Stimolano e proteggono

La protezione e la biostimolazione della vite secondo Arysta LifeScience, con gli antiperonosporici della Linea Filder e i biostimolanti a base di crema d'alghe

Info aziende
arysta-vite-2019.png

Protezione e biostimolazione della vite secondo Arysta LifeScience

Proteggere dai patogeni e sostenere la vite apportandole ogni elemento utile alla sua prosperità e vigoria. Questa in sostanza la linea di prodotti messi in campo da Arysta LifeScience per la viticoltura.

Linea Filder per la difesa antiperonosporica consta di due prodotti di consolidata efficacia, come Filder 500 SC a base di dimetomorf in ragione di 500 g/L, avente azione preventiva, curativa e antisporulante. Il prodotto va applicato nella fase di grappoli separati fino ad allegagione ed è rapidamente assorbito dalla vegetazione e con attività citotropica/translaminare.

Filder 69 WG contiene invece una miscela di dimetomorf e mancozeb contenuti rispettivamente al 9 e al 60%. Tale miscela, formulata come granuli idrodispersibili, unisce l'attività citotropica e la rapidità d'assorbimento del dimetomorf all'azione di copertura data da mancozeb, fornendo quindi una protezione fino a 10-12 giorni, ideale nella gestione antiperonosporica dalle prime fasi sino all'invaiatura.

La Linea tecnica per la biostimolazione consta invece di Vivaflor Plus: biostimolante ammesso in agricoltura biologica a base di GA142, filtrato di crema d'alghe da Ascophyllum nodosum con boro e molibdeno. Applicato nel prefioritura promuove la distensione e migliora la struttura dei grappoli, rendendoli meno compatti. Applicato in prefioritura ed inizio allegagione stimola i meccanismi della fioritura, riducendo sensibilmente l'acinellatura e la colatura fiorale.