Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Foodie: dati aperti in agricoltura

Enco Srl Engineering & Consulting è partner del progetto Ue che, grazie a una piattaforma, consente di rendere accessibili le informazioni raccolte ai diversi attori dell'agroalimentare. Obiettivo: prendere le decisioni migliori e utilizzare le risorse in modo più efficiente

foodie-logo-fonte-enco.jpg

Foodie, Farm-oriented open data in Europe

La Enco Srl, Engineering & Consulting è partner del progetto Foodie, acronimo di Farm-oriented open data in Europe, cofinanziato dall’Unione europea nell’ambito del 7° Programma Quadro. Il progetto è teso a promuovere l'uso dei dati aperti in agricoltura attraverso la creazione di una piattaforma cloud interoperabile. Pertanto, i dati saranno accessibili ai diversi attori coinvolti nel settore agro-alimentare, consentendo loro di prendere decisioni migliori e di utilizzare le risorse in modo più efficiente.

Il consorzio Foodie è composto da 13 organizzazioni con esperienza nel campo di agricoltura di precisione e la gestione della catena di fornitura, nonché nelle tecnologie dell'informazione e delle comunicazioni, insieme ad associazioni, centri di ricerca e enti pubblici. Il progetto Foodie offrirà un'infrastruttura It in grado di creare una rete interattiva e collaborativa tra gli utenti; permetterà l’integrazione e pubblicazione di diversi dati aperti nell’ambito del settore agricolo e la loro interrelazione con altri dati esterni (Linked open data); realizzerà applicazioni e servizi specifici ad alto valore aggiunto che diano supporto agli attori nella pianificazione e nei processi decisionali.

La piattaforma cloud Foodie utilizzerà le informazioni spaziali esistenti e ottenute da iniziative a livello regionale, nazionale ed europeo (Gmes / Copernicus, Inspire, Galileo, Geoss). Esso offrirà un set di Api (interfaccia per programmi applicativi) aperti e interoperabili per consentire l'accesso agli utenti a diversi set di dati, compresi servizi di consulenza in agricoltura, per migliorare i loro processi decisionali, come la costruzione di soluzioni e servizi innovativi ai propri clienti da parte di imprese specializzate nel settore dell'agricoltura.
Inoltre, il progetto Foodie incoraggia gli agricoltori a mettere a disposizione i propri dati sulla piattaforma It utilizzando strumenti di crowdsourcing facili da usare (applicazioni web e mobile dotati di procedure guidate per una facile configurazione dei sensori installati in modo da inviare i dati direttamente alla piattaforma in modo automatico e periodico).





La Enco Srl nell’ambito del progetto Foodie è responsabile delle attività di disseminazione e di comunicazione, della protezione della proprietà intellettuale, e parteciperà, tra le altre, alla formazione degli utenti finali della piattaforma informatica Foodie, e alla valutazione dei tre pilota, in cui sarà dimostrata la validità della piattaforma It sul cloud di Foodie.

I tre casi d'uso si svilupperanno in diversi Paesi europei. In particolare:
- Spagna: viticoltura di precisione (Pv): tale pilota è focalizzato sulla corretta gestione della variabilità intrinseca delle colture al fine di ottenere maggiori vantaggi economici attraverso l'uso efficiente delle risorse e riducendo l'impatto ambientale.
- Repubblica Ceca: dati aperti per la pianificazione strategica e tattica: il pilota è teso a migliorare la futura gestione delle aziende agricole (fattorie e aziende agricole), attraverso l'introduzione di nuovi strumenti e metodi di gestione che tengano conto dell’ottimizzazione dei costi e la riduzione dell’impronta ambientale.
- Germania: integrazione tecnologica della logistica attraverso i fornitori di servizi e di gestione delle aziende agricole, tra cui la tracciabilità: si tratta di un pilota che mira a integrare i sistemi informatici delle cooperative agricole tedesche con sistemi logistici e di gestione delle aziende agricole esistenti.




Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner