Miele di alta qualità per Apicoltura Casentinese

Apicoltura Casentinese ha ottenuto dall’ente Csqa la certificazione di miele di alta qualità per le sue caratteristiche chimico-fisiche, sensoriali e microbiologiche

Questo articolo è stato pubblicato oltre 8 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Apicoltura-Casentinese.jpg

Apicoltura  Casentinese ha ottenuto la certificazione di miele di alta qualità dall’ente di certificazione internazionale Csqa per la linea di mieli Selezione Italiana di acacia, arancio, castagno, eucalipto e millefiori da agricoltura biologica e convenzionale. Un risultato ottenuto in sinergia con gli obiettivi dell’azienda di perseguire la leadership nel mercato del miele di alta qualità italiano e che segue la politica adottata da sempre nei confronti di un rigido capitolato interno di controllo qualità.

Specializzata in prodotti apistici e loro derivati, sin dalla sua fondazione nel 1982 l’azienda si è impegnata in un percorso di sviluppo di infrastrutture e macchinari, di aggiornata professionalità da parte del personale e di Ricerca & Sviluppo di nuovi prodotti, che hanno contribuito alla creazione di una struttura produttiva all'avanguardia nel settore e al raggiungimento di standard operativi conformi alle certificazioni Haccp, Iso 9001, Brc e Ifs.

Il patrimonio apistico, costituito da migliaia di alveari certificati biologici e dal rapporto diretto con gli apicoltori di ogni regione italiana, fanno dell’azienda un punto di riferimento per i mieli di qualità italiani.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 234.629 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner