Evohl: i vantaggi di essere vegetale

Il concime organico azotato di Lea è indicato nella concimazione fogliare in qualunque momento del ciclo della pianta

Contenuto promosso da L.E.A.
evohl-fertilizzante-biologico-fonte-lea-agricoltura1.png

Evohl è consentito in agricoltura biologica

Evohl nasce dalla particolare lavorazione di un elevato numero di essenze erbacee a seguito di un processo di estrazione enzimatico completamente biologico e naturale.

Evohl quindi è un prodotto totalmente vegetale che vanta diverse attività benefiche sulla pianta in quanto contiene: 
  • estratti vegetali. L'utilizzo costante di queste sostanze contenute in Evohl aumenta naturalmente la resistenza delle piante; i tessuti vegetali irrorati sopportano meglio gli stati di eccessiva traspirazione causati da condizioni ambientali avverse (esempio Brusone fisiologico); l'applicazione di Evohl ha sulle colture anche un effetto cosmetico dando alla vegetazione ed ai frutti un aspetto più idratato e più sano.
  • antiossidanti. Sono sostanze in grado di neutralizzare lo stress molecolare ed impediscono il danneggiamento delle cellule per cause esterne (siccità, freddo, stress abiotici……).

Evohl è indicato nella concimazione fogliare in qualunque momento del ciclo della pianta, anche se esplica le migliori performance produttive e protettive accompagnando la crescita dei frutti.

Essendo una miscela vegetale non ha particolari problemi di miscibilità o di compatibilità anche con quei prodotti fitosanitari notoriamente controindicati in presenza di olii minerali.
Può essere considerato anche un partner dei prodotti per la difesa delle colture.

I vantaggi derivanti dall'impiego di Evohl sono confermati dall'apprezzamento che ormai da diversi anni agricoltori e tecnici manifestano verso questo "fiore all'occhiello" della gamma dei Evohl: i vantaggi di essere vegetale.

Evohl è ovviamente consentito in agricoltura biologica.

Visita il sito di Lea

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 260.102 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner