Aggiornamento sul Pan: i ricorsi delle organizzazioni professionali rendono ancora più incerto il panorama

Normativa nazionale

Questo articolo è stato pubblicato oltre 5 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Inizio d'anno complicato per il Pan e gli addetti alla filiera fitosanitaria, che mai come adesso si trovano nella più totale incertezza.
Dopo il rinvio della scadenza del 26 novembre 2015, che avrebbe dovuto sancire l'uso generalizzato del “patentino” per i prodotti fitosanitari per l'uso professionale, una sentenza del Consiglio di Stato, pubblicata immediatamente prima della pausa natalizia, mina un altro pilastro della via italiana all'agricoltura sostenibile: la formazione.
Il ricorso delle associazioni professionali degli agronomi, agrotecnici e periti agrari contro il Pan è stato parzialmente accolto e il Tar del Lazio e del Friuli Venezia Giulia, i primi a essere stati interpellati, dovranno giudicare nel merito se le norme sulla formazione previste dal citato Pan sono distorsive della concorrenza, danneggiando indirettamente i professionisti iscritti all'albo, obbligandoli a frequentare un corso con relativo esame per poter espletare attività già comprese nella loro abilitazione.
In passato un ricorso dell'ordine degli agrotecnici è riuscito a far modificare un Dpr (il 290) facilitando ai propri iscritti l'accesso all'autorizzazione per l'acquisto degli agrofarmaci, eliminando l'obbligo del corso e del relativo esame, per cui non ci meraviglieremmo di eventuali sviluppi futuri in questo senso.

Per saperne di più
  1. Ordinanza del Consiglio di Stato del 23 dicembre 2015
  2. Piano di azione nazionale usi sostenibili: uno sguardo all'attività delle regioni
  3. Decreto legislativo 14 agosto 2012, n. 150 Attuazione della direttiva 2009/128/Ce che istituisce un quadro per l'azione comunitaria ai fini dell'utilizzo sostenibile dei pesticidi.
  4. Decreto 22 gennaio 2014 Adozione del Piano di azione nazionale per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari, ai sensi dell’articolo 6 del decreto legislativo 14 agosto 2012, n. 150 recante: "Attuazione della direttiva 2009/128/Ce che istituisce un quadro per l’azione comunitaria ai fini dell’utilizzo sostenibile dei pesticidi".
  5. Decreto del presidente della Repubblica 28 febbraio 2012, n. 55. Regolamento recante modifiche al decreto del Presidente della Repubblica 23 aprile 2001, n. 290, per la semplificazione dei procedimenti di autorizzazione alla produzione, alla immissione in commercio e alla vendita di prodotti fitosani- tari e relativi coadiuvanti.
  6. Dpr n. 290 del 23 aprile 2001 Regolamento di semplificazione dei procedimenti di autorizzazione alla produzione, alla immissione in commercio e alla vendita di prodotti fitosanitari e relativi coadiuvanti (n. 46 allegato 1, legge . 59/1977).

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 254.048 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner