DALLA RICERCA IKO-HYDRO PHYTOMED-28, SPECIALITA’ NUTRIZIONALE

Si tratta di un fertilizzante a base di Calcio e Amminoacidi liberi

Il prodotto, grazie alla sua particolarità, controlla in maniera ottimale varie fisiopatie, processi di ossidazione e favorisce un rapido ripristino della vitalità di frutti e ortaggi

Questo articolo è stato pubblicato oltre 16 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

phytomed28pic.jpg

Con la definizione “Specialità nutrizionali” si intendono quei prodotti in grado di intervenire sul metabolismo fisionutrizionale della pianta, nutrendo le cellule vegetali attraverso composti fisiologicamente attivi per la produzione endogena di enzimi, che non appartengono alla categoria dei fitoregolatori.

Questi prodotti migliorano le risposte delle piante a situazioni di stress e stimolano meccanismi endogeni di riparazione in seguito ad attacchi parassitari, incrementando i fattori naturali di resistenza.

Phytomed-28, frutto della ricerca Iko-Hydro, è sicuramente da inserire nel contesto di un’agricoltura sostenibile perchè il suo impatto ambientale è particolarmente basso; abbina i vantaggi del Calcio a quelli degli Amminoacidi e si propone come strumento ottimale di prevenzione delle malattie, utilizzabile anche per il controllo di alcune fisiopatie nutrizionali.

Il Calcio e gli Amminoacidi liberi contenuti in questo fertilizzante innovativo, in opportune proporzioni sono elementi di estrema purezza e prontamente assimilabili; stimolano, come nel caso dell’uva da tavola e di altri vegetali, maggiore resistenza agli attacchi di Muffa Grigia ed altri agenti patogeni, rallentando la degenerazione e l’invecchiamento di tutta la pianta, in particolare dei frutti in prossimità della raccolta.

Phytomed-28, grazie alla sua particolarità, permette di perseguire diversi risultati agronomici: controlla varie fisiopatie imputabili a carenze di Calcio; lo stesso dicasi per i processi di ossidazione, con una maggiore resistenza allo sviluppo e alla proliferazione dei funghi in seguito a microlesioni determinate da attacchi parassitari, contusioni, precocità delle varietà.
E ancora, garantisce un rapido ripristino della vitalità di frutti e ortaggi, specie quelli a foglia larga, in seguito a malattie fungine; incrementa infine la resistenza meccanica dei frutti alla manipolazione, lavorazione e trasporto.

 

Per informazioni: Iko-Hydro srl – Rutigliano (BA) tel. 080/4768730 – fax 080/4767859 – info@ikohydro.com

Fonte: Agronotizie

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 191.641 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner