Sviluppo sostenibile: Irritec premiata dall'Onu

Giulia Giuffrè, board member dell'azienda, è tra gli SDG Pioneer 2021 del Global Compact delle Nazione Unite grazie al suo impegno nell'ambito della gestione sostenibile dell'acqua

irritec-giuffre-sdgpioneer-2021.jpg

Giulia Giuffrè di Irritec, in prima linea per la sostenibilità
Fonte foto: Irritec

Irritec, specializzata nell'irrigazione di precisione, promuove un modello di agricoltura sostenibile. Se ne è accorto il Global Compact delle Nazioni Unite che lo scorso 16 giugno, durante l'UN Global Compact Leaders Summit 2021, ha conferito il titolo di SDG Pioneer 2021 a Giulia Giuffrè, board member, sustainability ambassador dell'azienda siciliana e già SDG Pioneer Italy 2020. Gli SDG Pioneers sono imprenditori fortemente impegnati nel perseguimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile (Sdgs).

Quest'anno la giuria del concorso ha selezionato professionisti attivi nelle varie imprese aderenti all'UN Global Compact, individuando dieci vincitori provenienti da ogni continente. Giulia Giuffrè è stata premiata per il suo impegno nella gestione sostenibile della risorsa idrica in agricoltura e nell'integrazione degli Sdgs nella strategia di Irritec, che fa della riduzione dell'impatto ambientale una vera e propria mission.

"Sono davvero orgogliosa - commenta Giulia Giuffrè - di poter rappresentare Irritec, l'Italia e le altre aziende che si impegnano attivamente per il raggiungimento degli Sdgs, supportando l'intera filiera nel percorso di sviluppo sostenibile".

"Consapevoli che l'acqua è una risorsa fondamentale, lavoriamo a fianco degli agricoltori di tutto il mondo per diffondere la cultura dell'efficienza idrica, promuovendo l'uso di sistemi di irrigazione a goccia" aggiunge la SDG Pioneer 2021. "Crediamo che insieme si possa fare la differenza e costruire un futuro migliore".