Novel Farm, tutto pronto per domani

Mercoledì 13 e giovedì 14 febbraio 2019 alla Fiera di Pordenone protagonisti l'idroponica, il vertical farming e l'urban farming

novel-farm-2019-sito.jpg

Pordenone, 13 e 14 febbraio 2019

Si apriranno domani le porte di Novel Farm, la mostra convegno internazionale dedicata alle nuove tecniche di coltivazione, vertical farming e fuori suolo, che riunifica ed estende le tematiche affrontate negli ultimi due anni in una sezione di AquaFarm, l'evento sull'acquacoltura che si svolge in contemporanea. Mercoledì 13 e giovedì 14 febbraio 2019 alla Fiera di Pordenone debutterà infatti Novel Farm grazie a collaborazioni come quella con FarmTech Society, Fts, neonata associazione internazionale senza fini di lucro, riferimento per le aziende che si occupano di idroponica e vertical farming in Europa e oltre oceano.

La Ftsi collabora con il Vertical farm Institute di Vienna, Vfi, che sta sviluppando una nuova tipologia di edificio per il vertical farming multifunzionale. Insieme Fts e Vfi sostengono questo settore combinando le iniziative di Fts in materia di istruzione, standardizzazione e sostegno politico con i punti di forza di Vfi nella ricerca, progettazione e pianificazione per l'architettura urbana.
Le due realtà saranno presenti a Novel Farm/Aqua Farm con uno stand dove si terranno interventi, dibattiti e tavole rotonde al Fts cafè. NovelFarm è l'unica manifestazione che mette in mostra i progetti sugli innovativi sistemi di agricoltura e racconta come l'agricoltura in ambiente controllato possa diventare un esempio di economia circolare, una combinazione che permette di produrre cibo sano in modo economicamente e ambientalmente sostenibile. Novel Farm collega l'Europa del Nord e al Mediterraneo e affianca alla parte espositiva un ricco programma di convegni. I membri Fts che esporranno sono: il laboratorio agricolo Ami, Intag, Würth Electronics, Urban crop solutions e PlantHive.

L'evento vede la collaborazione di Association for vertical farming, l’associazione internazionale che si occupa della crescita sostenibile e lo sviluppo del movimento del vertical farming, Vertical farming Italia ed EneaDickson Despommier, l'ideatore delle fattorie verticali, sarà il keynote speaker. Nel 2018 tra le aziende che hanno partecipato si ricordano Osram,  Idromeccanica LucchiniWasp.
 

Conferenze

La ricerca e l'innovazione saranno al centro delle conferenze in programma a Novel Farm/Aqua Farm che permetteranno al pubblico di condividere i risultati degli studi e le case history d'eccellenza: diciannove sessioni dedicate all'acquacoltura e all'algocultura, dieci ad acquaponica, idroponica, agricoltura urbana e vertical farming, sei seminari riservati agli addetti ai lavori. Gli speaker saranno 130 (il 40% proveniente dall'estero).

Tra i temi che saranno al centro del dibattito si segnalano le strategie per la prevenzione e la lotta all'inquinamento da residui di plastica, dall'allevamento di molluschi (un'intera sessione curata da Ama, l'associazione di settore) all'acquacoltura (risultati preliminari delle attività in corso all'Università dell'Insubria dal gruppo del professor Saroglia) e all'agricoltura, una novità assoluta per l'Italia (la professoressa Lwanga dell'Università di Wageningen presenterà i risultati della prima rassegna sui risultati della ricerca in tutto il mondo).

L'acquaponica, il migliore esempio di produzione circolare e integrata di cibo, che unisce l'allevamento, prodotti ittici e la produzione di ortaggi all'interno di un ecosistema chiuso, con una rassegna di esperienze da tutta Europa.
 

Urban Farm

Nell'ambito di Novel Farm si terrà inoltre la premiazione dei vincitori del concorso internazionale UrbanFarm 2019, organizzato dall'Università di Bologna.

Scopri i dettagli di Novel Farm e come registrarsi per partecipare gratuitamente

AgroNotizie è media partner dell'evento

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner