L'effetto sinergico di Trofeo Trio

La miscela a base di ben tre alghe differenti, in grado di aumentare la resistenza delle piante alle fisiopatie e favorire uno sviluppo equilibrato

Contenuto promosso da BAM
trofeo-trio-bam-chimica-redazionale-alghe-estratto-miscela-prodotto-marzo-2021-fonte-bam.png

Trofeo Trio è ricco di fitoregolatori naturali come auxine e citochinine, precursori dei vari fattori di crescita

Gli estratti algali in agricoltura sono utilizzati sin dai tempi antichi. Sono ricchi di macro e microelementi, aminoacidi, vitamine e sostanze simili ai fitormoni naturali con i quali influenzano positivamente il metabolismo e determinano un aumento della crescita e della produzione della pianta, ma soprattutto possono stimolare le difese della pianta a stress abiotici e biotici.

Trofeo Trio è un esclusivo prodotto, proposto da Bam, caratterizzato dalla miscelazione di estratti provenienti da tre alghe marine differenti: Ascophyllum nodosum, Ecklonia maxima e Laminaria digitata. L'assenza di altre sostanze consente alla miscela di poter essere utilizzata su tutto il ciclo produttivo, anche con frutti pendenti, assicurando la commercializzazione delle derrate alimentari.

Trofeo Trio è particolarmente ricco di fitoregolatori naturali come auxine e citochinine, precursori dei vari fattori di crescita. Inoltre, possiede un elevato contenuto di aminoacidi, alginati e microelementi.

Il prodotto ha una formulazione liquida ed è particolarmente indicato nelle prime fasi vegetative in cui le cellule si dividono, si distendono e si moltiplicano. I trattamenti è bene che vengano eseguiti nelle ore più fresche della giornata e con un volume di bagnatura adeguato.

La particolare composizione e formulazione di questo prodotto, associata alla sinergica attività delle tre alghe, garantiscono i seguenti benefici:
  • favorisce l'aumento della pezzatura, del colore e del contenuto zuccherino;
  • induce nelle piante una maggiore resistenza alle varie fisiopatie, in particolare alle temperature estreme e agli stress abiotici;
  • garantisce uno sviluppo equilibrato della pianta, garantendo costanza di produzione;
  • favorisce lo sviluppo di nuovi capillizi radicali, in caso di impiego di applicazioni al terreno (fertirrigazione);
  • aumenta la qualità e la quantità dei frutti e di conseguenza il reddito dell'azienda agricola.
Trofeo Trio può essere utilizzato nei più comuni frutteti, su agrumi, actinidia, uva da tavola e olivo, su orticole da pieno campo e in serra (come pomodoro, melanzana, peperone, zucchino, lattuga, ecc.), su melone, anguria, cipolla e patata. Inoltre, può essere applicato su piantine per effettuare i bagni in pre trapianto.

Il biostimolante non presenta controindicazioni di miscelabilità con altri formulati, ma si consiglia comunque di effettuare sempre delle prove di miscelabilità preliminare.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 259.308 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner