinoa Willd.) è una pianta alofita estremamente resiliente. Essa è capace di produrre in terreni salini, che risulterebbero letali per le colture convenzionali, e di sopravvivere perfino all'irrigazione con acqua di mare (si veda La coltivazione di ...

3 giu Bioenergie

Il biodiesel da coloquintide

Il cocomero amaro, una possibile coltura energetica alofita. A cura di Mario A. Rosato
frutto-di-citrullus-colocynthis-coloquintide-primo-art-giug-2020-rosato-fonte-andrea-moro-uni-trieste

Mario A. Rosato di Mario A. Rosato

La coloquintide o cocomero amaro (Citrullus colocynthis) appartiene alla stessa famiglia del melone e dell'anguria: le Cucurbitacee. È una pianta tipica di deserti e dune costiere, diffusa nel Nord dell'India, Pakistan, Medio Oriente e Nord Africa. Nelle isole ...

22 mag Bioenergie

La coltivazione di alofite a scopo energetico e ambientale

Fibre e oli industriali dai terreni improduttivi. A cura di Mario A. Rosato
salicornia-genere-di-alofite-by-murasal-adobe-stock-750

Mario A. Rosato di Mario A. Rosato

La salinizzazione dei suoli e delle acque ad uso agricolo è un problema di scala planetaria perché riduce la produttività della maggior parte delle colture convenzionali, con un costo che la Fao stima in 11 miliardi di dollari all'anno (Rif. [i]). Si considera ...

15 mag Bioenergie

Dall'agave non solo tequila e spago

Sperimentata in Sicilia ai tempi del fascismo, l'agave ha un interessante potenziale come bioraffineria. A cura di Mario A. Rosato
agave-americana-secondo-art-mag-2020-rosato-fonte-andrea-moro-dipartimento-scienze-della-vita-universita-trieste

Mario A. Rosato di Mario A. Rosato

Il genere Agave appartiene alla famiglia delle Asparagacee e comprende circa 350 specie di piante monocotiledoni. In Italia sono comuni due specie: l'Agave americana e l'Agave sisalana. La prima venne introdotta nel XVIII secolo come pianta ornamentale - in ...

4 mag Bioenergie

Bioetanolo di bambù

Le feci dei panda saranno le bioraffinerie del futuro: scienza o hoax? A cura di Mario A. Rosato
bambu-bambuseto-by-yesyesterday-adobe-stock-750x500

Mario A. Rosato di Mario A. Rosato

L'Unione europea è il terzo consumatore di bioetanolo per autotrazione, dopo gli Usa e il Brasile. La Red II (Renewable energy directive 2018/2001/EU, testo in italiano in questa pagina) riduce però le sovvenzioni all'etanolo "di prima ...

17 apr Bioenergie

Il bioetanolo da piselli

Dall'industria scozzese dei superalcolici una possibile soluzione bioenergetica. A cura di Mario A. Rosato
bottiglia-gin-prodotto-dalla-distillazione-del-pisello-terzo-art-apr-2020-rosato-fonte-the-drinks-business

Mario A. Rosato di Mario A. Rosato

Il bioetanolo è uno dei biocarburanti cardini della strategia europea di decarbonizzazione dell'economia. Il bioetanolo "di prima generazione" è relativamente facile da produrre dalla fermentazione alcolica dello zucchero o amido. Si tratta di un processo noto sin ...

Il falso indaco (Amorpha fruticosa): una pianta ad alto biopotenziale

Migliora i suoli, può produrre miele, foraggio, biomassa e medicinali. A cura di Mario A. Rosato
giovane-esemplare-di-falso-indaco-secondo-art-apr-2020-rosato-fonte-regione-lombardia

Mario A. Rosato di Mario A. Rosato

"È nativo della Carolina, ed è gran tempo, che è introdotto nei nostri giardini, ove si moltiplica per barbatella, e per seme. È quasi impossibile dargli una figura regolare, e ridurlo a un sol fusto, avendone molti divaricati, e nudi solo alla cima, ...

1 apr Bioenergie

Tessuti-non-tessuti dalle fibre di canapa, lino e kenaf

Le biomasse industriali ai tempi del Covid-19. A cura di Mario A. Rosato
fibre-corticali-canapa-primo-art-apr-2020-rosato-fonte-gianpaolo-grassi-ricercatore-crea

Mario A. Rosato di Mario A. Rosato

L'epidemia di Covid-19 ha comportato una corsa all'acquisto di generi di prima necessità, fra i quali carta igienica, salviettine disinfettanti e assorbenti. Tali prodotti monouso sono fra i più insostenibili esempi del consumismo moderno: quelli in ovatta di cellulosa perché contribuiscono alla ...


Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner