Nell'ambito del periodo transitorio le autorità di gestione dei Programmi di Sviluppo Rurale 2014-2022 delle regioni sono al lavoro e non mancano in questo periodo bandi interessanti. Dalle misure strutturali a quelle a superficie spazia la Campania, con 60 milioni di euro sulle prime e un ampio ventaglio di scelta per le seconde. La Puglia punta su un ricco bando sul biologico per complessivi 38 milioni.

 

Psr Campania, 60 milioni sugli investimenti

La Regione Campania ha pubblicato le pre informative dei tre bandi che saranno emanati nelle prossime settimane, per il valore complessivo di 60 milioni di euro. L'aggiornamento è di venerdì scorso, a cura del portale Psr Campania Comunica.


Innanzitutto c'è la pre informativa del bando della tipologia d'intervento 4.1.1 "Supporto per gli investimenti nelle aziende agricole" - azione B "Sostegno a investimenti nelle aziende zootecniche bufaline". È una iniziativa dedicata alle aziende che hanno necessità di innalzare i livelli di biosicurezza negli allevamenti di bufale e ridurne l'impatto ambientale con impianti base: vale 20 milioni di euro di cofinanziamento agli investimenti ed è strettamente collegata con l'attuazione del Piano di Eradicazione delle Malattie Infettive.


È stata poi pubblicata la pre informativa del bando della tipologia d'intervento 4.1.5 "Investimenti finalizzati all'abbattimento del contenuto di azoto e alla valorizzazione agronomica dei reflui zootecnici" specifica per il cofinanziamento di investimenti ad elevato contenuto tecnologico volti alla riduzione del carico di azoto dei terreni per un budget di 30 milioni di euro. Iniziativa assunta per ridurre i problemi alle aziende collocate in zona vulnerabile ai nitrati di origine agricola.


Infine c'è la pre informativa del bando della tipologia d'intervento 4.4.2 "Creazione e/o ripristino e/o ampliamento di infrastrutture verdi e di elementi del paesaggio agrario" per 10 milioni di euro. È chiaramente una misura agroambientale, volta a contenere in maniera indiretta gli impatti sull'ambiente dell'attività umana.

 

Psr Campania, pubblicati i bandi delle misure a superficie

L'Assessorato Agricoltura della Regione Campania con il Decreto Dirigenziale numero 179 del 30 marzo 2022 ha approvato i bandi di attuazione e aperto i termini per la presentazione delle domande delle misure e sottomisure che dispongono aiuti a superficie e capo - per l'annualità 2022 - sul Psr Campania 2014-2022. Il termine ultimo per il rilascio sul portale Sian delle domande iniziali è fissato al 16 maggio 2022.
 
In particolare, sono stati aperti i termini per la presentazione delle domande di pagamento per la conferma degli impegni relativi alle seguenti tipologie d'intervento: 8.1.1 "Imboschimento di superfici agricole e non agricole" - per i premi a superficie; 11.1.1 "Conversione delle aziende agricole ai sistemi di agricoltura biologica"; 11.2.1 "Mantenimento delle pratiche e dei metodi di agricoltura biologica" e 15.1.1 "Pagamento per impegni silvoambientali e impegni in materia di clima".

 

Sono stati poi aperti i termini per la presentazione delle domande di sostegno/pagamento (nuove adesioni) relative alle tipologie d'intervento: 10.1.1 "Produzione integrata"; 10.1.2 "Operazioni agronomiche volte all'incremento della sostanza organica" e 10.1.5 "Allevamento e sviluppo sostenibili delle razze animali autoctone minacciate di abbandono".

 

Aperti i termini per le nuove adesioni anche alle tipologie d'intervento: 13.1.1 "Pagamento compensativo per zone montane", 13.2.1 "Pagamento compensativo per le zone soggette a vincoli naturali significativi, diversi dalle zone montane"; 13.3.1 "Indennità compensativa per le zone con vincoli specifici" e alla tipologia d'intervento 14.1.1 "Azioni per il miglioramento del benessere degli animali".

 

Inoltre, in relazione ai precedenti periodi di programmazione, è stata disposta l'apertura dei termini per la presentazione delle domande di pagamento (annualità 2022) relative a: Misura 221 "Imboschimento di terreni agricoli" - sezione a superficie del Psr Campania 2007-2013; misure di imboschimento delle programmazioni antecedenti il 2007 (Regolamento Cee 2080/92 e Regolamento (Ce) 1257/99 - misura h) sezione a superficie.

 

Psr Puglia, il bando per il biologico

Con la Determinazione dell'Autorità di Gestione del Psr Puglia 2014-2022 numero 31 del 30 marzo 2022, è stato approvato l'avviso pubblico per la presentazione delle domande di sostegno - bando 2022 - relativo alla Misura 11 "Agricoltura biologica" - Sottomisure 11.1 e 11.2 "Pagamenti per la conversione e per il mantenimento di metodi e pratiche di agricoltura biologica". 

 

Il bando della Misura 11 - Sottomisure 11.1 e 11.2, prevede una dotazione finanziaria complessiva rispettivamente di 18 e 20 milioni di euro per ciascuno dei due interventi finalizzati a convertire le superfici agricole condotte in convenzionale al metodo di agricoltura biologica e garantire il mantenimento delle pratiche di agricoltura biologica sulle superfici già coltivate con tali pratiche.

 

Gli impegni previsti dal bando ammontano a 3 anni, durata degli investimenti e contestuale erogazione degli aiuti. Maggiori dettagli su questo avviso pubblico sono sul sito web ufficiale della Regione Puglia.

assicurazioni-soldi-monete-piante-by-mongkol-adobe-stock.jpeg
In Campania due misure dedicate agli allevatori per la biosicurezza e la riduzione degli apporti di azoto al terreno (Foto di archivio) Fonte foto: © Mongkol - Adobe Stock