SARA', progetto per la sicurezza alimentare e l'analisi del rischio

Meeting di avvio del Centro interregionale capofila dell'iniziativa - Silvi Marina (TE), 11-12-13 Settembre 2007

Questo articolo è stato pubblicato oltre 12 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

IZS-Istituto-zooprofilattico-sperimentale.jpg
Si terrà a Silvi Marina (Grand Hotel Berti), nei giorni 11, 12 e 13 settembre 2007, il meeting di avvio del progetto SARA’ (Centro Interregionale per la sicurezza alimentare e l’analisi del rischio). Il workshop avrà l’obiettivo di stimolare la discussione sulle linee guida del progetto e di definire il programma dettagliato delle fasi di lavoro, delle attività dei gruppi di esperti.
Il progetto SARA' rappresenta l’istituzione di un Centro interregionale per la sicurezza alimentare e l’analisi del rischio, in collaborazione con partner delle due sponde del Mare Adriatico, allo scopo di armonizzare i sistemi di analisi dei rischi per la sicurezza alimentare in queste aree. Il raggiungimento dell’obiettivo generale sarà garantito dalla creazione di una rete tra le istituzioni che troveranno nel Centro Interregionale un punto d’incontro per lo sviluppo di metodologie comuni di analisi dei rischi, l’armonizzazione degli approcci di valutazione dei rischi in campo alimentare, l’interscambio continuo delle conoscenze tecnico-scientifiche.
Il Centro interregionale, in particolare, rappresenterà un centro d’eccellenza per lo sviluppo di tecniche e metodi applicativi nell’ambito della sorveglianza epidemiologica e nell’analisi dei rischi, grazie anche alla partecipazione al progetto di istituzioni internazionali, quali l’Organizzazione Mondiale di Sanità Animale (World Organization for Animal Health – OIE), nonché di esperti esteri provenienti sia da altri Paesi della regione adriatica sia da altri Paesi europei ed extra-europei, e di esperti nazionali, appartenenti ai soggetti partner di questo progetto. Al progetto partecipano tre Regioni italiane (Abruzzo, Molise ed Emilia Romagna) e gli Stati balcanici Croazia e Repubblica del Montenegro.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 234.558 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner