Agriturismi marchigiani, finanziamenti per fonti rinnovabili

La Vallata del Tronto scelta come area pilota per la sperimentazione di risorse energetiche sostenibili per le imprese turistiche

Questo articolo è stato pubblicato oltre 10 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

casa.jpg

L'energia rinnovabile alimenterà gli agriturismi marchigiani. La Vallata del Tronto è stata infatti scelta come area pilota per la realizzazione del Progetto SetCom - Sustainable Energies in Tourism dominated Communities, per la sperimentazione di risorse energetiche sostenibili per le imprese turistiche.

I proprietari degli agriturismi, però non saranno lasciati soli a realizzare questo progetto.  E' stato infatti predisposto un bando di finanziamento, con scadenza recentemente prorogata al 15 giugno, per la realizzazione di impianti energetici attraverso fonti rinnovabili a cui tutti gli imprenditori di agriturismo potranno accedere.

Il bando, che rientra nel Psr Marche 2007-2013, concede contributi in conto capitale fino a un massimo del 40% dei  costi ammissibili, per diverse tipologie di impianti. Vengono finanziati gli impianti di produzione di energia da biogas, da oli vegetali, da biomassa agroforestale e gli impianti di pirogassificazione.

L’accesso al bando è riservato alle imprese agricole, singole o associate, con sede nel territorio regionale, con la sola esclusione dei poli urbani. Inoltre, uno dei principali requisiti richiesti è che l’autoconsumo di energia elettrica e/o termica prodotta, non sia superiore a 1/3 del totale. L’entità del bando ammonta complessivamente a 4.500.000 euro.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 259.090 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner