Cambiamento climatico e agricoltura: tecniche di adattamento

Il seminario di 20 ore, organizzato dall'agronomo Silvio Fritegotto, si terrà alla Facoltà di Agraria di Bologna, dal 29 al 31 maggio

Questo articolo è stato pubblicato oltre 6 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

dipartimento-scienze-agrarie-universita-bologna-fonte-scienze-agrarie-universita-bologna.jpg

Bologna, 29-31 maggio
Fonte foto: © Dipartimento di Scienze agrarie - Università di Bologna

Come il cambiamento climatico influenza l'agricoltura? Quali sono le tecniche di adattamento? A queste domande rispnderà il seminario di 20 ore in programma il 29, 30 e il 31 maggio al Dipartimento di Scienze agrarie dell'Università degli Studi di Bologna, organizzato dall'agronomo Silvio Fritegotto. Al termine sarà consegnato un attestato di frequenza valido per i crediti formativi. I docenti del seminario saranno gli esperti di Arpa Emilia-Romagna. I posti disponibili vanno da un minimo 10 a un massimo 20.

Il cambiamento climatico è attualmente riconosciuto come una delle più serie sfide ambientali, sociali ed economiche che il mondo si trova ad affrontare. Esistono chiare prove scientifiche che alte concentrazioni di gas serra nell'atmosfera, dovute alle attività umane, stanno intensificando il naturale‚ "effetto serra", incrementando così la temperatura della Terra.

Adattamento ai rischi dei cambiamenti climatici
I cambiamenti climatici influenzano diversi settori. L'agricoltura è tra quelli maggiormente esposti a causa della sua dipendenza dalle condizioni climatiche. Tutto ciò ha un'influenza su ciascuno di noi,  poichè i terreni agricoli, i boschi e le foreste coprono all'incirca il 90 % della superficie dell'Ue. La variabilità climatica di anno in anno rappresenta una delle principali cause della variabilità nella produzione agricola e dei relativi rischi della coltivazione. L'agricoltura è quindi in prima linea nella battaglia contro l'impatto dei cambiamenti climatici.

I cambiamenti climatici influenzano l'agricoltura
Gli esperti sostengono che anche bassi livelli di riscaldamento globale ridurranno la produzione agricola e scateneranno una maggiore variabilità della produzione. Gli effetti negativi sulle produzioni agricole verranno esacerbate da eventi climatici estremi più frequenti (come inondazioni, ondate di calore e siccità). I piccoli agricoltori e gli agricoltori di sussistenza verranno particolarmente colpiti poichè hanno minore capacità di adattamento.

Iscrizione al seminario
Compilare il modulo di pre-iscrizione e inviarlo a: formazione@fritegotto.it . Al momento della pre-iscrizione, il partecipante riceverà una comunicazione con le modalità di conferma di partecipazione.
E' possibile pre-iscriversi entro il 28 aprile per avere diritto agli sconti, previo versamento del 50% della quota. Il pagamento del saldo dovrà essere effettuato 15 giorni prima dell'inizio el seminario.

Per informazioni scrivere a: formazione@fritegotto.it  

Per il programma clicca QUI

Per maggiori informazioni clicca QUI

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 238.844 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner