Nutrire il Pianeta con nuove fonti sostenibili - L'insetto nel piatto

Giovedì 16 ottobre all'Acquario civico di Milano, Sala Vitman, ore 9.00

Questo articolo è stato pubblicato oltre 7 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

salone-internazionale-ricerca-innovazione-sicurezza-alimentare.jpg

Milano, giovedì 16 ottobre, ore 9.00

Giovedì 16 ottobre, dalle 9.00 alle 13.00, si terrà all'Acquario civico nella Sala Vitman, a Milano il convegno intitolato: "Nutrire il Pianeta con nuove fonti sostenibili - L'insetto nel piatto".

Lo stesso 16 ottobre dalle 14.30 alle  17.30 alla Società Umanitaria a Milano si terranno tre tavoli tematici, non aperti al pubblico (la partecipazione è su invito) dal titolo:
1) Nutrire il Pianeta in modo sostenibile;
2) Nuove opportunità economiche dagli allevamenti di insetti per alimantazione animale e umana. Ricerca e sicurezza alimentare. 
3) Legislazione, finanziamenti e comunicazione.

Gli appuntamenti rientrano nell'ambito del Salone internazionale della ricerca, innovazione e sicurezza alimentare, ciclo: "Nutrire il Pianeta", Società Umanitaria, dal 15 al 17 ottobre a Milano, Roma e Napoli.

Si tratta di tre giornate di convegni, seminari e laboratori a carattere scientifico divulgativo con suo focus su food safety, food security e filiera agroalimentare. Questo ciclo di convegni, workshop, laboratori è dedicato a: processi produttivi, trasformazione alimentare, grande distribuzione e ristorazione collettiva, le politiche pubbliche, le normative in materia di sicurezza alimentare e la qualità degli alimenti, la salvaguardia e sostenibilità ambientale, sui sistemi di produzione agricolo-forestale, dell’allevamento, delle filiere produttive, ricerca e innovazione della filiera agroalimentare e biotecnologie, informazione verso i consumatori, cooperazione per lo sviluppo, tracciabilità e food waste.

Scarica il programma in formato .Pdf

Per maggiori informazioni clicca QUI

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 277.361 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner