Valtra Serie F, formidabile in vigneto e frutteto

Perfettamente a loro agio tra i filari, i trattori specializzati F75-F85-F95-F105 da 75-105 cavalli coniugano dimensioni compatte e componenti di tutto rispetto

Contenuto promosso da AGCO Italia :: Valtra
valtra-serie-f-2020.jpg

Valtra Serie F al lavoro tra le viti
Fonte foto: Valtra

Sono pronti a dare il meglio di sé nella vendemmia e nella raccolta delle mele 2020 i nuovi trattori Serie F, presentati da Valtra in occasione di Agritechnica 2019 ed esposti anche a Fieragricola 2020. Costruiti da Carraro Agritalia, i quattro modelli F75-F85-F95-F105 sono disponibili in due versioni: una stretta N con larghezza di 1.3 metri (proposta solo con cabina) per il lavoro in vigneto e una standard S larga circa 1.5 metri (con cabina o piattaforma aperta), più adatta all'uso in frutteto.

I modelli cabinati - alti 2.5 metri - vantano una cabina riscaldata, climatizzata, insonorizzata e dotata di comandi intuitivi e disposti in modo ergonomico, oltre che di un sedile con sospensione meccanica o pneumatica, mentre quelli piattaformati possiedono una struttura di protezione contro il ribaltamento Rops. Quando quest'ultima viene abbassata, l'altezza di soli 1.4 metri rende i trattori ideali per le tecniche di coltivazione a pergola e tendone.
 
Eccellente visibilità nella cabina dei trattori Valtra Serie F
Eccellente visibilità nella cabina dei trattori Valtra Serie F
 

Fiori all'occhiello della Serie F

I compatti F75-F85-F95-F105 sono molto prestanti grazie alle quattro ruote motrici e al powertrain. Montano un motore common rail a quattro cilindri FPT F34 da 3.4 litri che genera potenze da 75 a 105 cavalli con coppie da 320 a 405 newtonmetri, rispetta le normative sulle emissioni Stage IIIB e vanta due memorie dei giri minuto. Sono disponibili un serbatoio del carburante da 74 litri e uno aggiuntivo da 30 litri (solo sulla versione S).

La potenza è trasferita alle ruote da una trasmissione meccanica a 24 velocità in avanti e in retro con inversore meccanico sincronizzato e splitter o da una Powershift a due gamme da 24AV+12RM con inversore idraulico Powershuttle.
 
Trattore Valtra Serie F in uscita da un vigneto
Trattore Valtra Serie F in uscita da un vigneto

L'idraulica e la Pto facilmente controllabili permettono l'uso dei modelli con una vasta gamma di attrezzi anche esigenti in differenti applicazioni, come nella coltivazione intensiva di piante ad alto valore o nell'attività municipale. L'impianto idraulico prevede due o tre pompe con portata di 68 o quasi 100 litri al minuto - destinata al sollevatore posteriore con capacità di 3mila chilogrammi - nonché fino a quattro valvole idrauliche, regolatore di flusso e attacchi rapidi ventrali. La Pto posteriore funziona a 540 + 540Eco, 540 + 1000 giri al minuto o sincronizzata alla velocità di avanzamento.

Inoltre, il telaio appositamente sagomato, il passo corto (2.124 millimetri per la versione S o 2.148 millimetri per la versione N), il raggio di svolta di 3.6 metri e l'angolo di 55 gradi degli specializzati Valtra consentono al conducente di spingersi ovunque in vigneto e frutteto. L'operatore può anche scegliere tra pneumatici posteriori da 24 e 28 pollici, a cui corrispondono pneumatici anteriori da 16 e 20 pollici.
 
Trattore Valtra Serie F impegnato nella raccolta delle mele
Trattore Valtra Serie F impegnato nella raccolta delle mele

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 244.683 persone iscritte!