Compo Expert, l'importanza della concimazione

La concimazione autunnale racchiude la chiave del successo per l'ottenimento di un risveglio vegetativo ottimale

Contenuto promosso da Compo Expert Italia
basfoliar-kelp-basfoliar-flo-npk-original-gold-fonte-compo-expert.png

La nutrizione fogliare della gemma in post-raccolta deve avvenire entro 15 giorni dalla fase iniziale della caduta delle foglie

La concimazione in post-raccolta, eseguita prima del riposo vegetativo, rappresenta l’investimento più importante sull’annata successiva. È infatti risaputo, e Compo Expert da sempre ne sottolinea l’importanza, che la concimazione autunnale racchiuda la chiave del successo per l’ottenimento di un risveglio vegetativo ottimale.

Da sempre Compo Expert sostiene l’importanza della concimazione al terreno con prodotti granulari (come ad esempio NPK Original Gold®) da non effettuarsi in un’unica applicazione primaverile bensì frazionando l’apporto in 2 principali momenti: 
  • 1/3 dell’azoto dopo la raccolta, nel periodo che precede la dormienza invernale, quando l’attività fotosintetica è ancora sufficiente per fornire energia per l’assorbimento degli elementi nutritivi che sono traslocati e accumulati nel parenchima legnoso, dal quale saranno richiamati la primavera successiva, quando le piante potranno affrontare la ripresa con un adeguato livello di elementi nutritivi. Questo aspetto è molto importante considerando anche il fatto che all’inizio della primavera l’attività radicale è ridotta e pertanto l’assorbimento dei nutrienti è contenuto;
  • 2/3 di azoto in primavera, dopo la ripresa vegetativa.

In abbinamento alla concimazione di post-raccolta al terreno, l’applicazione di prodotti fogliari è particolarmente indicata per ridurre l’alternanza di produzione strettamente correlata ai meccanismi fondamentali dei cicli di:
  • fruttificazione
  • differenziazione delle gemme a fiore
  • allegagione
  • cascola.

Nel melo, in alcune drupacee, nel pistacchio e nell’olivo, la differenziazione delle gemme a fiore per la produzione dell’anno successivo avviene contemporaneamente alle fasi principali di sviluppo dei frutti dell’annata in corso. Questo indica che il frutto, nelle sue prime fasi di crescita, interferisce con la differenziazione a fiore delle gemme (Dennis e Neilsen, 1999) limitando i siti di fioritura.
Ciò descritto fino a qui ci porta a presupporre che, essendosi nell’anno in corso verificati parecchi aborti fiorali a causa delle diffuse e tardive gelate primaverili e dei diversi squilibri fisiologici, sarebbe avventato presupporre una carica fiorale e fruttifera importante per la prossima primavera.

Al fine di migliorare il risveglio vegetativo ed evitare l’alternanza produttiva, la nutrizione fogliare della gemma in post-raccolta deve avvenire entro 15 giorni dalla fase iniziale della caduta delle foglie. 

Compo Expert vanta prodotti particolarmente indicati per questa tipologia di intervento; in particolare:
  • Basfoliar® ZnMn flo, sospensione fluida contenente zinco e manganese, è ottenuto con un esclusivo processo di micronizzazione; le particelle di rame, zinco e manganese, di dimensioni inferiori a 10 μm, garantiscono un’ampia area di contatto e, di conseguenza, una maggiore copertura ed efficacia. Le dimensioni delle particelle e la concentrazione dei formulati assicurano una penetrazione dei nutrienti per via stomatica. Gli elementi presenti all’interno di Basfoliar® ZnMn flo vengono immagazzinati come sostanze di riserva e ceduti, quali primi elementi utilizzati dai germogli, al risveglio vegetativo; inoltre, agevolano e velocizzano la filloptosi, praticata per anticipare il risveglio vegetativo ed il raggiungimento del fabbisogno in freddo, ed evitare l’utilizzo di prodotti interruttori di dormienza, che potrebbero apportare squilibri alla pianta.
  • Basfoliar® Kelp, biostimolante naturale di elevata qualità estratto dall’alga Ecklonia maxima, grazie al contenuto in fitormoni, in particolare auxine e citochinine, migliora la veicolazione degli elementi e bilancia il contenuto ormonale, stabilizzando ed ottimizzando i processi biochimici.

Per maggiori informazioni: info.compo-expert@compo-expert.com