Il vero segreto dei Nitrophoska: il metodo Odda

Il primo processo nitro-fosfatico per la produzione di fertilizzanti granulari minerali NPK

Info aziende
mucchio-granuli-logo-eurochem-agro.jpg

Il primo processo nitro-fosfatico sviluppato in un impianto industriale fu basato sull’invenzione di E.B. Johnson, Odda, in Norvegia intorno al 1930 da cui prese il nome il cosiddetto Processo Odda. Oggi è ancora la base per la produzione degli ormai famosi fertilizzanti granulari Nitrophoska.

I risultati agronomici straordinari conseguiti in tutti questi anni e le loro caratteristiche chimico fisiche in termini di qualità e affidabilità, li rendono ancora oggi i fertilizzanti complessi NPK più utilizzati e soprattutto più invidiati dall’intero panorama dei fertilizzanti presenti in commercio.

Il processo Odda si basa sul principio di completa conversione della roccia fosfatica in acido fosforico e nitrato di calcio ad opera dell’acido nitrico. Sebbene le reazioni chimiche coinvolte nella produzione di fertilizzanti mediante la via dell’acido nitrico sono di fatto relativamente semplici, le maggiori difficoltà, di natura tecnica, si incontrano in fase di produzione.

Lo sviluppo del metodo Odda per la produzione di fertilizzanti nitro-fosfatici e l’utilizzo rigoroso di materie prime di altissima qualità hanno permesso di risolvere tutti i problemi legati alla rimozione di calcio e dei residui insolubili, compreso quello legato all’alta solubilità del nitrato di calcio nell’acido fosforico derivante dall’attacco della roccia fosfatica.

Il risultato è un complesso omogeneo e perfettamente granulato, con elementi nutritivi portati alla massima assimilabilità. In particolare il fosforo perché presente nelle sue diverse forme monocalcica e bicalcica, l’azoto perché presente in equilibrio tra forma nitrica ed ammoniacale ed infine ma non ultimo il potassio perché presente da solfato e non da cloruro.

La simultanea presenza delle differenti combinazioni chimiche studiate per essere facilmente assimilabili dalle piante, indipendentemente dalle caratteristiche chimico-fisiche del terreno, è indubbiamente uno dei punti di forza dei complessi Nitrophoska®.

Il metodo Odda si distingue inoltre per il fatto di essere un ciclo produttivo chiuso: le materie prime vengono impiegate completamente e, nel pieno rispetto dell’ambiente, non si generano sottoprodotti di scarto.
 

Proprietà dei fertilizzanti granulari Nitrophoska®

  • Effetti straordinari sulla resa, la qualità e la conservazione delle produzioni soprattutto nelle colture specializzate con incremento di reddito da parte dell’azienda agricola
  • Prodotti originali degli stabilimenti EuroChem Anversa, per la massima affidabilità
  • Colorazione caratteristica, sostenibile per l’ambiente e presente anche nel cuore di ogni granulo
  • Granulazione precisa e regolare con composizione omogenea in tutti i granuli
  • Elevata scorrevolezza dei granuli per distribuzioni uniformi su ampie larghezze di lavoro
  • Granuli resistenti a rotture e abrasioni per minimizzare il rischio di formazione di polveri e garantire un ottimale stoccaggio
  • Combinazione completa di nutrienti, accuratamente bilanciata sulle esigenze delle colture
  • Elementi fertilizzanti interamente solubili e facilmente assimilabili dalla pianta, per la massima efficienza della nutrizione
  • Assenza di cloro e minima salinità per la sicurezza delle colture più delicate e sensibili

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.368 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner