Viticoltura ed Enologia sostenibile, corso di laurea magistrale

Dall'Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza una proposta formativa che unisce lezioni in aula e attività pratiche svolte all'esterno, il tutto all'insegna dell'internazionalità

viticoltura-vigneto-vite-grappoli-uva-nera-vitivinicoltura-by-rostislav-sedlacek-adobe-stock-750x321.jpeg

Fonte foto: © Rostislav Sedlacek - Adobe Stock

Il mondo vitivinicolo coinvolge stakeholder di ogni paese ed è proprio per rispondere alle esigenze di un contesto di respiro internazionale che l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza organizza il Corso di laurea magistrale in Viticoltura ed Enologia sostenibile.

Della durata di due anni, il corso "Sustainable viticulture and Enology" prevede lezioni completamente in lingua inglese in dual mode, in presenza e in streaming e, per ogni anno accademico, due docenti esterni terranno i corsi di "Wine microbiology" e di "Topics in enology".

Ciò che caratterizza maggiormente il corso è la complementarietà tra le lezioni in aula e le attività pratiche svolte all'esterno. Il corso si terrà, infatti, in strutture facilmente accessibili dal campus: in una cantina sperimentale adibita alla formazione degli studenti, dove questi potranno produrre il vino, un nuovo laboratorio di analisi sensoriale e un piccolo vigneto sperimentale.

Gli studenti potranno lavorare su un progetto di tesi sperimentale con partecipazione diretta ad uno dei progetti di ricerca attivi dedicati a biodiversità, innovazione e sostenibilità, affiancando il team di ricercatori dell'università direttamente sul campo.
Inoltre, durante e dopo il corso, gli studenti potranno fare stage e collaborazioni con prestigiose strutture.

I destinatari del corso sono studenti italiani e stranieri in possesso di una laurea triennale o un titolo di studio internazionale equivalente in Agraria, Scienze ambientali e Scienze forestali.

Per maggiori informazioni visita questa pagina

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 260.122 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner