La valle del Caffaro

I Viaggi del Fantic - L'ultima puntata del nostro viaggio nell'Italia delle eccellenze vitivinicole

Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

La Valle del Caffaro - Sbarramenti - I Viaggi del Fantic Ultima Puntata.jpg

Sbarramenti lungo il fiume Caffaro

A segnare brevemente il confine tra la provincia di Brescia e quella di Trento, in cui eravamo con il viaggio della scorsa settimana, troviamo il torrente Caffaro, un breve corso d'acqua di circa 25 chilometri che nasce nel territorio del Parco dell'Adamello, presso il Passo del Termine, in località Breno, e si tuffa nel fiume Chiese, pochi metri prima che questo si getti nel lago d'Idro all'altezza di Ponte Caffaro. Proprio qui, durante la terza guerra d'indipendenza, il 3 luglio 1866 Giuseppe Garibaldi venne ferito mentre incalzava gli Austriaci nel tentativo di occupare la provincia di Trento.

Mausoleo di Garibaldi

Come sappiamo il suo tentativo venne fermato dall'armistizio di Cormons e all'ordine di fermarsi rispose il famoso "Obbedisco". In questi territori di montagna ricchi di acque, finisce il nostro viaggio, perché qui nasce nel 1906 la Caffaro, anzi la "Società Elettrica ed Elettrochimica del Caffaro", con lo scopo di sfruttare la produzione di energia idroelettrica del torrente Caffaro. La Società sviluppa poi diverse attività, tra le quali alcune legate all'agricoltura ed in particolare la produzione di formulati a base di rame, settore nel quale rapidamente diventa leader in Italia, diventando in pratica sinonimo stesso della parola rame.
Nello sviluppo della sua attività di distribuzione di prodotti per l'agricoltura, la Caffaro acquista la Società Siapa che, fondata nel 1948, distribuisce i propri prodotti in esclusiva ai Consorzi Agrari.
 

Il fiume Caffaro si getta nel Chiese

Il ramo d'azienda della Società Caffaro - appartenente al gruppo Snia - relativo all'agricoltura viene acquistato poi da Isagro, che ne continua ad utilizzare il nome per i prodotti a base di rame.

Rame Caffaro e Pasta Caffaro sono alcuni dei brand più noti ed importanti del settore, del quale Isagro Italia ora è leader di mercato, con oltre il 35% di quota di mercato.L'evoluzione di questo antico prodotto, che ha contribuito a salvare le viti in Europa dagli attacchi della peronospora e che ancora è alla base della difesa da questo parassita, è arrivata alle formulazioni WG (Cuprocaffaro Micro) ed alle miscele ossicloruri e idrossidi (Airone) in formulazione flow che hanno consentito di ridurre notevolmente i dosaggi per ettaro, migliorando l'efficacia.
 

Fiume Caffaro  - Immagine satellitare

Ora ai prodotti rameici, efficaci per contatto, si è aggiunta la linea Fantic, a base di Kiralaxyl, fungicida sistemico che completa e potenzia la tradizionale difesa a base di rame, prodotto di contatto. Fantic M, bianco e colorato, miscela di Kiralaxyl e Mancozeb, e Fantic F, a base di Kiralaxyl e Folpet, completano la linea di difesa dei rameici Caffaro. Una tradizione che si rinnova, si completa e si potenzia, e che dopo 100 anni rappresenta la più antica alleata della viticoltura italiana e dei suoi vini.

'Dove si trova la valle del Caffaro'

 Vedi immagine satellitare a lato (con link a mappe on line)
 
 

I Viaggi del Fantic - confezioni

I Viaggi del Fantic

Finisce con questa puntata un tour "virtuale", una serie di incontri con alcune interessanti realtà della produzione vitivinicola italiana presentati da Isagro Italia.
Lo scopo è stato quello di seguire le linee di sviluppo della viticoltura nazionale legata alla produzione di vini di qualità, ed alla loro commercializzazione.
Il percorso è iniziatp dalla Sicilia, per risalire fino alla valle del Caffaro, ai confini tra la provincia di Brescia e di Trento.
Sono state toccate aziende di dimensioni e caratteristiche molto diverse con l'intento di vedere in quali modi un settore d'avanguardia come quello della nostra produzione vinicola si stia adeguando alle modifiche del mercato e come la competitività internazionale stia plasmando la nostra maglia aziendale.
Fantic è un marchio registrato da Isagro Italia.
Leggi la presentazione de "I Viaggi del Fantic"
Guarda la galleria fotografica dedicata a I Viaggi del Fantic

 

Fonte: Isagro Italia

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 195.849 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner