Normativa


Bollettino di guerra del 23 maggio 2019. Con le attuali regole Ue nessun agrofarmaco può ritenersi "pulito": anche le gibberelline rischiano

La valutazione del dossier per il rinnovo dell'approvazione europea del fitoregolatore è stata pubblicata sul sito dell'Efsa per i commenti degli stakeholder

Può allarmare le autorità una sostanza uguale a quella prodotta dagli organismi vegetali e, quando usata come fitoregolatore, presente nell'ambiente alle stesse concentrazioni di quella sintetizzata dalle piante? Con le attuali regole, se applicate pedissequamente, certamente sì! Stiamo parlando delle Gibberelline, o meglio dell'acido gibberellico (GA3), il celebre fitoregolatore che ha preso il nome dal fungo patogeno Gibberella fujikuroi (forma perfetta di Fusarium moniliforme) da cui è stato estratto da ricercatori giapponesi per la prima volta nei lontani anni '30.   Gibberelline perturbatori endocrini? Non possiamo escluderlo! E' la sintesi di quanto affermato dallo stato relatore Slovenia nel suo report di valutazione del dossier della GA3 quando ha dovuto compilare la relativa casella a pagina 161 del primo volume del documento. La linea guida sui perturbatori endocrini, stilata congiuntamente dall'Efsa e ...

Prodotti fitosanitari di origine biologica: continuano le consultazioni Efsa

Questa volta tocca a due ceppi di Bacillus thuringiensis e ad un fungicida derivato dal lupino dolce

Come spiegato nel precedente articolo, la procedura europea di approvazione delle sostanze attive ad attività fitoiatrica prevede che il dossier valutato dallo Stato relatore venga commentato da chiunque sia interessato all’argomento. Nelle ultime settimane sono entrate nella ...

I nematocidi scarseggiano? Un biostimolante e un po’ di modelli matematici ci salveranno

Fitoiatria futuribile: pubblicata una ricerca sul contenimento dei nematodi dei cereali tramite la tecnica dell'RNAi (RNA interference) nella pianta.

Anche se la procedura di approvazione UE dell’1-3 dicloropropene è ancora in corso e probabilmente presto non ci sarà più bisogno di autorizzazioni in deroga per emergenza fitosanitaria, da sempre nel mirino della Ue, sono numerosi i filoni di ricerca verso soluzioni di ...

Avviso ai naviganti n° 45: Una notizia buona, una cattiva e una... giudicate voi

Notizie dall'Unione europea: ultime revoche e approvazioni di sostanze attive usate in fitoiatria

I provvedimenti citati di seguito sono tutti pubblicati sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea L 114 del 30 aprile 2019. Il Regolamento di esecuzione 2019/676 del 29/04/2019 ha sancito l’approvazione della sostanza attiva a basso rischio ABE-IT 56 a base di componenti del ...

Autorizzazioni eccezionali prodotti fitosanitari: il punto

Endoterapia con prodotti di origine naturale per il verde pubblico, continua l'emergenza cimice asiatica anche sulla soia

Nella sessione pre-pasquale del Servizio fitosanitario nazionale del 16 aprile scorso, è stato sancito lo stato di emergenza fitosanitaria per alcune essenze arboree ornamentali utilizzate sempre maggiormente nel verde pubblico e per l’oramai onnipresente cimice asiatica che sin ...

Bollettino di guerra del 24 aprile 2019. Proroga per 34 sostanze attive

Deciso chi dovrà valutare il prossimo dossier del Glifosate e altri aggiornamenti da Bruxelles sui prodotti fitosanitari e non solo

Nella riunione del 15 aprile dello Scopaff (Standing Committee on Plants, Animals, Food and Feed - Section: "Phytopharmaceuticals – Legislation"), ospitata per l’occasione dal Seeds (Standing Committee on Plants, Animals, Food and Feed – Section Seeds and Propagating ...

Avviso ai naviganti n° 43: residui di fitosanitari nelle derrate, il piano dei controlli Ue

Nel 2019 verranno effettuati controlli sui residui di circa 170 sostanze attive nelle derrate alimentari di origine vegetale e animale

La Ue sin dal 1996 indice campionamenti di residui sulle derrate alimentari vegetali e animali per verificare l’esposizione dei consumatori europei ai residui di prodotti fitosanitari. Il programma di monitoraggio interessa ogni anno una decina di derrate vegetali e due animali, sulle ...

Prodotti fitosanitari di origine biologica: potete dire la vostra all'Efsa

E' aperta la consultazione pubblica per tre microrganismi e due principi attivi a base di sostanze naturali

La procedura di rilascio e di rinnovo dell'approvazione europea delle sostanze attive ad attività fitosanitaria prevede un periodo di sei settimane in cui chiunque può esprimere commenti al dossier presentato dal notificante e valutato dallo Stato membro relatore. In questa ...

Bollettino di guerra del 28 marzo 2019: revoche e autorizzazioni

Prodotti fitosanitari: notizie dallo Standing Committee on Plants, Animals, Food and Feed Section Phytopharmaceuticals -Legislation, tenutosi a Bruxelles il 21-22 marzo scorso

In attesa del resoconto ufficiale, che la Commissione pubblica solitamente una ventina di giorni dopo la riunione, ecco alcune anticipazioni delle decisioni prese dallo Standing Committee on Plants, Animals, Food and Feed Section Phytopharmaceuticals -Legislation, tenutosi a Bruxelles il 21-22 ...

Tutti contro la mosca orientale della frutta

Autorizzazioni eccezionali prodotti fitosanitari: diciotto sostanze attive segnalate per la lotta a Bactrocera dorsalis

Il nuovo flagello che viene dall’oriente si chiama Bactrocera dorsalis, detta volgarmente mosca orientale della frutta, ed è considerata “tra i 5 insetti più devastanti per i nuovi paesi che raggiungono” per via degli ingenti danni compiuti dalle larve che rendono ...

Avviso ai naviganti n° 42. Rame, quattro chili non bastano? Si può sforare

Il ministero della Salute pubblica una rettifica del comunicato sulle restrizioni dei rameici, in vigore da inizio anno

Fine inverno molto tormentato per gli addetti alla filiera degli agrofarmaci rameici: dopo aver pubblicato un comunicato sull’applicazione delle restrizioni entrate in vigore dopo il rinnovo dell’approvazione Ue del celebre fungicida/battericida, il ministero della Salute è ...

Avviso ai naviganti n° 41: rinnovi e revoche di agrofarmaci

Prodotti fitosanitari: mancato rinnovo dell'approvazione Ue di un insetticida/nematocida, la conferma di un insetticida ma candidato alla sostituzione e di un fungicida microbiologico promosso a sostanza attiva a basso rischio

Ormai gli Stati membri sono sempre più meri esecutori di provvedimenti presi a livello comunitario che impattano direttamente sull’operatività quotidiana, spesso senza il necessario adattamento operato dalle autorità nazionali. Ecco gli ultimi provvedimenti Ue di impatto ...

Bollettino di guerra del 28 febbraio 2019: retroscena da Bruxelles

Prodotti fitosanitari: le novità contenute nel resoconto ufficiale della riunione dello Scopaff del 12 e 13 dicembre 2018

Sul sito della commissione europea è stato pubblicato il resoconto ufficiale della riunione dello Scopaff - Standing Committee on Plants, Animals, Food and Feed – tenutasi a Bruxelles il 12 e 13 dicembre 2018. Nelle 21 pagine di resoconto dettagliato ci sono diversi retroscena che non ...

Nuovi insetticidi all'orizzonte: un aminoacido ci salverà?

Fitoiatria futuribile: l'ingegnoso meccanismo d'azione dell'aminoacido L-cisteina, proposto come sostanza di base ad attività insetticida contro la formica tagliafoglie nelle zone tropicali

L’Efsa ha appena pubblicato sul proprio portale l’esito della valutazione congiunta dell’aminoacido L-cisteina proposto come sostanza di base ad attività insetticida contro la formica tagliafoglie che, secondo la Fao, a livello mondiale interessa una superficie di circa ...

Avviso ai naviganti n° 40. Per il rame quattro chili posson bastare

Le autorità italiane informano come applicare le restrizioni del regolamento di rinnovo dei rameici, in vigore da inizio anno

Il regolamento di rinnovo dell’approvazione Ue dei rameici utilizzati in fitoiatria, entrato in vigore all’inizio del 2019, prevede limitazioni nei quantitativi distribuiti per ettaro: per tutta la durata dell’approvazione (sette anni: scade il 31 dicembre 2025) non si potranno ...

Bollettino di guerra del 31 gennaio 2019: cosa bolle in pentola all'Echa

L'Agenzia europea sulle sostanze chimiche ha aperto la consultazione pubblica sulla classificazione di 15 sostanze di interesse agrario

Sin dall’entrata in vigore del regolamento Ue sui prodotti fitosanitari, e quindi ben prima che esplodesse l’affaire glifosate, la classificazione delle sostanze ha assunto un ruolo sempre più decisivo nell’approvazione Ue dei prodotti, essendo un cosiddetto criterio ...

Bollettino di guerra del 24 gennaio 2019: le proposte dell'Ue per i fitosanitari

Normativa europea. Il Parlamento europeo approva la relazione della commissione Pest, istituita in seguito alla vicenda glifosate: più trasparenza e attenzione alla salute e all'ambiente

L’approvazione della risoluzione preparata dalla commissione Pest, istituita in seno al Parlamento Europeo in seguito alla vicenda glifosate, è rimbalzata su tutti i media, non solo quelli di settore. Vediamo di andare un po’ più in profondità di quanto non abbia ...

Bollettino di guerra del 17 gennaio 2019: i dossier in discussione

Prodotti fitosanitari: cosa bolle in pentola a Bruxelles

Nella riunione dello Scopaff - Standing Committee on Plants, Animals, Food and Feed – in programma a Bruxelles il 24 e 25 gennaio prossimi, i rappresentanti dei paesi membri discuteranno diversi dossier, alcuni dei quali molto spinosi. Ecco alcune anticipazioni.   Cominciamo dalle ...


Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner