Agricoltura sostenibile, Bayer e Seeds&Chips in prima fila

Nel corso del Summit, dal 6 al 9 maggio prossimi presso Fiera Milano Rho, è in programma un hackaton che ha l'obiettivo di trovare soluzioni e risposte per le sfide del settore. Il team vincente sarà inviato a Monheim, in Germania

seeds-e-chips-2018-chiusura-fonte-seeds-e-chips.jpg

Un momento dell'edizione 2018 di Seeds&Chips

In collaborazione con Bayer Crop Science, Seeds&Chips - The global food innovation summit chiama tutti coloro che hanno un interesse per l'agricoltura, la sostenibilità e gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite a partecipare alla "Hack for sustainable agriculture". Obiettivo: trovare un futuro migliore per il settore dell'agricoltura, attraverso lo sviluppo di un tema specifico che sarà svelato il giorno della gara.

Nello specifico, nel corso della giornata del 7 maggio prossimo, i partecipanti lavoreranno in team - definiti dallo staff di Seeds&Chips in base alle competenze emerse all'atto dell'iscrizione - per trovare soluzioni innovative, proporre progetti o esperienze per rispondere alle sfide del settore.


Il focus

I candidati affronteranno il mondo dell'agricoltura e cercheranno soluzioni per un'industria agricola più sostenibile, su scala globale. Nel tempo le pratiche agricole tradizionali hanno alterato l'ambiente naturale e hanno contribuito in larga misura ai cambiamenti climatici costituendo circa il 24% delle emissioni di gas serra (Faostat). Tuttavia, ogni giorno scienziati e innovatori lavorano per avvicinarci ad un futuro della produzione alimentare più sostenibile.

Pratiche agricole, tecnologie e innovazioni sostenibili stanno rivoluzionando il mondo dell'agricoltura tradizionale. Si parla sempre più spesso di agricoltura di precisione, con i suoi dispositivi e piattaforme intelligenti che ottimizzano la produttività e la salute delle colture, di agricoltura controllata dell'ambiente (Cea), con i suoi sistemi agricoli innovativi e onnipresenti, di agricoltura rigenerativa focalizzata sul suolo e invertire i cambiamenti climatici e di agricoltura genomica e cellulare, con alcune scoperte scientifiche e di laboratorio che stanno cambiando il modo in cui trattiamo il suolo e produciamo cibo.

Tutte queste innovazioni, tecnologie, dispositivi e strumenti sono i protagonisti della transizione verso un futuro più sostenibile, ma sono particolarmente costosi e difficili da portare su scala globale, specialmente nei paesi in via di sviluppo e pensando ai piccoli agricoltori in tutto il mondo.


Il premio

Il team vincitore, eletto da una giuria a seguito di una presentazione del progetto o dell'idea, vincerà un viaggio in Germania, a Monheim per il dialogo annuale del futuro dell'agricoltura nel campus di Bayer. Avrà così l'opportunità di partecipare a sessioni, fare rete e incontrare i leader di Bayer di fronte ai media mondiali.

Le candidature saranno aperte fino al prossimo 30 aprile (è necessario avere tra i 16 e i 30 anni) e per registrarsi bisogna compilare l'iscrizione a questo link. E' possibile, inoltre, consultare il regolamento completo in questo sito o scrivere a questo indirizzo e-mail globalcitizens@seedsandchips.com per ulteriori informazioni.