Fragola: fisiologia, stress e gestione agronomica

E’ in programma lunedì 15 febbraio ore 16.00 presso la Sala Consiliare del Comune di Scanzano Jonico (Mt)

Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di Biolchim, CBC (Europe) :: Divisione Biogard, Cifo :: Cifo Professionale.

fragole-by-mariusz-blach-fotolia-750.jpeg

Scanzano Jonico (Mt), 15 febbraio
Fonte foto: © Mariusz Blach - Fotolia

E’ in programma lunedì 15 febbraio ore 16.00 presso la Sala Consiliare del Comune di Scanzano Jonico (Mt), il primo appuntmento della rassegna “Sapori di fragola”, giornate dedicate alla fragola, ideata dall’Associazione Lameta. L’incontro dal titolo “Fisiologia, stress e gestione agronomica della fragola: il controllo del Sdcd “Dissecamento del calice”, organizzato dall’Associazione Lameta in collaborazione l’Alsia e con l’Associazione Arptra, sarà patrocinato dal Comune di Scanzano Jonico e dall’Ordine dei dottori agronomi e forestali della Provincia di Matera.
 
Il programma prevede, dopo i saluti di Berardino Marchitelli (presidente Lameta), Salvatore Jacobellis (sindaco del Comune di Scanzano Jonico), Antonietta Clemente (assessore all’Agricoltura Comune di Scanzano Jonico) e Carmine Cocca (presidente dell’Ordine dei dottori agronomi e dei dottori forestali della Provincia di Matera), tre interventi di elevato spessore tecnico – scientifico.

Il professor Davide Neri (Crea, Centro di ricerca per la frutticoltura), presenterà una relazione sulla fisiologia della crescita e sull’architettura della pianta di fragola. Il tema relativo alla gestione nutrizionale della fragola e allo stress da disordine del disseccamento del calice sarà trattato dal professor Antonio Moreno Dominguez dell’Università di Huelva in collaborazione con Agq Labs Sevilla. L’intervento che chiuderà la prima parte dell’incontro sarà affidato a Vito Buono (Syman progetti e servizi, consulente agronomico), il quale affronterà la tematica dei sistemi di supporto decisionali per la programmazione irrigua e la valutazione dello stress irriguo delle colture, presentando il progetto “bluleaf”.
 
La realizzazione di questo primo appuntamento della rassegna “Sapori  di fragola” è stata possibile grazie al contributo offerto dalle case di fertilizzanti Biogard, Pavoni&C Spa, K&A Yara Vita, Biolchim, Cifo, Biokimia, L.Gobbi, Sipcam Italia, Icl Specialty Fertilizer.
A ciascuna di loro sarà dedicato ampio spazio per la presentazione dei fertilizzanti utilizzati per la corretta nutrizione della fragola, grazie al trasferimento del loro know-how e alla loro esperienza nel settore si riescono infatti a produrre fragole di ottima qualità, frutto di una gestione tecnico-agronomica razionale e sostenibile.
 
Si ringrazia inoltre BASF il gentile contributo offerto.
 
Modererà l’incontro Carmelo Mennone (Aasd-Alsia Pantanello).
Saranno inoltre riconosciuti crediti formativi per i partecipanti iscritti all’Ordine dei dottori agronomi e forestali della Provincia di Matera.

Scarica il programma in formato .Pdf