FortFruit arricchisce la terza edizione di Pink Lady® Day

Terza edizione per l'evento, organizzato da Salvi Unacoa e Afe, in programma il 5 novembre 2019. Durante la giornata si terrà anche la conferenza di presentazione del progetto di educazione didattica finanziato dalla Regione Emilia Romagna

Info aziende
mela-pink-lady-fonte-pink-lady.jpg

L'evento si svolgerà presso l'Az. agricola Volpin Riccardo, di Settepolesini di Bondeno (Fe)
Fonte foto: © Pink Lady®

Puntuale, in questo periodo dell'anno, si riconferma la mattinata dedicata alla mela dal bollino a forma di cuore che quest'anno si svolgerà presso l'Az. agricola Volpin Riccardo, di Settepolesini di Bondeno (Fe), uno dei 1.920 produttori italiani sul totale di 2.600 diffusi anche in Francia e Spagna. L'evento è organizzato da Salvi Unacoa e Afe - Associazione frutticoltori estensi, distributori autorizzati Pink Lady®.

Complice un frutto dalle proprietà organolettiche eccezionali e un sistema di filiera molto rigoroso che garantisce il 100% del prodotto diretto verso i mercati di consumo e industrie di trasformazione alimentare, il marchio Pink Lady® conferma il proprio trend estremamente positivo che è arrivato oggi a contare 185mila tonnellate di prodotto.

Ma non solo Pink Lady®: ci sarà infatti spazio anche per un nuovo progetto promosso da Salvi Vivai (capofila dell'Ati che ha proposto questo progetto) e la Fattoria didattica agriturismo La Torretta. Partner del progetto, inoltre, l'Asd 4 Torri 1947 pallavolo Ferrara.
Alla conferenza stampa di presentazione sarà presente anche Simona Caselli, assessore all'Agricoltura, caccia e pesca della Regione Emilia Romagna.

Fortfruit: questo il titolo del progetto biennale, che punta a diffondere, presso le classi V delle Scuole primarie di Ferrara e della provincia, i valori dell'educazione al proprio territorio, la conoscenza della filiera della frutta, l'evoluzione del lavoro agricolo (nello specifico legato al mondo della frutta) e la consapevolezza dei benefici della buona e sana alimentazione e dello sport.

Il titolo e le azioni del progetto sono liberamente ispirati al gioco Fortnite molto in voga tra i ragazzi.
"L'idea è quella di uscire dai soliti schemi didattici e suscitare dell'interesse nei ragazzi utilizzando il loro linguaggio e i loro giochi di riferimento" ha spiegato Silvia Salvi, amministratore Salvi Vivai.
In sostanza il progetto rappresenta la grande battaglia della vita salubre e sportiva e della conoscenza dei prodotti agricoli di qualità e dei territori contro le cattive abitudini e la sedentarietà.

Il progetto è ambizioso: si sviluppa su due annualità e punta a coinvolgere circa 500 alunni che andranno alla scoperta della filiera produttiva della frutta: dal vivaio, al frutteto, fino al confezionamento.

Appuntamento quindi il 5 novembre per immergersi nel mondo Pink Lady® e andare alla scoperta del nuovo e appassionante Fortfruit.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.328 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner