Gli agricoltori si trovano a lavorare in un mondo sempre più complesso. Da un lato infatti l'Unione Europea ha drasticamente tagliato negli anni il numero di sostanze attive disponibili. Dall'altro la Grande Distribuzione Organizzata (Gdo) e gli esportatori impongono limiti sempre più stringenti per quanto riguarda sostanze ammesse e residui di fitofarmaci. A questo bisogna aggiungere l'arrivo di specie aliene e il ruolo giocato dai cambiamenti climatici, che hanno reso l'agricoltura una attività ancora più imprevedibile.

 

Pensare di impostare un'attività produttiva basandosi solo sugli strumenti tradizionali non è più pensabile. Per questo Bayer, oltre alla sua esperienza negli agrofarmaci di sintesi, ha inserito a catalogo anche quelli di origine biologica, prodotti in grado di difendere le colture in maniera ancora più sostenibile e con un'attenzione particolare sui residui.

 

Ma mette a disposizione anche genetiche sempre più competitive, sia nel campo delle colture estensive sia in quello delle orticole. A supportare l'agricoltore nella gestione del campo ci pensa poi il digitale, con piattaforme come Climate FieldView, che permette di monitorare lo stato di salute dei campi e di intervenire nel momento ideale. Oppure come Nematool, che supporta gli orticoltori nell'identificare i momenti di maggior rischio per quanto riguarda gli attacchi di nematodi.

 

Ma non basta. Perché oggi anche la nutrizione deve essere intesa come uno strumento per ottenere una gestione integrata delle colture. "Gli agricoltori devono gestire una complessità sempre più grande e a volte è difficile trovare delle risposte. Per questo motivo Bayer ha deciso di inserire a catalogo Ambition® Aktivator, una soluzione fisioattivante per nutrire e far esprimere al meglio le colture", spiega Viktor De Nardi, Grower&Channel manager Orticole di Bayer Crop Science Italia.

 

 

Ambition® Aktivator: un prodotto, tanti benefici

Ambition® Aktivator è un prodotto per la nutrizione funzionale a base di proteine idrolizzate, acidi fulvici e microelementi. Queste tre classi di composti agiscono direttamente sulla pianta, ma lavorano anche in sinergia con la genetica, la difesa e la concimazione, al fine di aumentare la produttività. Il prodotto infatti ottimizza la fisiologia della pianta e la nutrizione, ha un'azione antistress ed è sinergico con l'applicazione della maggior parte degli agrofarmaci.

 

"Ambition® Aktivator migliora i parametri qualitativi, come la pezzatura, il colore, il grado Brix e la shelf life. La presenza combinata di oligopeptidi, singoli amminoacidi e microelementi va a promuovere la fertilità fiorale e l'allegazione. Inoltre, la presenza di amminoacidi essenziali, come la prolina e la glicina, migliora la risposta della pianta agli stress ambientali, quali il caldo intenso e la carenza di acqua", sottolinea De Nardi.

 

Nutrizione funzionale: l'azione di Ambition® Aktivator

(Fonte foto: Bayer)

 

"Le caratteristiche di Ambition® Aktivator lo rendono ideale anche per essere miscelato con gli agrofarmaci, in quanto grazie alla sua attività surfattante migliora l'adesività del formulato sulla vegetazione. Inoltre, sostenendo la fisiologia della pianta, consente una migliore distribuzione dei principi attivi sistemici". Senza contare che se miscelato con agrofarmaci a base di microrganismi, Ambition® Aktivator migliora la vitalità del terreno e mette quindi tali microrganismi nelle condizioni di esprimersi al meglio.

 

Ma Ambition® Aktivator gioca un ruolo importante anche nell'ottimizzare la nutrizione. Se da un lato apporta direttamente alcuni elementi nutritivi, come boro, manganese e zinco, dall'altro migliora l'assorbimento dei nutrienti già disponibili nel terreno, rendendoli biodisponibili. Inoltre stimola la radicazione e dunque incrementa il volume di terreno esplorato dalle radici.

 

Produttività, il tassello che mancava

Già lanciato sui mercati di Sud America e Asia (in particolare Cina e India), Ambition® Aktivator è solo il primo di una linea di prodotti per la nutrizione funzionale pensata per lavorare in sinergia con gli altri mezzi tecnici a disposizione dell'agricoltore. L'obiettivo è quello di fornire soluzioni a 360° in grado di rispondere alle esigenze delle aziende agricole che si trovano ad operare in un contesto sempre più complesso.

 

"La linea Ambition è una nova categoria di prodotti che andiamo ad inserire a catalogo e che si combina con i nostri strumenti per la difesa per poter ottenere il massimo potenziale delle colture", conclude De Nardi.

ambition-aktivator-750x500-con-scudo-2.jpg
Ambition® Aktivator è un fisioattivante che promuove una corretta fisiologia delle piante Fonte foto: Bayer