La redazione di AgroNotizie

Barbara Righini

Barbara Righini

Gli studi di ragioneria scelti quando ancora non si ha l'età per comprendere per che cosa si è portati mi rivelarono quasi subito che i numeri non erano il mio futuro. Ed eccomi qua: da 15 anni lavoro come giornalista professionista, dopo aver frequentato l'IFG di Urbino. Prima c'è stata una lunga esperienza all'agenzia Agr, come speaker e giornalista radiofonica, poi dal 2009 la mia specializzazione è diventata quella di reporter munita di telecamera. Fino al 2014 ho lavorato per RCD, la redazione digitale del gruppo RCS ma, con i chiari di luna della crisi, la testata è stata chiusa e sono diventata giornalista freelance video. Oltre a collaborare con AgroNotizie, lavoro per diverse altre testate: Corriere.it e IoDonna, Oggi.it, l'agenzia Kikapress e saltuariamente con IlFattoQuotidiano.it e Primopiano.

Sfoglia gli articoli di Barbara Righini

Contatta l'autore

Drosophila suzukii: cosa conosciamo del suo nemico naturale

La Fondazione Edmund Mach inizia il lavoro di ricerca su Ganaspis brasiliensis. Fondamentale sarà valutare il rischio dell'introduzione di questo imenottero sul territorio italiano
ganaspis-brasiliensis-parassitoide-della-drosophila-suzukii-mag-2020-fonte-fondazione-edmund-mach

Barbara Righini di Barbara Righini

Lo scopo è ottenere in futuro il via libera dai ministeri competenti per la lotta biologica contro Drosophila suzukii, fitofago alieno arrivato in Italia nel 2009 che i coltivatori di piccoli frutti e di ciliegie conoscono bene: la Fondazione Edmund Mach è pronta a importare un antagonista alieno, Ganaspis brasiliensis, un imenottero. L'ok all'importazione e all'allevamento in camera di quarantena è arrivato qualche giorno fa dal Mipaaf e, a San Michele all'Adige (Tn), sono pronti per iniziare il lavoro di ricerca e predisporre il dossier per la valutazione di rischio, per valutare cioè l'impatto che la diffusione di G. brasiliensis avrebbe sul territorio italiano. Cosa si sa ad oggi di questo imenottero originario dell'Estremo Oriente (le stesse zone di provenienza di Drosophila suzukii)? AgroNotizie si è messa in contatto con Claudio Ioriatti, dirigente del Centro trasferimento tecnologico ...

Drosophila suzukii, in Italia arriva il suo antagonista più temuto

Si chiama Ganaspis brasiliensis ceppo G1 ed è un parassitoide di origine giapponese. Ad ottenere l'ok dal Mipaaf all'introduzione in laboratorio, in condizioni di quarantena, è stata la Fondazione Edmund Mach
drosophila-suzukii-fonte-fem

Barbara Righini di Barbara Righini

Anche Drosophila suzukii potrebbe vedersela brutta: il Mipaaf ha infatti dato l'ok ufficiale a introdurre in Italia, in laboratorio, in condizioni di quarantena, il parassitoide definito dagli esperti "il più efficace", Ganaspis brasiliensis ceppo G1, di origine ...

Successo della cambiale agraria di Ismea. Un pratico vademecum sullo strumento

I giochi sono fatti: a qualche giorno dall'apertura del portale sono già state oltre 7mila le richieste. L'istituto ha messo a disposizione 30 milioni di euro. Ora si passa all'analisi delle domande anche per capire se tutti i documenti sono in regola
soldi-banconote-monete-euro-by-elenar-fotolia-750x502

Barbara Righini di Barbara Righini

Zero burocrazia, premia. Ismea è stata travolta da una valanga di domande per la cambiale agraria tanto che, a meno di due settimane dall'apertura del portale per aderire all'iniziativa, è stata costretta a chiuderlo. Sono arrivate infatti 7.500 richieste in ...

Decreto Rilancio, filo diretto con la ministra Teresa Bellanova

La strada da percorrere è quella della collaborazione tra le varie associazioni affinché si riesca a rilanciare il settore. Il dialogo tra la ministra dell'Agricoltura e i rappresentanti del mondo agricolo
agricoltore-campo-grano-agricoltura-by-jackfrog-adobe-stock-750

Barbara Righini di Barbara Righini

Dialogo diretto di un'ora con la ministra delle Politiche agricole Teresa Bellanova per i rappresentati del mondo agricolo, tramite un meeting, organizzato da Ismea, sulla piattaforma Zoom. All'evento, che si è tenuto oggi, 15 maggio 2020, hanno partecipato oltre seicento ...

EVENTO ONLINE - Macfrut a tutto digital, la fiera 2020 sarà online

Debutterà dall'8 al 10 settembre prossimi la piattaforma che ospiterà stand digitali, con la possibilità di organizzare meeting B2B e conferenze. E nell'area forum saranno presenti tre tematiche: acqua, innovazione ortofrutticola e biostimolanti
macfrut-digital-logo-fermo-immagine-video-di-macfrut-mag-2020-fonte-macfrut

Barbara Righini di Barbara Righini

Di necessità virtù: Macfrut abbraccia il digitale. L'emergenza coronavirus che sta mettendo a dura prova il settore fieristico costringe la fiera dell'ortofrutta italiana a una trasformazione. All'inizio dell'emergenza, Macfrut era stato spostato a settembre, ora ...

Emergenza Covid-19, Abi e Ismea operativi per il credito alle imprese

Nel corso del meeting, organizzato da Confagricoltura, sono stati messi in luce gli strumenti a disposizione degli imprenditori agricoli per ottenere un aiuto economico. E dall'8 maggio scorso è operativo lo sportello Ismea dedicato alla cambiale agraria
banconote-monete-soldi-by-stockpics-by-adobe-stock-750

Barbara Righini di Barbara Righini

Ismea e Abi a confronto sul tema credito in agricoltura: venerdì scorso si è tenuto, online, un affollato meeting, organizzato da Confagricoltura, che ha cercato di dare qualche delucidazione sugli strumenti a disposizione degli imprenditori agricoli per ottenere un aiuto economico ...

Un rover per muoversi in vigna quando il terreno è fangoso? Ora c'è

Un rover anfibio in grado di lavorare in condizioni proibitive. Permette di far guadagnare tempo, ma soprattutto va nella direzione della sostenibilità: meno inquinamento in vigneto e possibilità di risparmiare input
winegrover-rover-anfibio-da-usare-in-vigna-apr-2020-novel-farm-fonte-barbara-righini

Barbara Righini di Barbara Righini

Dal progetto 'AgriDrone Vision', portato avanti da Setel, azienda che si occupa di ingegneria e da alcuni enti di ricerca (fra questi l'Università della Tuscia e il Cnr Imm), è nato Winegrover. Si tratta di un rover anfibio in grado di lavorare in vigna e ...

Rubrica: AgroInnovAzione

Vespa samurai contro cimice asiatica: tutto quello che c'è da sapere sui lanci

Una strategia a livello nazionale per riequilibrare l'ambiente: lanci in 712 siti e in ogni sito selezionato saranno liberati 110 esemplari di Trissolcus japonicus. Il punto nel webinar della Regione Emilia Romagna dove sono state date anche alcune indicazioni agli agricoltori
dimensione-vespa-samurai-in-rapporto-a-un-centesimo-fonte-crea

Barbara Righini di Barbara Righini

Importanti indicazioni per gli agricoltori, sulla questione lotta alla cimice asiatica e lotta biologica con il lancio di Trissolcus japonicus (vespa samurai) sono state date nella mattina di mercoledì 29 aprile, durante un affollato webinar organizzato dalla Regione Emilia ...

Covid-19: manodopera, un'incognita pesante

Un'emergenza nell'emergenza: l'attuale situazione sanitaria sta mettendo in luce che l'agricoltura italiana dipende dalla manodopera straniera. Ma se da un lato quest'ultima manca, dall'altro c'è il problema opposto. L'analisi da Nord a Sud
lavoro-agricolo-caporalato-raccolta-fragole-by-nick-barounis-adobe-stock-750

Barbara Righini di Barbara Righini

"In pochi giorni la situazione si è ribaltata: fino a qualche giorno fa avevamo paura di non riuscire a reperire la manodopera necessaria per le operazioni nei campi, la raccolta ma anche il diradamento, ora non sappiamo come impiegarla". A parlare è Aristide ...

Manodopera straniera, diamo i numeri

I contratti sono perlopiù a tempo determinato e i romeni giocano il ruolo più importante, ma ogni nazionalità ha zone d'Italia d'elezione. L'analisi dei rapporti del Crea e del ministero del Lavoro
lavoratori-campi-lavoro-stagionale-by-pictures-news-adobe-stock-750x421

Barbara Righini di Barbara Righini

Le stime sui braccianti agricoli che mancano all'appello per garantire la raccolta di frutta e orticole variano a seconda delle associazioni, numeri comunque compresi fra le 200mila e le 250mila persone. Non è solo questione di raccolta, ci sono per esempio da portare avanti operazioni ...


Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner