Biogas 100

Evento organizzato da Aiel e Agia. Verona, giovedì 18 ottobre

Questo articolo è stato pubblicato oltre 7 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

biogas-100-convegno-veronafiere-2012.jpg

Verona, giovedì 18 ottobre 2012

Il biogas come investimento per le aziende agro-zootecniche. Sarà questo il tema del workshop organizzato dall’Aiel, con il patrocinio dell’Agia, che si terrà giovedì 18 ottobre al Centro Congressi Palaexpo di VeronaFiere. In particolare ci si concentrerà sugli impianti a biogas agricolo di piccola taglia (fino a 100 kWe di potenza), quelli cioè che dal gennaio 2013 godranno degli incentivi previsti dal Decreto ministeriale del 6 luglio 2012.


L’iniziativa è rivolta principalmente agli allevatori, dal momento che questi piccoli impianti possono essere economicamente sostenibili solo nel caso in cui per il loro funzionamento vengono utilizzate matrici "povere", sottoprodotti di scarso o nullo valore economico, come appunto gli effluenti di allevamento.

L'incontro mira a creare le condizioni ideali per un confronto di tipo tecnico-informativo tra domanda e offerta, cioè tra produttori di impianti di biogas e imprenditori agro-zootecnici interessati a investire in queste tecnologie, in un quadro di corretta informazione sulle concrete opportunità e le reali remunerazioni di queste forme di investimento.


A illustrare le potenzialità di questa produzione agro-energetica saranno le ditte costruttrici, insieme ai tecnici dell’Aiel. In particolare, Marco Mezzadri, dell’Aiel-Cia, parlerà di “Impianti fino a 100 kWe: problematiche tecnico-economiche e tendenze del mercato”. Il presidente dell’Aiel-Cia interverrà su “I nuovi sistemi incentivanti per impianti a biogas fino a 100 kWe alla luce del DM 6 luglio 2012”. Mentre sarà Claudio Fabbri della Crpa a relazionare su “Le problematiche tecnico-gestionali in impianti sino a 100 kWe ovvero alimentati a soli effluenti di allevamento”.




 

Scarica il programma in formato pdf

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 206.510 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner