Università degli Studi di Firenze


Piazza S. Marco, 4
50121 Firenze FI
11 mag 2020 Economia e politica

Vino e coronavirus: come affrontare il futuro?

A causa dell'emergenza sanitaria il settore è in difficoltà. Dal blocco dell'Horeca all'opportunità data dall'e-commerce: l'intervista a Vincenzo Zampi dell'Università di Firenze
vino-bicchieri-rosso-rosato-bianco-by-anaumenko-fotolia-750

Matteo Bernardelli di Matteo Bernardelli

Se c'è un settore che ha sofferto particolarmente gli effetti del lockdown, quello è il mondo del vino. Nel corso dell'anno il valore delle vendite potrebbe crollare del 50% in Europa, secondo le elaborazioni dell'Oiv, l'Organizzazione mondiale della vite e del ...

5 mag 2020 Economia e politica

Versil Green, dall'eucalipto un igienizzante per le mani e non solo

Intervista a Elena Giannini, imprenditrice del settore orto-florovivaistico e titolare di un'azienda che ha lanciato un gel igienizzante a base di eucalipto, per farci raccontare la sua idea, ma anche la storia di una realtà che ha fatto dell'innovazione una risorsa fondamentale
elena-giannini-eucalipto-by-versil-green-jpg

Matteo Giusti di Matteo Giusti

In questi tempi dominati dall'epidemia di coronavirus ha fatto molto notizia, giustamente, l'idea di una azienda agricola biologica in Versilia specializzata nella produzione di eucalipto e di suoi estratti di produrre un igienizzante per le mani. Una notizia rilanciata dalla stampa non ...

Rubrica: AgroInnovatori: le loro storie

24 apr 2020 Economia e politica

Aceto 100% di kiwi: da scarto a prodotto pregiato

Un bell'esempio di economia circolare grazie al quale i frutti scartati dal mercato per dimensione e forma diventano la materia prima per realizzare aceto, glassa e confettura. La storia della startup L'Agro del Kiwi Srl
aceto-di-kiwi-in-vigna-startup-l-agro-del-kiwi-rubrica-agroinnovatori-apr-2020-fonte-l-agro-del-kiwi

Giulia Romualdi di Giulia Romualdi

"Per fare un tavolo ci vuole il legno, per fare il legno ci vuole l'albero, per fare l'albero ci vuole il seme, per fare il seme ci vuole il frutto, per fare il frutto ci vuole il fiore…". Così iniziava un brano degli anni '70 intitolato "Ci vuole un ...

Rubrica: AgroInnovatori: le loro storie

23 apr 2020 Vivaismo e sementi

Amaranto made in Italy, una nuova coltivazione

Dal 2010 l'Università di Firenze sperimenta la coltivazione di amaranto e quinoa in Italia. Il risultato sono Magnifico e Quipu: due varietà che si adattano ai nostri areali e che rappresentano valida alternativa ai cereali tradizionali
amaranto-subcereale-campo-piata-bybarytek-adobestock-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

L'amaranto (Amaranthus spp.) negli ultimi anni sta riacquistando interesse sia commerciale che mediatico. Questa pianta erbacea annuale è originaria del Messico e del Centro America dove per Maya ed Aztechi rappresentava uno dei cibi principali (oltre che elemento rituale). Questo ...

20 mar 2020 Difesa e diserbo

Mal dell'esca, ecco dieci consigli per difendere le viti

Il mal dell'esca colpisce con sempre maggiore frequenza i vigneti e ad oggi non esistono cure per le viti malate
mal-dell-esca-750x500-winetwork

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

Il mal dell'esca è una malattia di origine fungina che si sviluppa a carico della parte legnosa della vite. È una malattia ancora poco conosciuta e di difficile studio perché causata da un complesso di numerose specie fungine (tra cui Phaeomoniella chlamydospora, ...

4 mar 2020 Difesa e diserbo

Marciume bruno delle castagne, la malattia emergente dei castagni da frutto

Segnalata già dalla metà degli anni 2000, questa malattia fungina causata da Gnomoniopsis castaneae si sta manifestando come una nuova e seria minaccia per la produzione e la qualità delle castagne. E alcune regioni stanno correndo ai ripari
castagno-castagne-frutti-by-willow-wikipedia-jpg

Matteo Giusti di Matteo Giusti

Si chiama marciume bruno (o marciume gessoso) delle castagne ed è una malattia crittogamica, causata dal fungo Gnomoniopsis castaneae Tamietti, che sta preoccupando sempre più i castanicoltori, i ricercatori e i servizi fitosanitari di diverse regioni ...

8 gen 2020 Difesa e diserbo

Xylella, la Toscana un anno dopo

A metà dicembre 2018 la notizia di quarantuno piante trovate positive al batterio a Monte Argentario, in provincia di Grosseto. A distanza di un anno la situazione è rassicurante, ma la guardia non cala
ginestra-by-dedda71-wikipedia-jpg

Matteo Giusti di Matteo Giusti

Il 12 dicembre 2018, poco più di un anno fa, il Servizio fitosanitario regionale della Toscana annunciava di aver trovato quarantuno piante, arboree e arbustive, positive al batterio Xylella fastidiosa, a Monte Argentario in provincia di Grosseto. Una notizia che suscitò grande ...

7 gen 2020 Economia e politica

Addio a Franco Scaramuzzi

Il cordoglio di AgroNotizie per l'accademico dei Georgofili
professor-scaramuzzi-georgofili

Matteo Bernardelli di Matteo Bernardelli

Da ieri l'agricoltura è un po' più triste. È morto il professor Franco Scaramuzzi, accademico dei Georgofili dal 1958, presidente dell'accademia stessa dal 1986 per 28 anni consecutivi, per poi ricoprire la carica di presidente onorario con lo stesso ...

12 dic 2019 Economia e politica

Qualità, sviluppo e trasparenza per l'eccellenza del made in Italy

Questa la strada della ministra delle Politiche agricole, Teresa Bellanova, che ha partecipato al Campus Peroni dedicato alla filiera agricola e alla consapevolezza dei cittadini
birra-birre-orzo-by-9dreamstudio-adobe-stock-750x494

Tommaso Tetro di Tommaso Tetro

L'importanza delle scelte aziendali per lo sviluppo futuro, con obiettivi di alto livello per la qualità dei prodotti, e la necessità di una maggiore trasparenza nell'informazione che si fornisce ai cittadini. Questo il corpo principale del pensiero della ministra delle ...

12 nov 2019 Zootecnia

Feeds, dagli scarti agricoli la farina di insetti per mangimi animali

Inaugurato il progetto coordinato dall'Università di Pisa che vuol sfruttare gli scarti di coltivazione per allevare insetti da trasformare in alimenti per pesci, animali da compagnia e avicoli, nell'ottica dell'economia circolare e della possibilità di nuove produzioni aziendali
ciampa-risaliti-cappucci-rossi-by-universita-pisa-jpg

"L'idea è quella di utilizzare gli scarti agricoli, principalmente spezzato di cereali e residui di mondatura degli ortaggi, come substrati per l'allevamento di insetti da utilizzare per produrre mangime", spiega Elisabetta Rossi del dipartimento di Acienze ...

30 ott 2019 Vivaismo e sementi

La coltivazione in serra del futuro

L'high tech al servizio dell'ortoflorovivaismo toscano. Il convegno di chiusura del progetto di ricerca Ht-Hg si svolgerà a Pescia (Pt) il prossimo 7 novembre
serra-hi-tech-progetto-crea-pescia-750-500-byprogetto-htg-serre

Il 7 novembre 2019 nella sala convegni Moreno Bambi del Crea-Of, Centro di ricerca orticoltura e florovivaismo, a Pescia (Pt) si terrà il convegno finale del progetto di ricerca: Ht-Hg "High tech - House garden" La coltivazione in serra del futuro: l'high tech al servizio ...

Sfoglia tutti gli articoli di
Università degli Studi di Firenze


Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner