Zespri, il futuro del kiwi tra mercato e innovazione

Il colosso neozelandese ha presentato le sue strategie al Macfrut 2015 di Rimini

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

callumkayzespri.jpg

Callum Kay, global technical and development manager di Zespri, durante la manifestazione Macfrut di Rimini
Fonte foto: © Agronotizie

Il consumatore sempre più al centro del progetto Zespri: produrre solo quello che il mercato vuole. E' questo lo spirito che l'azienda neozelandese ha manifestato durante la conferenza che si è tenuta il 24 settembre 2015 nell'ambito del Macfrut di Rimini.

"Al mercato piace sempre di più il kiwi giallo - spiega Callum Kay, global technical and development manager di Zespri - rispetto al kiwi verde. Per questo motivo oggi la nostra scelta è quella d'incrementare gli sforzi su questo settore e sulla varietà Zespri® Sungold Zespri G3*. Senza dimenticare che per accattivarsi la simpatia del consumatore, e anche la sua voglia d'acquistare, serve un packaging attrattivo.
Vogliamo inoltre dare un vestito diverso ad ogni nostra categoria di punto vendita e di prodotto: dal supermercato alla vendita al dettaglio. Ognuno dei target di consumatore potrà recarsi nella sua "boutique" della frutta e soddisfare le proprie esigenze ed aspettative. L’aspetto esteriore dell’ortofrutta, il packaging, l'ambiente in cui viene esposto deve essere per forza tarato in maniera diversificata”.


"Un altro aspetto importante della nostra strategia - continua Kay - sta nell’uniformità di prodotto: grazie a tecniche e varietà pressoché identiche il consumatore trova, tutto l’anno, e in tutto il mondo, lo stesso prodotto, o quasi. In Italia - precisa Kay - la nostra presenza non è molto radicata in quanto la produzione italiana, e le imprese commerciali, sono molto forti”.

"Vogliamo continuare a dedicare molta attenzione agli approfondimenti relativi all'introduzione di nuove varietà - conclude Kay - ed all'uso di specifici strumenti di marketing, gettando uno sguardo sulle prospettive per il futuro sviluppo del mercato. Queste giornate riminesi sono state un'importante occasione per valutare quale sarà la "next big thing" (la prossima novità dirompente, ndr). Una nuova varietà è una grande opportunità sia per i produttori, sia per i consumatori".

L'aziende neozelandese Zespri ha ricevuto durante il Macfrut 2015 l’Unicredit award for internationalization, speciale premio per le aziende che hanno fatto dell’internazionalizzazione una parte importante della loro carta d'identità.
 
Zespri® SunGold Zespri G3*, il kiwi a polpa gialla proposto dal colosso neozelandese del kiwi Zespri

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: innovazione varietale innovazione mercati macfrut

Temi caldi: Macfrut 2015

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.800 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner