Agrofarmaci In&Out: cosa entra, cosa esce, cosa cambia

31 marzo 2021: formulati che arrivano, formulati che ci lasciano e modifiche di etichetta significative. Una sintesi periodica di cosa cambia fra gli agrofarmaci. Con molteplici autorizzazioni in deroga interessanti

Donatello Sandroni di Donatello Sandroni

flacone-agrofarmaci-gli-aggiornamenti-tema-caldo-dicembre-2019-fonte-image-line.jpeg

In&Out: quello che cambia nel mondo degli agrofarmaci

Sesta puntata di "In&Out", con l'aggiornamento dei formulati che entrano ed escono nei cataloghi di diverse aziende. Nel computo anche eventuali autorizzazioni in deroga.

Rispetto all'aggiornamento precedente, al 17 marzo, nessuna nuova sostanza attiva risulta autorizzata, sebbene possa essere considerato quasi alla stregua di una semi-novità il ritorno nelle risaie di un erbicida, benzobicyclon, grazie alla sua seconda autorizzazione in deroga di un suo formulato commerciale, ovvero Avanza 2021, di Gowan Italia, il quale è il proseguimento dell'ormai spirato Avanza 2020.

Tale sostanza attiva inibisce la sintesi dei pigmenti (Gruppo Hrac F2) e può trovare prezioso impiego contro numerose infestanti della risaia, comprese quelle divenute resistenti alla maggior parte degli erbicidi oggi più comunemente impiegati, come gli Als e gli ACCasi inibitori.

L'erbicida può essere applicato in pre semina del riso, nelle fasi di pre emergenza oppure post emergenza precoce delle infestanti. Di fatto, trattasi di un "pro erbicida", in quanto la molecola tal quale viene trasformata in presenza di acqua nella forma idrolizzata, cioè quella attiva. Bloccando la sintesi dei carotenoidi, nel volgere di pochi giorni si manifestano diffusi sbiancamenti e clorosi con conseguente deficit fotosintetico delle infestanti.

Di seguito, l'aggiornamento su cosa è avvenuto tra i formulati commerciali fino al 31 marzo 2021, in accordo con quanto riportato in banca dati Fitogest.
 

In: nuovi formulati a catalogo

Si ribadisce che new entry non significa necessariamente "nuove registrazioni", dato che alcuni di questi formulati riportano autorizzazioni ministeriali che possono datare diversi anni.
 
Come detto poco sopra circa benzobicyclon, fra il 12 marzo 2021 e il 10 luglio 2021 è stato autorizzato in deroga (Art. 53) il formulato commerciale Avanza 2021, distribuito da Gowan Italia

Un'altra autorizzazione, sempre in deroga, per un altro erbicida da risaia, ovvero Rifit 2021, base di pretilachlor. La soluzione di Syngenta, quanto a deroghe, è ormai divenuta un classico primaverile al pari della Milano Sanremo del ciclismo. Del resto, se un prodotto funziona e risolve molti problemi, non si può fare finta che non ci sia. Ed è bene riautorizzarlo tutte le volte che servono. 

Da Adama giunge invece un coadiuvante in base vegetale, ovvero Parleaf, contenente olio di colza.

Scam vede invece inserire in banca dati All Season, contenente olio paraffinico, mentre per L.Gobbi risulta inserito Xadion, regolatore di crescita per il melo contenente calcio proesadione
 

Out: i formulati che ci lasciano

Rispetto all'ultimo aggiornamento del 17 marzo vanno annotate le seguenti "dipartite". 

Al 5 aprile 2021, ultima commercializzazione possibile per Galben M 8-65 revocato il 15 gennaio 2021.

Revocati il 15 gennaio 2021, avranno il 19 aprile 2021 come ultima data utile per la commercializzazione i seguenti formulati:
  • Cercobin WG
  • Enovit Metil FL
  • Enovit Metil Flo
  • Faro
  • Faro DF
  • Katius
  • Thumb

Revocati il primo novembre 2019, troveranno il 30 aprile 2021 l'ultima data di impiego in campo:
  • Adengo
  • Cadou Star
  • Merlin Expert
  • Merlin GP
  • Zexal

Revocato il 4 dicembre 2020, Promex avrà la sua ultima commercializzazione il 30 aprile 2021.

Tutti revocati il 12 dicembre 2020, avranno anch'essi al 30 aprile 2021 l'ultima commercializzazione possibile i seguenti formulati:
  • Admiral Echo
  • Admiral Echo Plus
  • Juvinal Echo
  • Juvinal Echo Plus
  • Lascar
  • Skalfix
  • Skianto Prime
  • Vulandra
 

Cosa cambia in chi resta

Le informazioni che seguono sono relative alle "comunicazioni obbligatorie" inviate periodicamente dalle aziende produttrici che afferiscono al sistema SDS-OnDemand® per la distribuzione e l'aggiornamento delle schede di sicurezza.

Adama comunica che per la stagione 2021 Foxpro, erbicida a base di bifenox, ha ottenuto l'impiego in deroga su pomodoro (18/03 – 15/07), coriandolo da seme (01/04 – 29/07), carota (16/06 – 12/10), carciofo (01/07 – 28/10) e prezzemolo (01/08 – 28/11). 

AlzChem Trostberg GmbH ha ottenuto l'impiego in deroga di Sitofex, a base di forchlorfenuron, su actinidia contro il cancro batterico. La finestra di impiego di 120 giorni va dal 12 marzo al 9 luglio 2021.

BIOGARD® comunica che dal 18 marzo 2021 è effettiva l'estensione d'impiego definitiva di Naturalis, a base di Beauveria bassiana ceppo ATCC 74040, contro Scaphoideus titanus su vite da vino e uva da tavola (colture già autorizzate) ed Eriosoma lanigerum su melo e pero (colture già autorizzate). 

Corteva: l'insetticida Closer, a base di sulfoxaflor, ha ottenuto l'autorizzazione in deroga per 120 giorni contro gli afidi del susino. Il periodo spazia dal 18 marzo al 15 luglio 2021.

Gowan Italia: il fungicida Zoxium 240 SC, contenente zoxamide, ha ottenuto l'estensione temporanea d'impiego su pisello da seme e da industria senza baccello per il controllo della peronospora. I 120 giorni di autorizzazione vanno dal 12 marzo al 9 luglio 2021.

SyngentaVertimec EC
, a base della sostanza attiva abamectina, ha ottenuto l'autorizzazione per emergenza fitosanitaria per la lotta contro acari (Phytoptus avellanae, Panonychus ulmi, Eotetranychus carpini) del nocciolo, mandorlo e noce. Il periodo di 120 giorni va dal 12 marzo al 9 luglio 2021.
Disclaimer:
i seguenti articoli intendono fornire una panoramica periodica di ciò che è cambiato in banca dati Fitogest nelle ultime settimane. Per avere specifici dettagli su ogni modifica è però consigliabile attivare il servizio Fitogest+, il quale dà accesso a una serie di informazioni più approfondite e permette ricerche più raffinate in banca dati.
  • quali fonti sono state utilizzate le pagine relative agli ultimi preparati in commercio, le ultime sostanze attive, lo scadenzario (per utenti Fitogest+), come pure le mail di aggiornamento fornite settimanalmente dal servizio SDS-OnDemand® in cui sono contenute le "comunicazioni obbligatorie" delle aziende;
  • criteri per le novità: gli utenti di Image Line potranno trovare i prodotti che da poco risultano a catalogo delle diverse aziende distributrici, il che non equivale a "nuove registrazioni". Possono infatti essere formulati pre-esistenti, ma che non risultavano precedentemente "a catalogo" su Fitogest per quella data azienda;
  • se vi sono formulati i cui Decreti autorizzativi non sono stati ancora inviati a Image Line per l'inserimento in banca dati, questi non possono essere citati nei presenti articoli;
  • attenzione: la commercializzazione e l'uso dei singoli formulati richiedono sempre la coerenza dell'etichetta con quanto stabilito dalla normativa: si ricorda quindi che prima di ogni vendita o utilizzo in campo è preciso dovere della rivendita e dell'utilizzatore verificare la correttezza dei contenuti dell'etichetta riportata sulle confezioni, incluse le eventuali modifiche subentrate nel frattempo.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: agrofarmaci fungicidi insetticidi erbicidi normativa agrochimica

Temi caldi: Agrofarmaci: gli aggiornamenti