Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

La redazione di AgroNotizie

Matteo Giusti

Matteo Giusti

Braccia strappate alla letteratura

Nato e cresciuto a Lucca, in campagna (ma poi si è allargata la città...), dopo un travolgente amore giovanile per gli studi classici, torna alla passione per la terra e si laurea in agraria all'Università di Pisa. Poi, dalla via che c'è, ci prende anche il dottorato e per non perdere il vizio (e gli amici) continua a collaborare con il Dipartimento di Scienze Veterinarie, soprattutto nel campo della ricerca in apicoltura. Ma come Toscano non può sfuggire anche a olio, vino e vivai (coltivando un amore proibito per i cereali). Si dedica alla formazione tecnica e professionale e alla divulgazione scientifica, e visto che gli piace scrivere, collabora da anni con l'Apicoltore Italiano. Insomma gioca a fare il giornalista, visto che gli piacevano le lettere. Ma per non perdere la concretezza, e il gusto di sporcarsi di terra, lavora anche in campo con alcune realtà agricole del territorio, compresa la piccola azienda di famiglia, perché crede che quando si deve raccontare qualcosa, si racconti meglio quello che si fa. E poi così non corre il rischio di sentirsi dire di essere braccia strappate all'agricoltura. Al limite alla letteratura.

Sfoglia gli articoli di Matteo Giusti

Contatta l'autore

Xylella, trovato un focolaio in Toscana

Il ritrovamento è avvenuto a Monte Argentario (Gr) su piante selvatiche e coltivate ma non su olivi. Si tratta di un ceppo diverso da quello pugliese, mai trovato in Italia. Situazione sotto controllo, partite le procedure di eradicazione
porto-santo-stefano-toscana-by-ceppicone-wikipedia-jpg

Matteo Giusti di Matteo Giusti

La notizia del ritrovamento di un focolaio di Xylella fastidiosa in Toscana, è arrivata oggi, 12 dicembre 2018, dal Mipaaft, una notizia preoccupante ma non da dover destare particolare allarme né tanto meno allarmismi. A scoprire il focolaio, nel comune di Monte Argentario, in provincia di Grosseto è stato il Servizio fitosanitario regionale della Toscana, nel corso del monitoraggio ufficiale per Xylella fastidiosa. Come riporta il comunicato del ministero, dalle prime analisi è risultato che il batterio ritrovato appartiene alla sottospecie Multiplex, differente dalla sottospecie pugliese Xylella fastidiosa pauca ceppo CoDiRo. La sottospecie Multiplex, rinvenuta in Toscana, non era mai stata ritrovata in Italia fino ad ora, ma è presente in Francia, in Corsica, Provenza e Costa Azzurra e in Spagna. A risultare positive sono state 41 piante arboree ed arbustive a seguito di oltre mille rilievi effettuati ...

Lazio, la legge che cambia l'agriturismo

La norma regionale sullo sviluppo regionale stabilisce le attività effettuabili dalle aziende agricole e modifica le norme per le attività agrituristiche, in particolare per la somministrazione dei pasti e per la promozione
agriturismo-multifunzionalita-ospitalita-by-roberto-zocchi-fotolia-750

Con la legge regionale 7 del 2018 del Lazio, denominata 'Disposizioni per la semplificazione e lo sviluppo regionale' pubblicata a fine ottobre, la regione Lazio è andata a modificare molte leggi regionali legate alle attività economiche e produttive. Tra queste ...

L’Est! Est!! Est!!! modifica il disciplinare

La storica Doc di Montefiascone cambia la percentuale del Trebbiano giallo o Rossetto a causa della minor coltivazione della varietà per via delle cambiate condizioni climatiche
montefiascone-veduta-panorama-lazio-by-mark-de-man-wikipedia

La leggenda vuole che nell'anno 1111 Martino, il coppiere del vescovo Defuk mandato in avanscoperta a valutare la qualità dei vini al suo prelato, abbia scritto tre volte Est!, c'è! in latino, con sei punti esclamativi una volta arrivato a Montefiascone per sottolineare ...

6 dic Zootecnia

3Bee, la startup per l'apicoltura che cresce e assume

La giovane azienda produttrice di dispositivi per il controllo a distanza degli alveari sta riscuotendo riconoscimenti e successo di mercato e lancia una campagna per assumere nuovi dipendenti soprattutto al Sud
hive-tech-3bee-apicoltore-logo-by-3bee-jpg

Matteo Giusti di Matteo Giusti

Lanciata sul mercato lo scorso anno da Niccolò Calandri e Riccardo Balzaretti, uno ingegnare e l'altro biologo, entrambi con la passione per le api, 3Bee è una giovane startup che sviluppa dispositivi per il controllo a distanza degli alveari. Dispositivi come Hive Tech, che ...

4 dic Zootecnia

ApinCittà, una Roma inaspettata

I primi risultati del progetto di biomonitoraggio con gli alveari promosso dalla Fai, mostrano una flora apistica molto ricca, con alcune specie che fino ad ora non erano state ancora censite
roma-rome-by-sergey-peterman-adobe-stock-750

Arrivano i primi dati del progetto ApinCittà, il programma di biomonitoraggio effettuato con gli alveari nella capitale, e mostrano, quasi a sorpresa una Roma ricca di piante utili alle api, una flora apistica e una biodiversità tra le altre cose conosciuta solo in parte. Come ha ...

Olio extravergine, verso un'etichetta ipertecnologica

Un progetto italo-israeliano in collaborazione con Anga Confagricoltura Toscana ha sviluppato una tecnologia che permetterà di ottenere molte più informazioni sul contenuto di una bottiglia. Abbiamo intervistato uno dei ricercatori
olio-extravergine-analisi-by-clemente-pellegrini-anga-confagricoltura-jpg

Matteo Giusti di Matteo Giusti

Una nuova tecnologia potrà cambiare il modo di etichettare l'olio, ed è già disponile. Si chiama QR4Oil e si tratta di una innovazione messa a punto in una ricerca condivisa tra Italia e Israele, che ha visto come protagonisti l'Istituto di fisica applicata ...

28 nov Zootecnia

Miele: un 2018 quasi in ripresa, quasi…

Report annuale dell'Osservatorio nazionale del miele: aumentano le produzioni, ma solo nel Centro Nord e solo per alcuni tipi di miele. Negativa invece la situazione al Sud, con raccolti tra i più bassi degli ultimi anni
miele-acacia-vasetto-produzione-by-matteo-giusti-agronotizie-jpg

Matteo Giusti di Matteo Giusti

Si chiude quasi positivamente l’annata apistica 2018 dopo tre anni di raccolti magri e soprattutto dopo un 2017 pressoché tragico.  Quasi, perché nel complesso un aumento della produzione c’è stato, ma in maniera disomogenea, in particolare al Sud, dove ...

26 nov Zootecnia

Toscana, la crisi 'strana' della pastorizia

Oltre agli attacchi dei predatori e alla chiusura di alcune aziende, sono arrivare in questi giorni una serie di disdette dei contratti di fornitura del latte da parte delle principali aziende di trasformazione, senza nessuna spiegazione. Oggi, 26 novembre 2018, vertice in regione
agnelli-pecore-ovini-by-heebyj-fotolia-750

Matteo Giusti di Matteo Giusti

Tempi difficili per i pastori toscani, alle prese da una parte con il problema dei predatori e dall'altra con un calo del prezzo del latte, ma soprattutto in questi ultimi giorni, con le disdette dei contrattati di fornitura. Sul piano degli attacchi dei lupi o degli ibridi continua ...

23 nov Zootecnia

Apicoltura, è tempo di censimento

Dal primo novembre al 31 dicembre c'è l'obbligo per gli apicoltori di denunciare presso la Banca dati nazionale dell'Anagrafe apistica il numero e la posizione degli alveari, il tipo di sottospecie allevata e il tipo di allevamento. E da quest'anno anche il possesso di una mieleria
api-arnia-apicoltura-by-matteo-giusti-agronotizie-jpg

Come ogni anno è iniziato il periodo, che va dal primo novembre al 31 dicembre, per fare la denuncia della consistenza degli apiari presso la Banca dati dell'Anagrafe apistica nazionale, la cosiddetta Bda. La denuncia è obbligatoria per tutti coloro che possiedono anche un ...

16 nov Zootecnia

Vespa velutina, trovato un maschio in Toscana

L'esemplare catturato in Lunigiana, in provincia di Massa Carrara, sembra per ora un insetto isolato. Si tratta del secondo ritrovamento in Toscana dal 2017
vespa-velutina-volo-apiario-by-antonio-felicioli

Matteo Giusti di Matteo Giusti

La notizia è di alcuni giorni fa, quando un apicoltore, mentre lavorava in apiario, ha notato l'insetto che si aggirava intorno agli alveari e lo ha catturato e ucciso. Siamo a Licciana Nardi, un piccolo comune in provincia di Massa Carrara, in piena zona di produzione del ...


Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner