Novità al vertice, Valagro è sempre più internazionale

Prem Warrior, nuovo Chief business development officer del Gruppo, si occuperà di sviluppare nuove linee di ricerca su biocontrollo e fermentazione

Questo articolo è stato pubblicato oltre 5 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di Valagro.

prem-warrior-valagro-chief-business-development-officer-2013.jpg

Prem Warrior è stato nominato Chief business development officer del Gruppo Valagro

Nuova nomina in casa Valagro: Prem Warrior assume il ruolo di Chief business development officer con riporto diretto al Ceo, Giuseppe Natale.
In passato Senior program officer e Senior regional advisor (Sud Asia) presso la Fondazione Bill & Melinda Gates, Prem Warrior è entrato già nel 2012 nel Gruppo Valagro inizialmente come membro dell’International advisory board e, successivamente, nel consiglio di amministrazione.

Con l'ingresso di Warrior nel Gruppo, nota Giuseppe Natale, "si conferma la volontà di rafforzare sempre di più la nostra presenza in scenari internazionali con attività di ricerca e sviluppo dedicate che prevedono di ottenere nel breve-medio termine importanti risultati”. In particolare, Warrior collaborerà con il Team business innovation al fine di sviluppare nuove linee di ricerca focalizzate nello specifico sulla fermentazione e sul biocontrollo.

Prima di entrare a far parte della Fondazione, Prem Warrior ha ricoperto un ruolo direttivo presso Abbott Laboratories e Sumitomo Chemical Company, gestendo un team di tecnici internazionali e dirigendo collaborazioni esterne. Warrior vanta una lunga esperienza nel campo della scoperta, sviluppo e commercializzazione di prodotti per la protezione delle piante, inclusi regolatori di crescita. Ha registrato oltre 50 brevetti e ha ottenuto più di 50 pubblicazioni scientifiche sull’agricoltura e la salute pubblica. 

Fonte: Valagro

Tag: nomine