Ad Agritechnica FPT Industrial presenta i nuovi motori F28 e N67

Verso la realizzazione di una reale economia circolare

di Claudia Reggiani

Info aziende
ceo-fptagritechnica-2019.jpeg

Annalisa Stupenengo, ceo di FPT Industrial, Agritechnica 2019
Fonte foto: Agronotizie

"Vogliamo essere i primi ad alimentare la prima generazione di mezzi pesanti a zero-emissioni". E' con questa affermazione di Annalisa Stupenengo, ceo di FPT Industrial, che l'azienda leader sul mercato dei propulsori per veicoli industriali ha scelto Hannover per proporsi come marchio innovatore, sostenibile e assumere il ruolo di "game changer".
 

Compattezza, bassi consumi e alte prestazioni

Se l'anno scorso FPT ha presentato il concept Cursor X, quest'anno Agritechnica è stata teatro della première mondiale del concept Steyr, trattore con sistema di propulsione ibrido e modulare nato dalla collaborazione con FPT, del nuovo motore F28 multi-power (versione Diesel e NG) per trattori compatti e macchine agricole specializzate e del nuovo motore N67 a gas naturale creato per soddisfare le esigenze dei veicoli off-road.
 
F28 di FPT ad Agritechnica 2019
F28 di FPT ad Agritechnica 2019

L'F28, offerto per le omologazioni Stage V con catalizzatore di ossidazione e filtro antiparticolato o con il solo catalizzatore in Tier 4 Final, eroga una potenza massima di 55 kW a 2.300 giri/min con una coppia massima di 375 Nm a 1.400 giri/min. Pur avendo una cilindrata di soli 2,8 litri è in grado di offrire le prestazioni di un tipico 3,4 litri in un formato compatto da 2,2 litri.

"Crediamo che il piccolo e potente motore F28 possa trainare ulteriormente lo sviluppo del settore agricolo nei prossimi anni" ha dichiarato Fabio Rigon, vicepresidente di FPT Industrial Europe. "Offriremo anche una versione a gas naturale per soddisfare la domanda di carburanti alternativi nel settore agricolo".
 

N67, potenza e versatilità in sei cavalli

Il motore N67 ha una cilindrata di 6,7 litri e una configurazione a sei cilindri in linea con potenza di 180 kW a 1.800 giri/min e una coppia di 1.035 Nm a 1.500 giri/min. Compatibile con il Gas naturale compresso (Cng), il Gas naturale liquefatto (Gnl) e il biometano, offre prestazioni analoghe ma emissioni di CO2 inferiori del 10% a quelle di un motore diesel in condizioni reali sul campo.

L'F28 a gas naturale insieme al nuovo N67 sempre a gas naturale, promuove l'introduzione di questa tecnologia nelle macchine agricole facendo di FPT Industrial uno tra i primi costruttori a disporre di una serie completa a bassa e media potenza, di motori agricoli a gas naturale. Ciò promuove un ciclo virtuoso che alimenta una nuova economia circolare interna all'azienda agricola, priva di rifiuti e costi per il carburante, che può favorire lo sviluppo di una filiera estremamente efficiente e produttiva.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: fiere innovazione biocarburanti motori agritechnica

Temi caldi: Agritechnica 2019

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 214.252 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner