Normativa


Smaltire i contenitori di prodotti fitosanitari: manuale di sopravvivenza

Piccola guida pratica agli adempimenti burocratici di aziende grandi e piccole

Non tutte le attività possono essere svolte da casa in smart working, anzi in lavoro agile (che tra l’altro è un bellissimo termine), a cominciare dagli operatori della filiera agroalimentare che invece devono quotidianamente recarsi in azienda. Tra gli adempimenti sui quali ci sono stati chiesti approfondimenti c’è la gestione dei contenitori vuoti di prodotti fitosanitari, oggetto della presente guida.   Rifiuti speciali e rifiuti urbani Anche nell’era dell’economia circolare ogni ciclo produttivo ha degli input – le materie prime – degli output – la produzione e degli scarti – i rifiuti appunto – che nel migliore dei mondi possibili possono costituire da materia prima per un processo produttivo a valle di quello descritto. Nel caso dei contenitori vuoti di prodotti fitosanitari e coadiuvanti, in attesa che siano una futura materia prima dobbiamo più prosaicamente definirli come rifiuti ...

Avviso ai naviganti n° 55: fitosanitari per uso non professionale, c'è ancora tempo

Una circolare chiarisce alcuni aspetti applicativi del prolungamento delle misure transitorie pubblicato nella legge 157 del 19 dicembre 2019: il periodo transitorio scadrà il 2 novembre 2021

L’abitudine di inserire provvedimenti di proroga nei decreti di fine anno spesso non consente di legiferare in modo ottimale, lasciando gli addetti alla filiera nell’incertezza. E’ il caso dei prodotti per uso non professionale, la cui proroga delle misure transitorie è ...

Bollettino di guerra 11 marzo 2020: le decisioni Ue sui fitosanitari (ma si parla anche di coronavirus)

Disponibile il riassunto della riunione sui residui e l'agenda di quella sugli agrofarmaci. Tra gli argomenti affrontati, clorpirifos e clorpirifos metile, dimetoato e ometoato su ciliegie e clorati

Nella riunione dello Scopaff (acronimo di Standing committee on plants, animals, food and feed) tenutasi a Bruxelles il 17-18 febbraio, i rappresentanti dei 27 paesi membri hanno preso numerose decisioni in materia di residui di prodotti fitosanitari sulle derrate vegetali e animali e di sicurezza ...

Budget Ue per il 2020: finanziamenti per lotta integrata e monitoraggio delle api

Stanziati 8 milioni di euro in 4 anni per gli impollinatori e 1,5 milioni in 2 anni per l'uso sostenibile nel settore fitoiatrico

Abbiamo dato uno sguardo alle 2384 pagine del bilancio generale dell’Ue per il 2020 e tra le innumerevoli voci di spesa abbiamo selezionato due argomenti che di solito affrontiamo da un diverso punto di vista. Vediamo quali.   Impollinatori, what else? Sono due i progetti che ...

Ue, nuova classificazione per sette sostanze attive

Pubblicato il 14° adeguamento al progresso tecnico del regolamento Clp sulla classificazione, l'etichettatura e l'imballaggio delle sostanze e delle miscele pericolose

Il regolamento delegato 2020/217 della commissione aggiorna al progresso tecnico il regolamento 1272/2008, meglio noto come Clp, pubblicando la nuova classificazione di 29 sostanze pericolose, tra cui 7 principi attivi di interesse fitoiatrico. Vediamo quali.   Metaldeide La ...

Addio Imidacloprid e Denatonio benzoato

I notificanti rinunciano a proseguire la procedura di rinnovo dell’approvazione Ue delle due sostanze attive, in scadenza nel 2022

La DG Sante ha pubblicato un aggiornamento della situazione della quarta tornata di rinnovo dell’approvazione europea delle sostanze attive utilizzate in fitoiatria, il cosiddetto “AIR 4”.   Imidacloprid Perseguitato dalle limitazioni d’impiego che si sono ...

Prodotti fitosanitari, volete dire la vostra all'Autorità per la sicurezza alimentare?

Fenpyroximate, epoxiconazole, carbonato di calcio e feromoni a catena lineare sotto l'esame degli addetti alla filiera. L'Efsa ha aperto una consultazione pubblica sulla valutazione dei dossier di rinnovo

L’Efsa ha pubblicato sul proprio sito il riassunto della valutazione del dossier di rinnovo dell’approvazione europea per quattro sostanze attive. Chiunque può commentare la corposa documentazione e partecipare in qualche modo al processo autorizzativo comunitario. Vediamo cosa ...

Emergenza fitosanitaria, nel 2019 concesse in Europa 518 autorizzazioni

La Commissione Ue ha pubblicato il resoconto del 2019 sulle autorizzazioni eccezionali prodotti fitosanitari. In Italia quasi un’autorizzazione su cinque era un’emergenza

Le autorizzazioni per emergenza fitosanitaria sono da sempre nel mirino degli ambientalisti e non solo perché considerate un mezzo per aggirare i provvedimenti restrittivi che hanno privato gli agricoltori di mezzi tecnici spesso indispensabili. Nonostante la stessa norma comunitaria le ...

Bollettino di guerra del 30 gennaio 2020: residui nell'ortofrutta e non solo

Ecco i dossier sui quali si dovrà pronunciare l'Unione europea nelle prossime settimane

Il 17 e 18 febbraio a Bruxelles si parlerà dei clorpirifos, del dimetoato e di controlli residui sulle derrate alimentari e non solo.   Clorpirifos e clorpirifos-metile atto secondo Dopo la revoca a tempo di record comminata ai due celebri fosforganici, le autorità europee ...

24 gen Zootecnia

Campania, deroga spandimenti liquami: precisati i criteri

Va chiesta dai Comuni all'assessorato Agricoltura e per non più di 15 giorni non continuativi. Il criterio si applica anche agli enti che hanno già prodotto istanza

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

Le condizioni meteorologiche eccezionali verificatesi in Campania da ottobre in avanti, culminate con le piogge continue e persistenti del mese di novembre, hanno fatto emergere la possibilità di poter concedere deroghe al divieto temporale di spandimento degli effluenti di allevamento che ...

Il punto sulle autorizzazioni di emergenza di prodotti fitosanitari

Riso, frumento e orticole alla ribalta

Le ultime emergenze approvate dal Servizio fitosanitario nazionale riguardano il riso, il frumento, il pomodoro e altre orticole minori. Vediamo di cosa si tratta.   Riso In perenne emergenza dopo la revoca di quasi tutti i principali erbicidi per il controllo di giavone e le altre ...

Avviso ai naviganti n° 54. Se il buon giorno si vede dal mattino...

Tre insetticidi e una sostanza di base revocati in una sola settimana

La speranza è l’ultima a morire, ma la pubblicazione di quattro regolamenti di revoca di altrettante sostanze attive in soli tre giorni farebbe avvilire anche i più ottimisti. Vediamo di cosa si tratta.   Clorpirifos e Clorpirifos metile Divisivi quasi più del ...

Prodotti fitosanitari per hobbisti: sonni tranquilli nel 2020

La proroga di 18 mesi del periodo transitorio è stata pubblicata in Gazzetta durante le vacanze di Natale

Non ci sarà il temuto stop dei prodotti fitosanitari destinati agli utilizzatori non professionali: in un decreto fiscale pubblicato la vigilia di Natale è stato prorogato di 18 mesi il periodo transitorio del decreto 33 del 22 gennaio 2018, che sarebbe scaduto ad aprile del ...

Avviso ai naviganti n° 53. Fitosanitari per agricoltura bio, sei novità per la difesa

Il regolamento 2019/2164 della commissione sancisce l'inserimento di sei nuovi mezzi tecnici ad attività fitoiatrica tra quelli utilizzabili in agricoltura biologica

Regalo di Natale per gli addetti alla filiera del biologico che sono sempre più numerosi, non solo per ragioni filosofiche ma anche monetarie, per via dei maggiori prezzi che queste produzioni riescono a spuntare rispetto a quelle tradizionali. Il regolamento 2019/2064 della commissione ha ...

Bollettino di guerra del 12 dicembre. Stop a clorpirifos e clorpirifos-metile

Una votazione a maggioranza risicata mette al bando uno dei pochi insetticidi efficaci contro la cimice asiatica

Il risultato della votazione del 6 dicembre scorso, in cui i membri dello Scopaff (Standing Committee on Plant, Animals, Food and Feed section: pesticide legislation) hanno mandato in pensione il clorpirifos e il clorpirifos-metile, due degli ultimi insetticidi fosforganici rimasti sul ...

Avviso ai naviganti n° 52. Prodotti fitosanitari per hobbisti: novità in arrivo col decreto fiscale

Allo studio modifiche al provvedimento che a gennaio 2018 ha introdotto i PFnPO e i PFnPE

Non c’è pace per gli hobbisti: il decreto che a gennaio del 2018 aveva introdotto in Italia due nuove categorie di prodotti fitosanitari destinati agli utilizzatori non professionali, i cosiddetti PFnPO (da utilizzare solo su piante ornamentali) e PFnPE (utilizzabili anche su piante ...

Bollettino di guerra del 28 novembre: fitosanitari, l'Ue deciderà su due insetticidi e un fungicida

Pubblicata l'agenda della riunione dei rappresentanti dei 28 paesi Ue che si terrà a Bruxelles il 5-6 dicembre 2019

La pubblicazione dell’agenda ufficiale dell’ultima riunione del 2019 dello Standing Committee on Plants, Animals, Food and Feed Section Phytopharmaceuticals (soprannominato dagli addetti ai lavori con l’acronimo SCoPAFF) ha riservato alcune sorprese rispetto a quanto avevamo ...

Prodotti fitosanitari: ma... chi decide veramente?

La sorte di questi importantissimi mezzi tecnici per l'agricoltura dipende dalla Commissione Ue, da due agenzie e da 28 autorità nazionali, senza contare gli enti locali che spesso fanno la differenza

Ormai le decisioni sui prodotti fitosanitari non vengono più prese solo a livello nazionale, ma le sorti anche dei singoli formulati dipendono dall’accordo di più Stati, che spesso hanno visioni divergenti sugli stessi argomenti. Vediamo di fare un po’ di ...

Bollettino di guerra del 7 novembre: fungicidi rameici, forse non fanno così male

L'Efsa sta riesaminando alcuni aspetti della valutazione del rischio dei fungicidi rameici per l'uomo e l'ambiente

Riassunto delle puntate precedenti Come tutti i nostri lettori sanno, l’approvazione europea dei fungicidi rameici è stata rinnovata il primo gennaio di quest’anno, con l’oramai famoso tetto dei 28 kg di rame/Ha in sette anni. Ricordiamo anche che la commissione Ue ha ...


Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner