Mercati, news dall'estero

Notizie dal mondo nella settimana dal 20 al 26 ottobre 2020

Duccio Caccioni di Duccio Caccioni

ortofrutta-cereali-mercati-duccio-caccioni-agronotizie-mondo.jpg

La situazione dei mercati nel mondo

Uk 

Un'indagine della Barclays Bank in associazione con la National farmer union (Nfu) ha definito che le abitudini di acquisto alimentare degli inglesi sono in veloce cambiamento per effetto della crisi Covid-19 e della Brexit. Gli inglesi tendono a preferire i prodotti nazionali e locali: 7 milioni di consumatori che non avevano mai visitato un farm shop lo hanno fatto nell’ultimo anno. Il 63% degli inglesi ha intenzione di acquistare con frequenza prodotti locali, il 43% prodotti stagionali
(fonte: Barclays Bank)


Ue

Nel 2020 l'Unione europea produrrà l’1% di latte in più rispetto all’anno precedente. In prospettiva vi sarà un incremento della produzione di latte e latticini anche nel 2021, con la sola eccezione del latte intero. 
(fonte: Comm. europea)


Olanda

Ricercatori della Università di Wageningen hanno identificato il virus della influenza aviaria ceppo H5N8 in due cigni ritrovati morti nella provincia di Utrecht. Il virus era già stato indentificato lo scorso giugno su cigni nel Sud della Russia, in settembre in Kazakhstan, in Ottobre nello zoo di Gerusalemme (Israele). 
(fonte: Usda)


Ucraina 

La produzione di noci in Ucraina è in forte sviluppo e raggiungerà quest’anno 126mila tonnellate. Grazie al supporto statale i noceti specializzati sono raddoppiati negli ultimi 5 anni raggiungendo 5.600 ettari. Il principale mercato di esportazione per l’Ucraina è la Ue. 
(fonte: Gov. Ucraina)

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: import/export latte mercati frutta in guscio influenza aviaria

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 250.200 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner