Mostra dell'Agricoltura 2016, 11mila presenze

La Fiera di Faenza chiude la tre giorni dedicata all'agricoltura con buoni risultati, in particolare grazie al grande afflusso di domenica. Buon riscontro anche per il MoMeVi

Lorenzo Pelliconi di Lorenzo Pelliconi

Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

maf-2016-mostra-agricoltura-faenza-momevi-by-bright.jpg

Il taglio del nastro
Fonte foto: © Brite

Si chiudono con la conferma del dato record storico dello scorso anno, ovvero 11mila presenze, la 79esima edizione della Mostra dell’Agricoltura e del 40esimo MoMeVi, la mostra per la meccanizzazione in agricoltura, in programma nel weekend dal 18 al 20 marzo alla Fiera di Faenza.

Buona la partecipazione ai convegni, così come positivo l’interesse da parte degli agricoltori e tecnici per i temi trattati, dalla sostenibilità in viticoltura alle nuove normative per l’uso dei macchinari agricoli. Sempre per quanto riguarda i convegni organizzati, è stato molto seguito il dibattito sul tema cisgenesi ed editing genico. Una dimostrazione del fatto che c’è voglia di ricerca e informazione per il miglioramento genetico, in grado di offrire prodotti sani, meno trattati e a un prezzo concorrenziale.

Una Mostra importante anche dal punto di vista dei numeri, con un centinaio di espositori presenti e soddisfatti, e 27mila metri quadrati fra padiglioni e aree esterne, con un aumento importante dell’area espositiva. Ottimo infine anche il riscontro ottenuto dalla Mostra zootecnica organizzata dall’Araer, così come per gli Orti e Giardini, gli stand de “Il Lavoro dei Contadini" e le sfilate e spettacoli del gran finale.
Guarda la video-intervista all'assessore all'agricoltura e all'ambiente del comune di Faenza, Antonio Bandini, realizzata durante l'inaugurazione.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 191.525 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner