Isafruit: più frutta vuol dire più salute

Angers (Francia), 27 - 29 ottobre 2009. Nuove varietà, prodotti e strumenti per incoraggiare il consumo di frutta in Europa

Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

isafruit-project-logo.jpg

La 4° assemblea generale di Isafruit si terrà dal 27 al 29 ottobre 2009 ad Angers (Francia): un evento rivolto a tutti gli operatori della catena della frutta. Il convegno affronterà in generale questioni legate al rapporto tra consumo di frutta e benefici per la salute. Verranno presentate nuove varietà, prodotti e strumenti per incoraggiare l'interazione tra ricercatori, operatori e altre figure professionali del settore.

 

Il 29 ottobre sarà inoltre l'Isafruit Professional Day, intitolato "I bisogni del consumatore: una sfida per la filiera della frutta". Isafruit nasce infatti con lo scopo di promuovere e incoraggiare il consumo di frutta in Europa, sottintendendone le qualità benefiche per la salute e il benessere personale. I temi trattati durante il Professional Day riguarderanno:

• i benefici per la salute dovuti al consumo di frutta

• la genetica di nuove, interessanti caratteristiche presenti nella frutta

• mantenere alta la salubrità della frutta processata e di quarta gamma grazie a nuovi processi industriali o migliorando quelli già esistenti

• produrre frutta di qualità top in maniera sostenibile per l'ambiente

• mantenere la qualità nella filiera della frutta: nuovi strumenti

• come promuovere innovazioni nella filiera della frutta che rispondono ai bisogni dei consumatori?

• nuovi metodi per produrre e immagazzinare frutta (controllo dei carichi, soluzioni alternative, nuove varietà, aumento del profitto)

 

Nel pomeriggio del 29 ottobre si terranno interventi più tecnici; alcuni di questi saranno specificatamente dedicata alla melicoltura e alla posizione delle mele sul mercato.

• Cosa cercano i consumatori in mele e pesche? - Joan Bonany, Director Fruit Research Program - IRTA, Spagna
• Metodi innovativi e più sicuri per il controllo dei marciumi post raccolta di mele e pesche - Paolo Bertolini, Head of  the Department of Protection and Improvement of Agricultural Food Products - CRIOF, Italia

• I trend nel breeding di mele e nuove varietà sul mercato - Sandrine Codarin, Ph.D, Scientist of the Team Apple and Pear - Ctifl, Francia

 

L'INRA (Istituto Nazionale francese per la Ricerca Agronomica) propone ai partecipanti del Professional Day una sessione specifica sul programma di miglioramento genetico di mele, pere e rizomi svolto dall'INRA - Angers. Verranno inoltre presentate varietà licenziate e introdotte sul mercato.
 

Isafruit
Isafruit, progetto europeo iniziato nel 2006 per favorire e migliorare il consumo di frutta attraverso un approccio interdisciplinare per fornire prodotti di alta qualità, frutto di metodi produttivi sostenibili e rispettosi dell’ambiente.

Il progetto Isafruit riunisce 60 partner di ricerca, rappresentanti le Università, i Centri di Ricerca, i Centri per lo Sviluppo Tecnologico e le piccole-medie imprese di 14 Paesi dell’UE, con input supplementari da Nuova Zelanda e USA.

 

Per il programma completo dell'incontro e ulteriori informazioni scarica il pdf.

Fonte: ISAFRUIT

Speciale: Melo II

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 191.554 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner