La redazione di AgroNotizie

Lorenzo Pelliconi

Lorenzo Pelliconi

Lorenzo Pelliconi, classe 1990, si innamora del giornalismo a sei anni, giocando con il subbuteo e ascoltando le telecronache di Bruno Pizzul. Due lauree in Economia, entrambe all'Università di Bologna, e in parallelo l'esperienza giornalistica dal 2009 in poi, prima alla Voce di Romagna e poi al Resto del Carlino. Giornalista pubblicista, entra nella squadra di AgroNotizie nel maggio 2015, in punta di piedi, ma con un punto fermo: l'agricoltura. Una forte passione nata guardando e poi aiutando il nonno in quel campo di pesche e di albicocche, che ancora tuttora adora.

Sfoglia gli articoli di Lorenzo Pelliconi

Contatta l'autore

Cereali, vento in poppa per l'export

314 milioni di euro in meno di deficit grazie alla forte crescita dell'export, tirato in particolare da pasta, mangimi a base di cereali e riso. Continuano ad aumentare gli acquisti di grano duro dall'estero
grano-cereali-sacco-by-nitr-adobe-stock-750x500

Lorenzo Pelliconi di Lorenzo Pelliconi

L'associazione dei cerealisti italiani Anacer ha pubblicato i dati del semestre 2020 in merito alla bilancia commerciale del settore, dove si consolida il trend già visto a inizio anno, con una forte crescita dell'export, un aumento molto lieve dell'import e la conseguente riduzione del deficit nell'interscambio con l'estero. Andando nel dettaglio, i movimenti valutari hanno visto nel primo semestre 2020 un valore dell'import pari a 2.948,4 milioni di euro, in lieve crescita rispetto ai 2.905,7, in aumento rispetto ai 2.905,7 milioni dello stesso periodo del 2019. Sull'altro fronte l'export ha registrato nei primi sei mesi dell'anno introiti per 2.107,3 milioni di euro, in forte crescita rispetto ai 1.750,5 milioni del 2019. Nei fatti il saldo negativo è di -841,1 milioni di euro, rispetto ai -1.155,2 milioni dello stesso periodo dell'anno scorso. Analizzando a livello quantitativo le importazioni, il boom vero è per ...

Nord Italia, si investe in vino e innovazione

Quasi 14 milioni di euro in Veneto per finanziare investimenti per le cantine vitivinicole, mentre in Emilia Romagna si punta su innovazione nella gestione idrica e nella riduzione dei gas serra
vino-bicchiere-bottiglia-uva-cavatappi-by-volff-fotolia-750

Lorenzo Pelliconi di Lorenzo Pelliconi

Vino e innovazione al centro degli investimenti in Nord Italia, con 13,7 milioni di euro in Veneto per sostenere gli investimenti in competitività delle cantine e 1,7 milioni in progetti di efficientamento idrico e di riduzione dell'impatto ambientale in Emilia ...

Nord Italia: focus su viticoltura, pomodoro da industria e foreste

In Emilia Romagna forte attenzione agli investimenti per le foreste e alla ristrutturazione dei vigneti, mentre in Lombardia si richiede l'intervento del Governo a sotegno del comparto del pomodoro da industria
vigneti-prosecco-vigneto-vigna-vite-by-stillkost-fotolia-750

Lorenzo Pelliconi di Lorenzo Pelliconi

Sostegno agli investimenti per la qualità delle foreste in Valle d'Aosta ed Emilia Romagna, dove è all'attenzione degli addetti ai lavori anche la riconversione dei vigneti, mentre in Lombardia il focus è tutto sul pomodoro da industria, dove si richiede il sostegno ...

Psr Centro-Nord: più o meno stabili gli avanzamenti di spesa

La situazione al 31 luglio nell'ambito dei piani di sviluppo rurale vede Bolzano raggiungere il 70% della propria dotazione, in fondo ancora Abruzzo e Marche
soldi-banconote-euro-by-romanr-adobe-stock-750x441

Lorenzo Pelliconi di Lorenzo Pelliconi

Rete rurale nazionale ha pubblicato i nuovi importi spesi aggiornati al 31 luglio 2020 dalle Regioni italiane nella spesa pubblica per i piani di sviluppo rurale. Focalizzando l'analisi sul Centro-Nord Italia, la Provincia di Bolzano raggiunge il 70% di avanzamento della spesa sulla dotazione ...

Fondi, Emilia Romagna in campo per il sostegno ad apicoltura e barbabietole da zucchero

Al Nord Italia la ripartenza delle attività istituzionali dopo la pausa agostana vede partire subito forte l'Emilia Romagna, con risorse dedicate all'apicoltura e al settore bieticolo, coltivazione sempre più strategica in regione
api-ape-alveare-apicoltura-by-irochka-fotolia-750x750

Lorenzo Pelliconi di Lorenzo Pelliconi

L'Emilia Romagna riparte forte da apicoltura e settore bieticolo. In campo tranche di risorse su entrambi i fronti per accrescere la qualità del miele, l'assistenza tecnica e l'ammodernamento delle strutture da una parte, e  per garantire un sostegno di integrazione al ...

Nord Italia, Emilia Romagna e Veneto in testa per il supporto alle filiere

Approvata in Emilia Romagna una legge da 24 milioni di euro per agriturismi e progetti di filiera. Contributi per i danni subiti dal Covid-19 anche in Veneto, per un totale di 23 milioni
banconote-soldi-euro-by-fotolia-750

Lorenzo Pelliconi di Lorenzo Pelliconi

Le misure urgenti definite in Emilia Romagna e Veneto in queste ultime ore puntano a sostenere le principali filiere colpite dal Covid-19. Nei dettagli tutte le misure.  Emilia Romagna  Misure urgenti, 24 milioni per progetti di filiera e ...

Rapporto agroalimentare 2019: in Emilia Romagna bene export e occupazione

L'export dell'agroalimentare giunge a 6,8 miliardi di fatturato. Si riduce invece il valore della produzione, complice incertezze di mercati e problemi fitosanitari
agroalimentare-by-lily-fotolia-750

Lorenzo Pelliconi di Lorenzo Pelliconi

Il rapporto 2019 sul sistema agroalimentare dell'Emilia Romagna, presentato lunedì 27 luglio, fotografa un buon stato di saluto del comparto, anche se con criticità di tipo climatico, fitosanitario ed economico. Tra i punti di forza l'export al primo posto, con una ...

Emilia Romagna, focus su qualità delle uve e promozione agroalimentare

Fondi per la riduzione delle uve nelle produzioni Dop e Igp al fine di migliorare la qualità delle uve. In fase di partenza eventi di promozione dei prodotti emiliano-romagnoli in Canada e Germania
vite-vigneto-sangiovese-uva-vitivinicoltura-by-gentelmenit-fotolia-750

Lorenzo Pelliconi di Lorenzo Pelliconi

Fondi per migliorare la qualità dei vini Doc e Igt e progetti di internazionalizzazione delle eccellenze agroalimentare. Fase sprint in Emilia Romagna per sviluppare rinnovato interesse sul food&wine regionale. Uva, via libera al bando Mipaaf per la riduzione della produzione per Doc ...

Grano duro, contratti di filiera e precision farming per una filiera vincente

Cambiamento climatico e nuove esigenze del mercato. Le risposte alle grandi questioni della filiera del grano sembrano essere i contratti di coltivazione e la precision farming
pasta-grano-duro-diversi-tipi-made-in-italy-agroalimentare-by-maresol-fotolia-750

Lorenzo Pelliconi di Lorenzo Pelliconi

Cambiamento climatico, innovazione varietale, precision farming, contratti di filiera. Tanti i temi toccati nella serata organizzata da Agrilinea alla Fiera di Forlì sul grano, appuntamento ormai tradizionale estivo subito dopo la chiusura della campagna di raccolta del grano a cavallo fra ...

Cereali, deficit di bilancio sempre più leggero

La forte crescita dell'export, a fronte di un import fermo in quantità e valore, riduce di quasi 260 milioni di euro il saldo negativo netto della bilancia commerciale import-export
cereali-grano-by-teodora-d-fotolia-750

Lorenzo Pelliconi di Lorenzo Pelliconi

Migliora la situazione della bilancia commerciale del settore cerealicolo, che nel primo quadrimestre 2020 ha visto l'ormai deficit strutturale con i mercati esteri ridursi dai 751,3 milioni del 2019 ai 491,6 milioni di quest'anno. Il calo dello squilibrio è dovuto in particolare al ...


Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner