Mercati, news dall'estero

Notizie dal mondo nella settimana dal 18 al 25 ottobre 2018

Duccio Caccioni di Duccio Caccioni

ortofrutta-cereali-mercati-duccio-caccioni-agronotizie-mondo.jpg

La situazione dei mercati in Usa, Argentina e Giappone

Usa

Gli Usa diminuiranno l'investimento in piselli e lenticchie per la stagione entrante a causa della sovraproduzione degli anni scorsi e dei dazi doganali posti dall'India, il principale importatore mondiale di questi semi proteici.
Negli anni scorsi Stati Uniti, Messico e Canada avevano molto incentivato la produzione di piselli e lenticchie guardando con attenzione all'esportazione verso l'Asia.
(fonte: Sial)


Argentina

L'export argentino di grano dovrebbe essere in calo nella prossima stagione. Le stime prevedono una contrazione di 600mila tonnellate per un'esportazione totale pari a 13,6 milioni di tonnellate.

In ribasso anche l'esportazione di orzo (-100mila tonnellate/2,5 milioni di tonnellate). Sarà invece in aumento la produzione (e l'esportazione) di mais: le stime parlano di 41,5 milioni di tonnellate (+500mila tonnellate).
La svalutazione della valuta argentina dovrebbe favorire l'esportazione.
(fonte: Usda)


Giappone

Il trattato di libero scambio fra Ue e Giappone (Comprehensive and progressive trans-pacific partnership - Cptpp) preoccupa i produttori statunitensi visto che la riduzione delle tariffe dovrebbe favorire l'esportazione Ue di semi oleosi e oli vegetali.

Il Giappone importa 3 miliardi di dollari di semi oleosi (oltre 1/3 di questi dagli Usa) e 1,5 miliardi di dollari di oli vegetali e grassi animali.
(fonte: Usda)


Mondo

L'International grain council prevede per la stagione 2019-2020 un aumento delle superfici mondiali coltivate a grano. Si tratterebbe del primo aumento negli ultimi 4 anni.

Gli esperti mettono però in luce come sia necessario avere un incremento delle piogge nelle aree nel Nord Ue, della Russia e dell'Ucraina per favorire il primo sviluppo delle semine. Parte del Nord Est Europa è infatti interessata da precipitazioni inusualmente basse.
L'International grain council prevede anche una diminuzione delle semine totali di colza in Ue per la stagione entrante.
(fonte: Igc)

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: import/export prezzi mercati

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 191.445 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner