La redazione di AgroNotizie

Ciò che non va sottovalutato del diserbo chimico

Classificazione, resistenza e dinamica nell'ambiente degli erbicidi: ridurre la complessità e i costi del controllo delle infestanti
amaranto-tubercolato-malerba-diserbo-erbicifi-by-jj-gouin-adobe-stock-750x500

di Vittoriana Lasorella

L'uso degli erbicidi per contrastare le malerbe è, ad oggi, il metodo di controllo più utilizzato. Per questo, ampio spazio occupa lo studio degli erbicidi dal punto di vista fisiologico, agronomico e ambientale. Per una gestione integrata delle piante infestanti in campo, che segua i principi della direttiva 2009/128/Ce, è necessario ridurre l'impatto ambientale del trattamento adottando le giuste misure di mitigazione e le strategie antiresistenza, nonché seguire le istruzioni sull'uso del prodotto fitosanitario riportate in etichetta e soprattutto conoscere bene le malerbe presenti in campo. Leggi anche  Perché le chiamiamo malerbe? L'importanza dei meccanismi di azione (Moa) Con l'acronimo Moa (Mode of action) si intende il meccanismo d'azione attraverso il quale un erbicida porta alla morte la pianta bersaglio. Il Global herbicide resistance action committee (Hrac) è un organismo ...

Perché le chiamiamo malerbe?

Tra benefici ecologici e danni alle colture agrarie: il controllo delle piante infestanti
cardo-malerbe-diserbo-erbicidi-by-xalanx-adobe-stock-750x500

di Vittoriana Lasorella

Una delle pratiche più comuni svolte in campo è il diserbo. Lo scopo è quello di gestire e/o controllare la presenza di piante dette infestanti che ostacolano la produzione agricola con la competizione o la parassitizzazione delle piante coltivate. Per quanto comune possa ...

28 apr Zootecnia

Allevare insetti: perché, quali e come?

Tra ricerca, aspetti normativi ed esempi di diverse esperienze aziendali italiane
insetti-proteine-novel-food-by-pongsak-adobe-stock-748x500

di Vittoriana Lasorella

Che ne dite di cominciare ad allevare insetti? Siamo nel vivo di una crisi climatica. Un'emergenza alimentata dal crescente aumento della popolazione mondiale, del consumo di energia e di carne che a loro volta riducono le foreste e incrementano i gas serra. Puntare sulla sostenibilità ...

Kiwi giallo: sorgerà a Latina un nuovo grande impianto da 170 ettari

Il progetto vede l'attiva collaborazione tra il mondo della finanza e dell'agricoltura: intervista a Ludovico Gruppioni di Areté
kiwi-actinidia-by-darenlot-adobe-stock-750x500

di Vittoriana Lasorella

Sempre più agricoltori scelgono il kiwi giallo come alternativa di reddito alle coltivazioni più tradizionali. La domanda di kiwi giallo sta notevolmente superando quella di kiwi verde. Solo in Italia 11mila tonnellate sono state consumate nel 2019. Il Lazio, tra le regioni ...

Il Servizio fitosanitario nazionale si rinnova e si potenzia

Il 2 febbraio 2021 è stato adottato e pubblicato un nuovo decreto legislativo sulle norme per la protezione delle piante dagli organismi nocivi: che cosa prevede?
innovazione-ricerca-frutta-verdura-by-frank-fotolia-750

di Vittoriana Lasorella

Un nuovo decreto legislativo sta cambiando l'intera struttura del Servizio fitosanitario nazionale. Un vero e proprio riordino normativo a cui nei prossimi mesi seguiranno altre azioni per garantire la piena applicazione entro l'autunno 2021. Le modifiche introdotte sono numerose e ...

Novità sulle malattie dell'olivo, non solo Xylella

Alla ricerca di mezzi di controllo alternativi per la mosca dell'olivo e i patogeni tellurici più pericolosi: focus al Vigna & Olivo 2021
olivicoltura-olivo-olivi-olive-by-sergiogen-adobe-stock-747x500

di Vittoriana Lasorella

Il comparto olivicolo pugliese, si sa, è forte e resistente. Ma a minacciare il suo potenziale ci pensano ogni anno mosca, patogeni tellurici e Xylella fastidiosa. Chi più ne ha più ne metta, insomma. Per questo motivo l'olivo è stato il protagonista del secondo ...

Biologico, l'Europa è il secondo mercato al mondo

Fondamentale il contributo dell'Italia. I numeri, i dati e i fatti del Biofach/Vivaness 2021
biofach-2021-agricoltura-biologica-rapporto-2019-mondo-fonte-fibl-febb-2021

In Europa si coltiva il 23% del terreno agricolo biologico mondiale per un totale di 16,5 milioni di ettari. Numeri in continua crescita. Il 2019, infatti, è stato un anno del tutto positivo per il settore del biologico. Lo dice il resoconto di Biofach/Vivaness 2021, la fiera ...

L'agricoltura biologica sul palcoscenico internazionale

Virtual BioAg World Congress 2021: focus sui biostimolanti e sulla formazione in agricoltura
esperienza-3d-bioag-congress-2021-media-partnership-fonte-bioag-congress-marzo-2021

di Vittoriana Lasorella

I prodotti bio per la difesa e la nutrizione sono fondamentali, non solo per condurre un'azienda a regime prettamente biologico ma anche e soprattutto per mettere in pratica una strategia di gestione integrata in qualsiasi azienda agricola. La consapevolezza sta aumentando: il nostro ...

Nuove sinergie e più sostenibilità: le armi contro la cimice asiatica

Allo studio del progetto Contr-halys, sistemi di monitoraggio e controllo alternativi in un'ottica sia integrata che biologica
logo-contrhalys-progetto-speciale-cimice-asiatica-marzo-2021-fonte-foto-ilaria-negri-universitu-cattolica-sacro-cuore-piacenza

di Vittoriana Lasorella

Conosciamo molto bene l'ormai temibile “alieno" arrivato dall'Asia e diffusosi ampiamente nel Nord Italia, l'Halyomorpha halys o cimice asiatica. L'insetto sta provocando ingenti perdite dei raccolti di frutta e verdura, complici l'elevata polifagia, la ...

15 mar Fertilizzanti

Alla ricerca dei meccanismi d'azione

Uso di idrolizzati proteici come biostimolanti in orticoltura: il progetto Phobos presentato alla Biostimolanti conference 2021
biostimolanti-conference-2021-meccanismi-azione-quarta-sessione-copia

di Vittoriana Lasorella

Una delle categorie più importanti di biostimolanti vegetali è quella degli idrolizzati proteici: miscele di peptidi e aminoacidi ottenute dall'idrolisi enzimatica e/o chimica di proteine da materie prime di origine animale o vegetale. Efficienza d'uso dei nutrienti, ...


Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner