Ora l'olio si prende 'espresso'

A chi non piacerebbe avere olio di oliva appena spremuto, tracciato al 100% e di differenti gusti ogni volta che si vuole? Con RevOilution si può

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

revoilution.jpg

RevOilution assicura la tracciabilità dell'olio
Fonte foto: RevOilution

Unire tecnologia e tradizione per avere olio di oliva fresco, sicuro e spremuto direttamente nella cucina di casa. E' questa l'idea che ha ispirato Antonio Pagliaro, ceo & founder di RevOilution, una startup calabrese che ha lanciato sul mercato il primo frantoio da cucina e la prima macchina a capsule per farsi un 'espresso di olio'.

Come vi è venuto in mente di creare un frantoio da cucina?
"Sette bottiglie di olio su dieci in commercio in Italia sono adulterate. La tracciabilità è un elemento fondamentale per garantire qualità al consumatore. Come consulente alcuni anni fa mi hanno chiesto di valutare la fattibilità di implementare una soluzione tecnologica nei frantoi per tracciare la produzione ed evitare le adulterazioni".

Come è andata a finire?
"Lo studio di fattibilità fu negativo ma insieme al mio team ci venne l'idea di creare un frantoio casalingo, in cui ognuno potesse spremere le proprie olive e avere un olio dall'origine certa e a chilometro zero. Così è nato RevOilutionPro".

Quindi una famiglia che vuole farsi il proprio olio deve comprare le olive per la spremitura direttamente dal contadino?
"Se si ha un olivicoltore di fiducia si può seguire questa strada, ma ricordiamoci che il 10% del territorio nazionale è coltivato ad ulivo e molte famiglie ne hanno uno dietro casa. RevOilutionPro è in tutto e per tutto un frantoio, come quelli industriali, solo miniaturizzato e reso molto semplice da utilizzare".

E per chi vive in città e non ha accesso alla materia prima?
"Per loro stiamo sviluppando RevOilution, un frantoio di dimensioni molto più modeste ed economico che funziona come una macchina per l'espresso: con le cialde".

Cialde di olio?
"Cialde di olive. Noi selezioniamo le olive, le denoccioliamo e congeliamo la polpa in pratici cubetti che poi vengono inseriti nella macchina per avere un olio 'espresso' sempre fresco".

Perché la polpa viene surgelata?
"Perché è il modo migliore per preservare tutte le caratteristiche aromatiche e nutritive dell'olio. Quando acquistiamo una bottiglia al supermercato l'olio ha già perso gran parte della sua strutta sensoriale e della componente fenolica, quella utile alla nostra salute. Con la spremitura 'espresso' invece si mantengono inalterate le caratteristiche dell'olio, senza contare che a seconda del piatto io posso scegliere che tipo di olio utilizzare".

RevOilution è già in commercio?
"RevOilutionPro è acquistabile sul nostro sito. La macchina espresso invece non ancora, ma lo sarà a breve. E sarà possibile anche comprare le cialde di polpa di olive".  


Il viaggio di Image Line per raccontare l'AgroInnovazione in Italia è iniziato!

Scopri l'AgroInnovation Tour,

le nuove opportunità del digitale per l'agricoltura di oggi e di domani!

AgroInnovation Tour di Image Line - scopri le tappe!

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 210.132 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner