Fondazione Mach, in agosto appuntamento con le giornate tecniche

Porte aperte ai Masi Part, Maiano e Denno. Focus su viticoltura biologica e pre-vendemmiale

masomaiano-fonte-fem.jpg

La prima giornata tecnica si terrà il 7 agosto a San Michele all'Adige (Tn)

Alla Fondazione Edmund Mach è tempo delle giornate tecniche. In agosto tecnologi e tecnici del Centro trasferimento tecnologico incontreranno il mondo agricolo trentino e presenteranno i principali risultati dell'attività sperimentale che li ha visti impegnati nell'arco del 2019 nei comparti frutticolo e viticolo.
 

Mercoledì 7 agosto

Viticoltura biologica nella sede FemSan Michele all'Adige (Tn)
Alle 9.00, in aula magna, in diretta streaming sul canale YouTube della Fondazione Mach, saranno presentati i principali risultati delle attività di sperimentazione condotte dall'Unità agricoltura biologica con Roberto Zanzotti e collaboratori mentre alle 11.00 è prevista la visita alle prove in campo nei vigneti del campus Fem.
Le relazioni della mattina affronteranno i seguenti temi: qualità biologica del suolo (Marco Ippolito), gradi di stabilità del carbonio organico in suoli viticoli a diversa gestione (Raffaella Morelli); ancora quanto rame? (Cristina Micheloni - presidente Aiab Friuli Venezia Giulia); prove in pieno campo per il controllo di peronospora e oidio (Luisa Mattedi); controlli e situazione fitosanitaria 2019 nelle aziende biologiche in Trentino (Roberto Lucin).
Il pomeriggio del giorno seguente 8 agosto, con inizio ore 14.00 come è tradizione, è previsto l'incontro al Centro di sperimentazione agraria e forestale di Laimburg per le prove di frutticoltura biologica.
 

Giovedì 8 agosto

Porte aperte a Maso delle Part, Mezzolombardo (Tn) ore 8.30
Si tratta della presentazione dei principali risultati della sperimentazione frutticola nel fondovalle (la manifestazione si svolgerà anche in caso di pioggia). 1) Difesa in frutticoltura biologica con l'andamento della ticchiolatura e primi risultati delle esperienze di gestione del patogeno e l'andamento dei principali fitofagi del melo e aggiornamento situazione degli scopazzi del melo nelle aziende della Fondazione. 2) Portainnesti e sistemi d'impianto con sguardo sulla performance produttiva di genotipi alternativi a M9, resistenti a diverse patologie e avversità ambientali. Ricerca di un portainnesto ideale in funzione di cultivar e forma di allevamento. Tipologie di piante a rapida entrata in produzione per un frutteto economicamente sostenibile. 3) Allevamento in parete stretta e reti multifunzionali. Architettura di impianto del frutteto: come ottenere una parete fruttifera partendo dal biasse fino al multiasse e al frutteto pedonabile allevato a Guyot. Forma di allevamento e potatura verde per una "frutticoltura di precision". Reti anti pioggia per la difesa dalla ticchiolatura. 4) Distribuzione dei prodotti fitosanitari. Tecnologie e tecniche innovative per la distribuzione dei prodotti fitosanitari: applicazioni a getto proiettato (ventilatore spento) con atomizzatore, impiego di impianti di distribuzione sovrachioma su frutteti in parete stretta, trattamenti localizzati al colletto per migliorare l'impiego degli insetticidi e ridurre la deriva. 5) Innovazione varietale. Presentazione di alcune delle nuove varietà di melo, standard e dotate di resistenti genetiche, frutto del programma di miglioramento genetico della Fondazione Mach e di altri programmi nazionali e internazionali.
 

Venerdì 9 agosto

Porte aperte al frutteto sperimentale di Denno (Val di Non)
Dalle 8.30 alle 12 è prevista la visita al frutteto pedonabile realizzato con diverse tipologie di impianto: dal tradizionale Bibaum® fino al Guyot, e alle tecnologie e tecniche innovative per la distribuzione dei prodotti fitosanitari: applicazioni a getto proiettato (ventilatore spento) con atomizzatore, impiego di impianti di distribuzione sovrachioma su frutteti in parete stretta, trattamenti localizzati al colletto per migliorare l'impiego degli insetticidi e ridurre la deriva. (La manifestazione si svolgerà anche in caso di pioggia). Tale attività è finanziata al Gruppo operativo Ati Frutticoltura (Apot, Cif, Fem) nell'ambito dei Pei Misura 16.1.1 del Psr 2014-2020 della Provincia autonoma di Trento.
 

Giovedì 22 agosto

Porte aperte a Maso Maiano (Cles)
Alle 8.30 tecnologi e tecnici Fem illustreranno i risultati dell'attività sperimentale anche per quanto riguarda il 2019. Ecco i temi scelti per gli agricoltori che come sempre saranno suddivisi in gruppi. 1) Difesa in frutticoltura biologica. Andamento della ticchiolatura e primi risultati delle esperienze di gestione del patogeno. Andamento dei principali fitofagi del melo e aggiornamento situazione degli scopazzi del melo nelle aziende della Fondazione; 2) Allevamento in parete stretta e reti multifunzionali. Architettura di impianto del frutteto: come ottenere una parete fruttifera partendo dal biasse fino al multiasse e al frutteto pedonabile allevato a Guyot. Forma di allevamento e potatura verde per una "frutticoltura di precisione". Reti anti pioggia per la difesa dalla ticchiolatura. 3) Distribuzione dei prodotti fitosanitari. Tecnologie e tecniche innovative per la distribuzione dei prodotti fitosanitari: applicazioni a getto proiettato (ventilatore spento) con atomizzatore, impiego di impianti di distribuzione sovrachioma su frutteti in parete stretta, trattamenti localizzati al colletto per migliorare l'impiego degli insetticidi e ridurre la deriva. 4) Innovazione varietale. Presentazione di alcune delle nuove varietà di melo, standard e dotate di resistenti genetiche, frutto del programma di miglioramento genetico della Fondazione Mach e di altri programmi nazionali e internazionali.

Incontro prevendemmiale (sede Fem)
Giovedì 22 agosto, nel pomeriggio, alle 16.00 Assoenologi organizza nell'aula magna della Fondazione Mach il tradizionale incontro prevendemmiale dove si farà il punto sulla raccolta delle uve.

I programmi degli eventi sono disponibili sul sito della Fondazione Edmund Mach

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 201.710 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner