Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Una Mano per i Bambini

Il futuro dell'agricoltura è sostenibile

Un giovane ricercatore italiano vince il Bologna Sustainability e food international award

Duccio Caccioni di Duccio Caccioni

matteo-dellacqua-vincitore-bologna-award-agricoltori-etiopi-genomica-genetica-fonte-caab.jpg

Nella foto il giovane genetista Matteo Dell'Acqua insieme agli agricoltori etiopi
Fonte foto: Bologna Award

Questo fine settimana a Bologna festeggiamo la giornata mondiale dell'Alimentazione (16 ottobre) con un piccolo anticipo organizzando il Premio internazionale per l’Agricoltura sostenibile (Bologna Sustainability e food international award). E lo festeggiamo premiando –  la cosa ci riempie di gioia – un giovante ricercatore italiano: Matteo Dell’Acqua.

Si tratta di un genetista della Scuola superiore S.Anna che si occupa di genomica e genetica partecipata.
La genetica partecipata opera sul campo, a fianco degli agricoltori che, assieme ai genetisti, identificano i caratteri positivi e operano attivamente nella creazione di nuove varietà.
Ad essere premiati con Dell’Acqua saranno infatti anche i rappresentanti di due comunità agricole etiopi, che peraltro hanno addirittura firmato (caso piuttosto raro nel panorama scientifico) le pubblicazioni che l’italiano ha realizzato assieme ad un pool di ricerca internazionale.

La scelta della giuria ha quindi voluto premiare chi, giovane, riesce a coniugare la più moderna tecnologia con il sapere tradizionale e le necessità di una popolazione.
Questa è la vera sfida del futuro per l’agricoltura.

Si dovrà dare da mangiare a un numero crescente di persone ma lo si dovrà fare in maniera sostenibile, sostenibile dal punto di vista ambientale ed anche sociale.
Coniugare le due cose non è facile e a parere di chi scrive lo si può fare solo con un approccio scientifico e tecnologico – l’approccio ideologico serve solo a complicare le cose.

Capita molto spesso di imbattersi in radicalismi di parte: c’è chi crede che le multinazionali siano il male assoluto come chi detesta le posizioni ambientaliste.

In realtà solo il pensiero razionale e scientifico può aiutarci – e qui si procede formulando teorie e provando poi a confutarle.
Gli agricoltori in questo processo sono in trincea, dato che sono i primi ad essere condizionati da sua Maestà il mercato.

E la mano invisibile del mercato, si sa, certe volte tende ad essere molesta.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: genomica premi genetica

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Syngenta Italia
Kuhn Italia
Adama Italia
Bayer
ILSA
KWS Italia S.p.A.
Gowan Italia
Valagro
Rotam Agrochemical Europe
BASF Italia
Arysta Lifescience
EuroChem Agro
Sapec Agro Italia
Argo Tractors :: Landini
Italpollina
Biolchim
Chimiberg
Compo Expert Italia
Cheminova Agro Italia
Sumitomo Chemical Italia
Cifo
Adriatica
Kollant
CBC (Europe) :: Divisione Biogard
Belchim Crop Protection Italia
Irritec

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 14 dicembre a 134.508 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy