EVENTO ONLINE - L'ortofrutta nello scenario post-Covid

Il 9 aprile si parlerà di come sono cambiati imprese, mercati e consumatori dopo un anno di pandemia. Appuntamento online al convegno di Cso Italy e Nomisma

ortofrutta-scenario-post-covid-cso-nomisma-20210409.png

Venerdì 9 aprile ore 10.00

Un contesto inedito e per certi versi inaspettato è quello restituito dall'andamento del 2020 agli operatori del comparto ortofrutticolo, sia per le tendenze del mercato sia per quanto concerne l'atteggiamento del consumatore.

Per scoprire quali sono i nuovi equilibri in cui ci si trova a competere sul piano nazionale e internazionale, come sono cambiate le abitudini d'acquisto e di consumo e quali sono le prospettive l'appuntamento è venerdì 9 aprile. Alle ore 10.00 si terrà infatti il convegno online dal titolo "L'ortofrutta nello scenario post-Covid: come sono cambiati imprese, mercati e consumatori dopo un anno di pandemia", promosso e organizzato da Cso Italy e Nomisma, con il supporto di Unitec.

Interverranno il direttore di Cso Italy Elisa Macchi, che parlerà dell'andamento dei consumi con particolare riferimento alle ripercussioni del Covid, e Barbara Brunello sempre di Cso Italy, che si focalizzerà sul tema dell'export.

Per Nomisma parteciperanno Evita Gandini, che introdurrà i nuovi trend di consumo nell'ortofrutta, Ersilia di Tullio, che spiegherà l'impatto del Covid su consumatori e imprese e Silvia Zucconi, che si concentrerà sulle nuove esigenze di packaging nell'ortofrutta.

Angelo Benedetti, presidente di Unitec, fornirà il suo contributo sul ruolo della tecnologia in ortofrutta.

Alla tavola rotonda, moderata dal presidente di Cso Italy Paolo Bruni, saranno invece presenti il responsabile commerciale freschissimi di Coop Italia Claudio Mazzini, il presidente di Fruitimprese Marco Salvi e il fondatore di "Local To You" Benedetto Linguerri.

Per partecipare è necessario registrarsi a questo link

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 259.366 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner