Mosche: da Bayer una guida al controllo

Dalla biologia della mosca, all'utilizzo dei PMC per il controllo di larve e adulti

Questo articolo è stato pubblicato oltre 10 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

mosche-guida-controllo-bayer-environmental-science-cover.jpg

La Guida al controllo delle mosche di Bayer

Con l'arrivo dei primi caldi, il problema delle mosche, se trascurato, può nel tempo diventare un problema che incide sulla salute, sul benessere e sulla produttività degli animali.

Gli insetticidi (o meglio, i PMC) sono indubbiamente tra le soluzioni di scelta per il controllo delle infestazioni, ma anche le loro modalità di utilizzo devono essere ben conosciute per utilizzarli al meglio delle loro potenzialità.

 

La Guida al controllo delle mosche proposta da Bayer contiene indicazioni su:

- Biologia della mosca

- Effetti negativi delle mosche sulla salute e sul benessere degli animali

- Prevenzione: controllo delle larve

- Lotta agli adulti: corretto utilizzo dei PMC 

- Soluzioni Bayer per il controllo delle mosche

Non è superfluo dedicare spazio all'utilizzo dei PMC attivi sugli adulti. Il fatto che agiscano in modo mirato e selettivo rende ancora più importante sapere dove debbano essere applicati: perché funzionino al massimo della loro potenzialità; perché la loro azione attrattiva sia davvero efficace nei confronti delle mosche, le superfici su cui applicarli vanno scelte con cura.

Il programma di controllo delle mosche Bayer integra tra di loro un prodotto anti-larvale (Baycidal WP25) e due prodotti attivi sugli adulti (QuickBayt Spray e Quick Bayt) applicabili anche in presenza di animali. 

Il Fly Control Program si pone come il programma di riferimento per il controllo delle mosche negli allevamenti, per contribuire a mantenere più igiene, più benessere, più produttività.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 202.195 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner