Argo Tractors si rafforza in Germania

Il Gruppo investe nella realizzazione di una nuova filiale a Burgoberbach, non lontano da Norimberga, per la commercializzazione dei trattori McCormick e Landini

simeone-morra-mccormick-germania.jpg

Simeone Morra, corporate business director di Argo Tractors
Fonte foto: Argo Tractors SpA

Alea iacta est. Argo Tractors ha deciso di acquisire un terreno di circa 13mila metri quadrati nel parco industriale di Burgoberbach, nel distretto di Ansbach (Germania), muovendo il primo passo verso la realizzazione di un moderno centro per la distribuzione delle trattrici McCormick e Landini. L'inizio dei lavori è previsto per la primavera 2021 e l'occupazione dei locali per l'autunno del prossimo anno.

La casa di Fabbrico (Re), insieme alla filiale Argo GmbH di Norimberga, rilancia l'impegno sul mercato tedesco e austriaco, proseguendo il potenziamento delle proprie sedi europee. Di recente, non solo ha aperto i siti di Villamarciel in Spagna e Vaulx-Milieu in Francia, ma ha anche implementato strumenti digitali a supporto dei clienti e nominato nuovi direttori e responsabili commerciali.

"Con questa operazione strategica - sottolinea Simeone Morra, corporate business director di Argo Tractors - continuiamo il cammino di sviluppo della rete vendita, che ci ha già visto compiere significativi passi negli ultimi anni e che proseguiremo per divenire sempre più un player di riferimento nella meccanizzazione agricola mondiale. La costruzione della nuova sede è un investimento che ci permetterà di porre le basi per un futuro di ulteriore crescita e successo anche in quest'area".

La filiale Argo Tractors Deutschland & Österreich sorgerà nelle vicinanze degli istituti di formazione agricola di Triesdorf, il più grande polo in Europa con 6mila studenti, luogo strategico per perseguire gli obiettivi di sviluppo del Gruppo. Frutto di un cospicuo investimento, l'edificio di circa 2.600 metri quadri ospiterà showroom per la presentazione dei trattori, amministrazione, officina e centro ricambi, negozio, spazio per la formazione e sala eventi per le visite. Il progetto prevede anche un campo prove per le dimostrazioni dinamiche.