Approfondimenti


TecnoAgrico, un Dss per le colture orticole

Ricercatori dell'Università Federico II di Napoli stanno sviluppando un Dss per ottimizzare la gestione delle colture orticole. Pomodoro, zucchino, fagiolino e non solo
serra-palmieri

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

Razionalizzare l'utilizzo degli input produttivi salvaguardando il reddito aziendale e ottenendo produzioni sostenibili. E' questo l'obiettivo che ha spinto Emilio Palmieri, titolare dell'omonima azienda di Mondragone (Caserta), a partecipare a TecnoAgrico. Un progetto che ha come scopo quello di sviluppare un Sistema di supporto alle decisioni (Dss) in ambito orticolo. L'azienda Palmieri produce principalmente ortive come fagiolino, cavolfiore, zucchino, pomodoro, fava e tanto altro, il tutto su una superficie di circa 400 ettari (se si considerano anche le aziende che conferiscono le proprie produzioni a Palmieri). Il Dss che verrà sviluppato, non solo assisterà i tecnici aziendali nella definizione delle strategie di difesa, ma sarà anche utile per gestire l'irrigazione e la nutrizione delle colture. "L'utilizzo dei Dss ci permetterà di razionalizzare l'utilizzo degli agrofarmaci", spiega ad ...

Ragnetto rosso, Casalasco prova la difesa con il drone

Il Consorzio Casalasco sta sperimentando il lancio col drone di insetti utili per il contrasto del ragnetto rosso, una vera emergenza nel piacentino
pomodori-pomodoro-campo-by-ivan-kmit-fotolia-750

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

Nel basso piacentino il ragnetto rosso (Tetranychus urticae) rappresenta una delle principali avversità con cui i produttori di pomodoro da industria devono fare i conti. Il clima caldo e ventilato favorisce lo sviluppo di questo acaro che attacca le foglie del pomodoro causandone il ...

14 giu Bioenergie

M2$, sintesi di prodotti a partire da biogas - I Parte

Il metanolo è il principale candidato per una bioeconomia basata sul biogas. A cura di Mario A. Rosato
molecola-metanolo-secondo-art-giu-2019-rosato-fonte-america-chemical-society

Mario A. Rosato di Mario A. Rosato

Il processo di digestione anaerobica consiste nella demolizione biologica di molecole complesse - carboidrati, proteine e grassi - nei loro minimi costituenti: CH4, CO2, H2, NH3 e H2S. Tale processo è relativamente semplice da implementare, sia a livello artigianale che ...

Quando il drone aiuta l'impollinazione del noce (e non solo…)

Nei moderni noceti uno dei maggiori limiti alla produttività è la scarsa impollinazione. In soccorso dell'agricoltore arriva il drone, uno strumento utile anche su altre colture come l'olivo
impollinazione-olivo-drone-aermatica3d

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

Il noce è una di quelle colture che in Italia sta vivendo un trend positivo. Nella realizzazione di nuovi frutteti la tendenza è quella di utilizzare sesti di impianto fitti e mono-varietali. Uno dei grossi difetti di questo approccio riguarda la scarsa impollinazione e quindi una ...

Ue-Usa: settantadue a zero per gli agrofarmaci

Le legislazioni dell'Unione europea e degli Stati Uniti sono sostanzialmente differenti
guantoni-box-usa-versus-europa-by-zerbor-adobe-stock-750x396

Duccio Caccioni di Duccio Caccioni

Sappiamo che negli Usa una parte molto rilevante dei consumatori acquista prodotti biologici: si tratta di quella che è di gran lunga la più importante piazza per il bio nel mondo. Gli americani (soprattutto quelli con maggiore disponibilità economica) sono infatti molto ...

Micropropagazione delle piante, pilastro di oggi e opportunità per il domani

Il 20 giugno 2019 (per l'intera giornata) si terrà un workshop dal titolo "Micropropagazione: nuove opportunità per giovani imprenditori e ricercatori" presso la Fiera di Cesena (Fc). La redazione di AgroNotizie ha intervistato Maurizio Lambardi, Romano Roncasaglia e Maurizio Micheli, organizzatori dell'evento
micropropagazione

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

In Italia sono sempre più numerose le aziende agricole che per produrre qualità scelgono materiale vivaistico garantito e certificato, perché da buone piante nascono buoni prodotti. In funzione di questo, da anni, diverse aziende utilizzano la microprogazione per produrre ...

Il made in Italy alla conquista del Sol Levante

Il Giappone rappresenta una nicchia nell'export agroalimentare italiano, ma dopo l'entrata in vigore del trattato di libero scambio con l'Unione europea si aprono interessanti spazi per le nostre aziende, soprattutto nel campo dell'olio, del vino e dei formaggi
giapponese-supermercato-by-beeboys-adobe-stock-750x500

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

Il primo febbraio scorso è entrato in vigore il trattato di libero scambio tra Unione europea e Giappone. Un trattato che ha ridotto a zero i dazi doganali che gravavano sulle merci prodotte in Italia ed esportate nel paese del Sol Levante. Dazi che per il formaggio e il cioccolato potevano ...

Senza questo, senza quello. O solo senza scrupoli?

Interviste impossibili: come il "Marketing del Senza" sta influenzando le scelte dei consumatori, manipolati tramite paure infondate da un lato e promesse illusorie dall'altro
interviste-impossibili-marketing-senza

Donatello Sandroni di Donatello Sandroni

La pubblicità è l'anima del commercio, si dice. E ci sta. Dove e quando va però posto il confine tra comunicazione dei pregi dei propri prodotti e manipolazione delle opinioni dei consumatori? E soprattutto, come si è potuto sviluppare un marketing basato per lo ...

7 giu Zootecnia

La nuova minaccia alle colture? Pappagalli e minilepri

Fuggiti dalle voliere, i pappagalli si sono moltiplicati e hanno iniziato a creare danni alle colture come fanno anche le minilepri, introdotte per scopi venatori
pappagallo-parrocchetto-dal-collare-mangia-mele-by-capnord-adobe-stock-750x500

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

Cinghiali, nutrie, caprioli e ora anche i pappagalli. Si allunga la lista delle specie, aliene e non, che creano grattacapi agli agricoltori. Ma se le aziende agricole conoscono bene i roditori che costruiscono le loro tane lungo gli argini dei canali o gli ungulati che fanno incetta di germogli ...

Confagricoltura Puglia: "Tutta la filiera deve fare corpo comune sui cambiamenti climatici"

Intervista al presidente Luca Lazzàro, che chiede un incontro urgente all'assessore regionale di Gioia e un intervento della misura 5 del Psr Puglia. Intanto la Giunta regionale chiede al Mipaaft i denari per le gelate di febbraio-marzo 2018
luca-lazzaro05giu2019confagricoltura-puglia

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

Il 5 giugno 2019 la giunta della Regione Puglia ha deliberato la richiesta di accesso al Fondo di solidarietà nazionale per le gelate di febbraio e marzo 2018 che hanno colpito le aziende pugliesi indirizzandola al ministero delle Politiche agricole. Oltre un anno dopo, e solo grazie ...

Grano duro, in arrivo varietà resistenti alla fusariosi

Ricercatori dell'Università di Bari sono stati in grado di selezionare varietà di grano duro resistenti alla fusariosi. Sementi che presto dovrebbero essere commercializzate
grano-duro-frumento-spighe-spiga-by-adobe-stock-750x541

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

I cerealicoltori che quest'anno hanno seminato grano duro hanno dovuto fare i conti con una pressione fungina particolarmente intensa. La primavera umida, con piogge frequenti nel mese di maggio, ha creato non pochi problemi soprattutto agli agricoltori del Nord Italia e soprattutto per quanto ...

Pompelmo, un agrume in calo

Dal 2007 ad oggi il calo produttivo in Italia è del 38%. Le cause sono legate a nuove malattie, Tristeza e Citrus greening in primis, ma anche alle anomalie del clima
pompelmi-pompelmo-albero-by-joachim-adobe-stock-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Può il carburante di una rombante macchina da corsa di F1 odorare di pompelmo? Pur quanto difficile può sembrare la cosa la risposta alla domanda è sì. O almeno è quello che pensa Chris Horner, team principal della Red Bull Racing, che ai microfoni di Auto ...

7 giu Bioenergie

Riutilizzo in agricoltura delle acque residue

Finalmente una norma razionale o un bis del "decreto Effluenti"? A cura di Mario A. Rosato
water-acqua-locandina-primo-art-giu-2019-rosato-fonte-commissione-europea

Mario A. Rosato di Mario A. Rosato

Il famigerato decreto Effluenti, disaminato in un precedente articolo di questa colonna (Il punto della situazione sul decreto Effluenti), sarà -forse - derogato da una nuova direttiva europea, attualmente in studio. L'iter normativo, iniziato a maggio 2018 con la presentazione della ...

Costo del lavoro agricolo: basta ipocrisie

Nel settore ortofrutticolo il costo della manodopera è la principale voce di costo. Ma le marginalità sono risicatissime e spesso il costo di produzione è superiore al prezzo di cessione di un prodotto
caporalato-lavoro-agricolo-nick-barounis-fotolia-750

Duccio Caccioni di Duccio Caccioni

Il dito indica la luna e lo stolto guarda il dito. Ci sarebbe da dire che il dito lo guardano spesso anche i furbi – e gli ipocriti. Parliamo del costo del lavoro agricolo. Inutile parlare di caporalato, di lavoro nero, sfruttamento annessi e connessi se poi si vuol vendere (e acquistare) ...

Conosciamo Leucocarpa, l'oliva bianca

Coltivato dai monaci per produrre olio destinato alle funzioni religiose, l'olivo bianco ha delle caratteristiche interessanti
leucocarpa

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

Leucocarpa, chiamata anche Leucolea o olivo della Madonna, è una cultivar di olivo antica che sopravvive allo stato selvatico soprattutto in Calabria e ha la particolarità di presentare frutti bianchi. Prima dell'invaiatura le olive appaiono di un bel colore verde, come quelle di ...

Vino in lattina? Perché no

Negli Usa il mercato dei vini in lattina ha raggiunto il valore di 32,3 milioni di dollari. E i prezzi al litro non sono affatto bassi. Una opportunità per le aziende italiane
vino-lattina-nomadica

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

Dici vino in lattina e molti storcono il naso. Per i puristi l'unico contenitore degno di accogliere la pregiata bevanda è il vetro, rigorosamente sigillato con un tappo di sughero. Eppure conservare il vino in lattina rappresenta una alternativa pratica ed efficiente, che negli Usa sta ...

Aprirà a Milano la fattoria verticale più grande d'Europa

Planet Farms è una vertical farm dove saranno prodotte ogni anno 800 tonnellate di insalate ed erbe aromatiche destinate alla quarta gamma. Innovazione e sostenibilità le parole d'ordine
planet-farms-vertical-farm-colture-presentazione-progetto-29mag19

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

Mettere l'industria al servizio dell'agricoltura. E' con questo spirito che Luca Travaglini e Daniele Benatoff hanno lanciato Planet Farms, un impianto di vertical farming che sta per essere costruito alle porte di Milano, a Cavenago (provincia di Monza e della Brianza), e che a regime ...

Chi ha la logistica ha il potere

Gli spagnoli negli anni si sono re-impadroniti del trasporto delle loro merci. Ma i francesi intanto commerciano dal Marocco
logistica-trasporti-trasporto-treno-aereo-nave-tir-by-enanuchit-adobe-stock-750x422

Duccio Caccioni di Duccio Caccioni

Via web si può scegliere, comprare e vendere. Ma non si può mangiare. Le merci vanno trasportate. Per questo la logistica riveste un ruolo chiave nelle politiche di sviluppo future. Chi avrà le chiavi della logistica, fuori e dentro le città, avrà il ...

Africa: il clima cambia, l'agricoltura anche

Come potrà cambiare il modello agricolo del continente a seguito dei cambiamenti climatici? L'intervista a Rodrigo de Lapuerta, direttore dell'Ufficio di rappresentanza della Fao con il Belgio e l'Unione europea a Bruxelles
africa-tramonto-tanzania-by-putsada-adobe-stock-750x501

Matteo Bernardelli di Matteo Bernardelli

Rodrigo de Lapuerta è il direttore dell'Ufficio di rappresentanza della Fao con il Belgio e l'Unione europea a Bruxelles. A margine della Task force for rural Africa, uno dei programmi lanciati dalla Commissione Agricoltura dell'Ue, finalizzata a sostenere lo sviluppo ...

Acque di vegetazione, ecco come smaltirle a costo zero

Ricercatori dell'Enea hanno messo a punto un impianto in grado di produrre gas come metano e idrogeno partendo dalle acque di vegetazione dei frantoi
olio-oliva-olive-produzione-by-vkara-fotolia-750

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

La molitura delle olive genera due sottoprodotti principali: la sansa, composta da polpa e noccioli esausti, e le acque di vegetazione. Queste ultime sono formate da acqua (circa il 70-80%), acidi grassi e fenoli in percentuali variabili tra loro. Lo smaltimento delle acque di vegetazione ...

Una mappa dell'innovazione agroalimentare

The Global food tech map è una mappa interattiva che raccoglie oltre 1.700 startup in giro per il mondo che stanno lavorando per rivoluzionare il modo in cui il cibo viene prodotto e consumato
the-global-food-tech-map

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

Su AgroNotizie abbiamo parlato spesso di startup attive nello sviluppo di tecnologie utili a migliorare la vita degli agricoltori, a rendere le aziende agricole più produttive e sostenibili. Uno strumento interessante disponibile online è The global food tech map. Si tratta di ...

Rubrica: AgroInnovAzione


Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner