Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Mais, perché coltivare i precocissimi Kws?

Ampia flessibilità d'impiego, qualità e sanità della granella e trinciato più digeribile: i motivi per scegliere gli ibridi dell'azienda

Info aziende
cereali-mais-ronaldinio-redazionale-dic-supporto-dem-fonte-kws.jpg

Gli ibridi precocissimi di Kws sono a triplice attitudine

I maiscoltori italiani hanno più di un motivo per incrementare le superfici coltivate con ibridi precocissimi di Kws. Infatti i precocissimi offrono un nuovo modo di coltivare il mais con ibridi capaci di esprimere elevate rese in tempi contenuti e con meno Gdd, cioè gradi utili di calore per arrivare alla fioritura e alla maturazione.

Gli ibridi precocissimi di Kws offrono ampia flessibilità d'impiego: sono infatti a triplice attitudine. Il raccolto può essere utilizzato come silomais, pastone o granella. E, non ultimo, possono essere impiegati in 1°, 2° e 3° epoca di semina.

I motivi importanti per scegliere e coltivare gli ibridi precocissimi di Kws:
  • Trinciato più digeribile
    Un ciclo 200 significa minor permanenza in campo e quindi minor lignificazione della parete cellulare dello stocco. Questi ibridi presentano una modalità di ripartizione della lignina all'interno della parete cellulare che consente una migliore degradazione e trasformazione delle altre componenti fibrose, cioè emicellulosa e cellulosa. Di fatto la lignina non viene implicata nella digestione anaerobica: prodotta gradualmente con la maturazione della pianta, si deposita a livello della parete cellulare pregiudicando anche la trasformabilità dei composti cellulosolitici; tali composti legati alla lignina risultano impermeabili all'attacco batterico e quindi non assimilabili.
    Ecco perché la riduzione del ciclo di maturazione comporta la riduzione della funzione di impermeabilizzazione delle altre fibre da parte della lignina, e quindi una maggiore digeribilità.
  • Gli unici mais antidiabrotica
    Si utilizzano per silomais in 1° epoca di semina con semina successiva di sorgo. Questi mais si trinciano infatti quando gli adulti della diabrotica iniziano il volo. Dopo la raccolta, non solo gli adulti presenti ma anche quelli in arrivo migreranno.
  • Elevata sanità della granella
    Questi ibridi assicurano un'elevata riduzione dei rischi di presenza di fusaria-tossine nelle spighe.
  • Più efficienza, meno costi di concimazione e irrigazione
    A parità di produzione rispetto ai mais più tardivi, migliorano notevolmente sia l'efficienza che i costi di concimazione e di irrigazione.
  • Qualità della granella
    Se portati a maturazione fisiologica, la granella semi-vitrea permette utilizzi sia nella filiera per alimentazione umana che mangimistica. Nel trinciato garantisce alti tenori di amido con massima qualità del prodotto.

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 18 gennaio a 135.236 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy