Colture

mirtillo-nero

Mirtillo nero
Vaccinium myrtillus

Il mirtillo è il frutto delle piante di Vaccinium corymbosum o mirtillo gigante americano. Appartiene al gruppo commerciale dei piccoli frutti. E’ tipico del sottobosco. Vi sono anche le seguenti tipologie: Vaccinium uliginosum o mirtillo blu, Vaccinuim myrtillus o mirtillo nero, Vaccinium ashei o mirtillo conilopide, Vaccinium vitis idaea o Mirtillo rosso. Altre specie diffuse ma di scarso interesse sono: Vaccinium australe o southeastern highbush blueberry, Vaccinium oxycoccus o mortella di palude, Vaccinium angustifolium, Vaccinium macrocarpon o cranberry. I mirtilli contengono discrete quantità di vitamina C e carotenoidi. Sono ricchi di principi attivi ed acidi organici. Hanno proprietà astringenti, antinfiammatorie ed antisettiche. Il loro valore cresce grazie agli aspetti legati alla differenziazione colturale, all’elevata redditività, alla valorizzazione delle aree marginali e alle preferenze dei consumatori sempre più attenti alla salubrità e alle proprietà nutraceutiche. Fra le varietà più diffuse: Duke, Spartan, Brigitta Blue, Bluecrop.

Mirtillo? Mercato promettente ma serve l'aggregazione

I consumi crescono e aumentano le superfici, ma le potenzialità del piccolo frutto sono numerose. Al Mirtillo business day si sono analizzate strategie di mercato e case history estere: la videointervista
mirtillo-mirtilli-by-joanna-tkaczuk-adobe-stock-750x500

Barbara Righini di Barbara Righini

Alcuni dati che ben rendono le prospettive di crescita del mercato del mirtillo, anche in Italia: nei prossimi sette/dieci anni i consumi mondiali di mirtillo si prevede che raddoppino rispetto ad oggi e raggiungano i 2 milioni di tonnellate; in Europa si consumano circa 160mila tonnellate annue, ...

Mirtillo business day, una prima assoluta tutta italiana

Organizzato da NCX Drahorad, l'appuntamento è in programma mercoledì 11 settembre 2019 a Fico eataly world di Bologna
20190911-mirtillo-business-day-fonte-mirtillo-business-day

Il mirtillo, per la prima volta, sarà protagonista di un convegno in Italia interamente dedicato al prodotto italiano e alle sue potenzialità sul mercato interno e internazionale. Organizzato da NCX Drahorad, società specializzata in servizi commerciali per il settore ...

Certificazione piante, la qualità made in Italy al top

Via libera al nuovo sistema Qvi - Qualità vivaistica Italia. Un marchio di qualità per le piante italiane a garanzia della sanità e della corrispondenza genetica. Intervista a Marco Pancaldi del Cav - Centro attività vivaistica
piantafrutto-vivaismo-certificazione-cartellino-agronotizie-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Per avere buoni frutti è necessario partire da buone piante. Oramai per avere una produzione di qualità è necessario che tutte le parti della filiera ortofrutticola lavorino al meglio senza se e senza ma. Per seguire questo trend e per rafforzare ulteriormente il made in Italy ...

Piccoli frutti: più qualità contro la concorrenza internazionale

Innalzare gli standard produttivi: questo l'obiettivo secondo quanto emerso all'incontro "Dal vivaio alla produzione" organizzato dalla Società cooperativa agricola Sant'Orsola
vivaio-lampone-piccolo-fonte-santorsola

Per avere frutti di qualità è necessaria la qualità delle piante in vivaio. La programmazione anticipata di uno-due anni consente un flusso costante di materiale vegetale per le aziende produttrici di tutta Europa. Su questi argomenti si è discusso in occasione ...

Video

16 set 2019 204 visualizzazioni

Mirtillo, prospettive di crescita per il mercato

I consumi crescono e aumentano le superfici, ma le potenzialità del piccolo frutto sono numerose. Al Mirtillo business day si sono analizzate strategie di #mercato e case history estere Leggi l'articolo completo: https://bit.ly/2lWgoGi Servizio realizzato da: Barbara Righini In questo filmato: Thomas Drahorad, presidente Ncx drahorad In Europa si consumano circa 160mila tonnellate annue, nello stesso lasso temporale si prevede di raggiungere le 645mila tonnellate, per soddisfare tali consumi servirebbero 20mila ettari a mirtillo in più. Ad oggi il consumo medio di un americano è di 1,5 chilogrammi mentre in Europa il dato medio è di 0,18 chilogrammi a testa. Questi sono solo alcuni dei dati rese noti durante l'evento #MirtilloBusinessDay organizzato dalla società specializzata in ricerche e servizi per il settore ortofrutticolo, Ncx Drahorad. Quali le strategie per inserirsi in un mercato così vivace, considerando anche che, per la piena produzione, una pianta di #mirtillo ha bisogno di cinque anni, che l'investimento per un ettaro è decisamente importante e che c'è grande bisogno di manodopera? L'approfondimento di alcune case history estere: Cile e Gran Bretagna. Guarda gli altri video della playlist 2019 Notizie agricoltura - 2° semestre: https://bit.ly/2XCL68T Tutti i video di AgroNotizie sono su: www.agronotizie.it/video-agricoltura/ Puoi seguirci anche su • www.facebook.com/AgroNotizietwitter.com/AgroNotiziewww.instagram.com/agronotizie Su AgroNotizie trovi approfondimenti dedicati alle tecnologie per l'agroalimentare, dalla precision farming fino alle innovazioni introdotte dal mondo della ricerca. Online, le interviste, i fatti, gli appuntamenti, novità dalle aziende. -------------------------------------------------------- AgroNotizie è un sito del network di Image Line: www.imagelinenetwork.com -- Soundtrack: Corporate Motivational Inspiring Upbeat & Uplifting by StockSounds via EnvatoMarket-AudioJungle


Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner