Poter disporre di informazioni tempestive e precise per valorizzare la propria attività imprenditoriale è un'esigenza sempre più sentita dagli operatori del settore ortofrutticolo.

 

Per rispondere a questa richiesta è nato il progetto Info-Cso che intende creare un'applicazione in due versioni (Android e Ios) che permetta agli utenti di disporre di informazioni di vario tipo quali: previsioni e produzioni in Italia, tendenze sulle superficiaspetti sanitari e fitosanitari, produzioni nei principali Paesi nostri competitor, prezzi alla produzione, andamento dei consumi, prezzi alla Gdogiacenze e vendite, andamento della raccolta per i prodotti non conservabili, dati su commercio estero.

 

Questo catalogo sarà reso disponibile a chiunque utilizzerà l'app da Cso Italy, che già fornisce questo tipo di servizio ai propri associati. Questa iniziativa intende ampliare il bacino di utenza anche a chi attualmente non è socio di Cso Italy.

 

Il progetto "Info-Cso: Informazione fruibile per lo sviluppo del sistema ortofrutticolo Regionale dell'Emilia Romagna", finanziato dalla Regione Emilia Romagna, è guidato dal Cso Italy, Centro Servizi Ortofrutticoli, e vede la partecipazione del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro Alimentari dell'Alma Mater Studiorum Università di Bologna nel Gruppo Operativo per l'Innovazione.  

Diverse sono le azioni previste dal progetto: un'analisi qualitativa, un'analisi quantitativa, uno studio di Life Cycle Assessment ed uno studio relativo a certificazioni sociali ed etiche. Sarà realizzata una piattaforma digitale dell'ortofrutta, fruibile sotto forma di app per smartphone e tablet che permetterà agli utenti di reperire agevolmente le informazioni riguardanti il sistema ortofrutticolo regionale.

 

Cooperative ortofrutticole e interviste: l'analisi qualitativa

Produttori ortofrutticoli, afferenti a cooperative socie di Cso Italy, sono stati al centro di interviste individuali e focus group organizzati dall'Università di Bologna. Tali interviste hanno consentito di capire le esigenze reali dei produttori riguardo ai tipi di dati più rilevanti e utili, sia tra quelli forniti da Cso Italy che tra quelli reperibili tramite altre fonti. Inoltre, si è indagato sulla facilità di reperimento e accessibilità di tali informazioni.

 

Un altro punto cruciale che è stato trattato è la dimestichezza con la tecnologia (computer, smartphone, tablet, email, banche dati) ad uso lavorativo. Sono state fatte delle domande più specifiche sull'applicazione, come ad esempio la tipologia di grafica finale che essa dovrebbe avere. Questa analisi qualitativa è stata la base utile alla creazione del questionario per l'analisi quantitativa e per una prima progettazione dell'app.


Il questionario agli ortofrutticoltori

L'analisi quantitativa si basa sulla somministrazione di un questionario ai produttori ortofrutticoli della Regione Emilia Romagna, sia soci, sia non soci di cooperative aderenti al Cso Italy. Il questionario tratta diverse tematiche. Le prime domande sono di carattere generale e aiutano a capire se le persone intervistate hanno già familiarità con le app del settore agrario o se attualmente non utilizzano questa tipologia di tecnologia per il proprio lavoro. Vengono richieste alcune opinioni su come i contenuti dell'app dovrebbero essere organizzati, se i produttori si sentono a proprio agio nell'utilizzare applicazioni per svolgere il proprio lavoro, e se tali app sono ritenute utili considerati i dati che saranno disponibili. Viene infine chiesto di valutare economicamente lo strumento sulla base dell'interesse. Nel caso in cui il produttore agricolo non faccia uso di applicazioni o non ne ritenga essenziale l'uso, viene richiesta la motivazione del perché non si utilizzano delle app per lo svolgimento del proprio lavoro.


A che punto è l'indagine

I primi risultati sono alquanto positivi in quanto, la maggior parte dei rispondenti sarebbe disposta ad utilizzare un'app che fornisca loro dati specifici sulla produzione e mercato dell'ortofrutta. Dal questionario si nota come, tra le varie applicazioni ora disponibili sul mercato, la tipologia maggiormente utilizzata riguarda la gestione delle operazioni colturali (fertilizzazioni, diserbo, agrofarmaci, irrigazione). Per quanto riguarda le informazioni specifiche sulle caratteristiche dell'app, gli intervistati hanno espresso il loro interesse affinché tale app invii loro una notifica qualora i dati vengano aggiornati e, a livello di grafica essa dovrebbe contenere grafici e tabelle. La maggior parte dei rispondenti pensa che tale app potrebbe essere estremamente utile al proprio lavoro e che essa apporterebbe loro dei vantaggi rispetto a chi invece non la utilizza.


L'indagine è ancora aperta e i produttori ortofrutticoli operanti nella Regione Emilia Romagna che non l'abbiano già fatto sono invitati a compilare il questionario cliccando su questo link

info-cso-fonte-cso-italy-centro-servizi-ortofrutticoli.png
Fonte foto: Cso Italy Centro Servizi Ortofrutticoli